«Momento difficile tiriamo fuori le p...»

«Bisogna tirare fuori le palle!». Il ministro ombra dello Sviluppo economico Matteo Colaninno arringa l’assemblea sulla situazione economica e «spiazza», se solo per qualche istante, l’assemblea nazionale del Partito democratico. «Il momento che vive il Pd è difficile, non va meglio per il Paese pressato dalla crisi e dunque potrebbe anche essere necessario tirare fuori le palle», urla Colaninno, solitamente più compassato e meno colorito. L’invito a essere più determinati e più combattivi lascia un po’ di stucco le centinaia di delegati, stupiti soprattutto che l’esplicito invito a far ricorso agli «attributi» fosse rivolto al Partito democratico non da un semplice militante di base ma da un imprenditore come Matteo Colaninno, figlio del manager Roberto, patron di Piaggio e della nuova Alitalia. Ma l’imbarazzo e il silenzio dei partecipanti durano solo pochi secondi, per poi cedere il passo a un applauso convinto.