Il momento migliore della giornata è dalle 22 alle 24

I lombardi sono i più nottambuli d’Italia. I loro momenti migliori li vivono quando il sole è ormai calato, anche se il luogo che preferiscono per gustarli restano le mura domestiche. A spiegarlo è una ricerca, intitolata «Alla ricerca della felicità: gli italiani e il valore della golden hour», di Duepuntozero-Doxa. La golden hour, cioè quel momento della giornata in cui «si ha la percezione di essere completamente se stessi – spiegano gli autori delle interviste – e perfettamente sintonizzati con il proprio mondo». Un momento di felicità che, nella regione, scatta quando arriva la sera: è così per il 12% dei cittadini lombardi, contro una media nazionale ferma al 9%. Non a caso per queste persone la parte migliore della giornata si colloca sempre tra le 22 e le 24.
Un dato che riflette la voglia di vivere by night tra pub, caffetterie, ristoranti e locali trendy, ma non solo: allo stesso tempo la maggior parte dei lombardi dichiara la sua preferenza per la casa, propria o altrui, per vivere la propria golden hour. E qui i numeri si fanno più consistenti: è infatti il 57% degli intervistati, contro la media nazionale del 54%, a dichiarare questa inclinazione. Il piacere di una cena lunga con parenti o amici resta dunque in cima alla classifica come da tradizione del Belpaese. Se le mura domestiche sono il luogo prediletto per gustarsi il momento migliore della giornata, non è invece la solitudine la miglior compagna con cui condividerlo: più della metà dei lombardi, i linea con il resto degli italiani, gusta la sua golden hour con gli amici o il partner. E non a caso: le sensazioni più ricercate per la parte migliore della giornata sono la calma, il buonumore e la felicità. Un tris che supera l’attenzione per il benessere, al quarto posto per i lombardi e al secondo per gli italiani. Fanalino di coda di entrambe le classifiche, nazionale e lombarda, sono trasgressione, sesso e sballo. E questo nonostante la predilezione dei cittadini all’ombra del Pirellone per le ore serali.
Se invece si chiede ai lombardi quale siano le immagini o la città ideale per una golden hour al di fuori della regione le risposte riportano sempre al mare: in cima alle preferenze ci sono infatti i delfini, per la vitalità e il buonumore che richiamano, e i gabbiani, associati alla libertà di movimento e a grandi spazi. Per quanto riguarda le città la musica è la stessa: prima viene Barcellona, preferita da una persona su tre contro il 27% degli italiani, e poi New York, seconda in Lombardia e quarta a livello nazionale. Una preferenza per il mare che in parte torna anche nel colore prediletto: in testa alle preferenze cromatiche troviamo infatti l’azzurro, primo anche per il resto del Paese con ampio distacco, seguito a distanza di appena un punto percentuale, solo per i lombardi, dal giallo. Anche questo un colore che comunque rimanda a una vitalità ricorrente nel ritratto che questa ricerca ha compiuto della golden hour in salsa lombarda.