Momenti di acquolina alla Campionaria delle Qualità

Ancora tre giorni e lunedì sarà presentata la prima edizione della fiera Campionaria delle Qualità Italiane, altri tre giorni ancora e l’evento destinato a occupare il vuoto della classica, antica Campionaria diventerà realtà nella struttura della Fieramilano a Rho, sedici anni dopo l’ultima edizione della campionaria originale.
Saranno quattro giorni, l’ultimo domenica 25 novembre, che dovranno dare corpo a un’idea di nuovo, a idee innovative da realizzare attraverso prodotti di qualità autentica e non speculazioni fittizie. Promossa da Symbola, www.symbola.net, al suo vertice Ermete Realacci, autore, tra l’altro, del libro-manifesto della soft economy, e organizzata da Fiera Milano Expocts, la Nuova Campionaria metterà in mostra anche del nuovo enogastronomico, esempi di come produrre qualità in vigna piuttosto che nei campi come accade con le cantine Donnafugata. Masciarelli e Caprai, i produttori di superalcolici Varnelli e i produttori di formaggi Di Nucci, 10 generazioni a tutto caglio a Capracotta.