È il momento di Ford Kuga funzionale e avveniristica

da Jerez de la Frontera

Passata velocemente dallo stato di concept-car a quello di modello definitivo, Kuga proietta la Ford nel settore delle crossover o se preferite delle Suv. Sviluppata e prodotta in Europa, è un’auto intrigante che completa il rinnovamento e l’ampliamento della gamma nel Vecchio continente. È iniziato solo tre anni fa ma, entro pochi mesi, si si completerà con l’avvento della nuova generazione della Fiesta che, al pari delle Ford che l’hanno preceduta, punterà moltissimo sugli effetti del Kinetic Design per affermare il notevole distacco generazionale con il modello con cui si avvicenderà.
Kuga non sostituisce nessun’altra vettura e, quindi, tende a fare conquiste in un settore dove immagine, completezza degli equipaggiamenti e qualità dinamiche devono amalgamarsi in maniera equilibrata ed efficace per soddisfare le attese degli automobilisti e dove il rapporto costi-contenuti dev’essere calibrato attentamente data la densità di rivali. Al momento Kuga è offerta con un solo motore (turbodiesel con filtro per il particolato di 2 litri da 136 cv abbinato a un cambio meccanico a 6 marce) e soltanto con la trazione integrale intelligente nelle versioni Plus da 28.950 euro e Titanium da 29.500 euro.
Quest’ultima si distingue per l’equipaggiamento più sfizioso, ma entrambe offrono una dotazione assai completa ai fini della sicurezza - che abbina alla completa gabbia degli Airbag anche l’Esp e il dispositivo antiribaltamento - e del comfort, oltre che ulteriormente arricchibile con pacchetti di optional e accessori destinati tanto a personalizzarne l’aspetto quanto a supportare il compito di chi guida. Va ancora detto che verso fine anno la famiglia si amplierà con le versioni spinte da un cinque cilindri turbo a benzina 2.5 da 200 cv abbinato alla trasmissione automatica-sequenziale a sei marce e con quelle a trazione anteriore, destinate a chi non mette troppo spesso le ruote fuori dai fondi asfaltati.
Lunga 4,44 metri, Kuga ha l’interno che emana un’atmosfera sfiziosa e accogliente, che non delude sul piano della funzionalità, poiché la sua generosa volumetria è correttamente sfruttata per assicurare adeguato spazio tanto alla zona passeggeri quanto a quella riservata ai bagagli, tra l’altro accessibile anche solo sollevando la porzione superiore del portellone posteriore, che ha una capacità che spazia da 410 a 1.405 litri.
Grazie alla coppia che si spalma in maniera redditizia nell’arco dei regimi e alla corretta spaziatura del cambio, Ford Kuga sfodera un bel temperamento che si riflette positivamente sulla gradevolezza della guida in ogni condizione d’uso. In ogni situazione la vettura si rivela assai confortevole, mentre a livello di dinamismo soddisfa tanto per la tenuta di strada e l’agilità quanto per la stabilità, grazie anche al solerte ed efficiente lavoro della trazione integrale che armonizza il comportamento ed evita improvvisi scatti nervosi.