Monaco, secondo sì per Alberto e Charlene

Uniforme estiva per lui e abito bianco per lei. Alberto e Charlene di Monaco, già marito e moglie dopo il rito
civile, sono saliti all'altare per il secondo sì. Guarda <a href="/fotogallery/alberto_e_charlene_matrimonio_religioso/id=3188-foto=1-slideshow=1?" target="_blank"><strong>le foto</strong></a> e <strong><a href="/video.pic1?ID=matrimonio_alberto_charlene" target="_blank">il video</a></strong>

Montecarlo - Uniforme bianca per lui e abito bianco per lei. Così Alberto e Charlene di Monaco sono arrivati all'altare allestito all’interno del Cortile d’onore di Palazzo Grimaldi. I due sono già marito e moglie dopo il rito civile che è stato celebrato ieri. La sposa è arrivata all’altare al braccio del padre Michael Wittstock, indossando un abito di colore bianco con un lunghissimo strascico disegnato da Giorgio Armani. Tra le mani un piccolo bouquet bianco. Ad accompagnare la neo principessa di Monaco anche due demoiselles d’honneur: la stilista di origine danese Isabelle Kristensen e Donatella Knecht de Massy, cugina del principe Alberto. Poco dopo il sì all’interno del Cortile d’onore di Palazzo Grimaldi attrezzato per l’occasione. Il principato di Monaco ha una nuova principessa e può sperare nella continuità della nuova dinastia. Sguardi soddisfatti e lieti. Da Sarkozy a Stephanie e Carolina di Monaco. Anche Alberto e sua moglie Charlene, sulle note musicali che hanno chiuso la benedizione, si guardano con soddisfazione lasciando trasparire una lieve emozione per il passo appena compiuto. A chiudere la cerimonia l'Ave Maria di Andrea Bocelli.

Le lacrime di Charlene Al termine della cerimonia religiosa, gli sposi sono usciti da palazzo Grimaldi tra scrosci di applausi della folla di monegaschi in festa che hanno lanciato petali di fiori alla coppia sorridente. Ad accoglierli anche un inedito concerto, tra campane del Principato in festa e sirene delle barche in porto. subito dopo sono saliti a bordo di una Lexus ibrida decappotabile per raggiungere la Chiesa di Santa Devota, patrona del principato, dove la neo-principessa di Monaco ha deposto il suo bouquet come fece Grace Kelly 55 anni fa.E proprio nella chiesa, la principessa Charlene si è commossa e non è riuscita a trattenere le lacrime.

Gli invitati Tra le prime ospiti ad arrivare la modella Victoria Silversdedt, particolarmente appariscente con un vestito attillato che mette risalto le forme mozzafiato e un grande cappello in tinta. Le mise per ora alternano chic e cheap, tra le ospiti spicca una sgargiante giovane signora con stivaletti a sandalo bianchi. Molti gli abiti a basso costo, cappellini di ogni genere qualcuno messo alla bene in meglio. Tra gli invitati giunti nella corte anche il cantante Michel Jarre che si è esibito in un concerto ieri sera pirotecnico sul porto del principato e che ha visto la partecipazione di Alberto e Charlene.

La crisi prima del sì Intanto continuano a rincorrersi le indiscrezioni su una crisi tra i due prima del matrimonio. A confermarlo sono "diverse fonti" vicine all’organizzazione delle nozze monegasche. Oggi alle 17 si celebrerà la cerimonia religiosa, mentre ieri alla stessa ora i due sposi si sono uniti in matrimonio di fronte alle autorità civili. Coperte dall’anonimato, queste fonti hanno riferito della "veridicità" del litigio tra i due sposi e di una probabile richiesta di riconoscimento di paternità ad Alberto II. Si tratterebbe del terzo figlio fuori dal matrimonio per il sovrano del principato.