Moncalieri, ecco il bimbo dimenticato nel carrello

E' questo il bambino abbandonato in un supermercato ieri. Si trova al reparto di pediatria dell'ospedale Moncalieri. Ancora nessuno è andato a prenderlo

Torino - Non si è ancora fatto vivo nessuno per rivendicare il bambino di circa due anni trovato ieri nel carrello della spesa in un ipermercato di Nichelino, alle porte di Torino. Il piccolo resta al momento nel reparto pediatria dell'ospedale di Moncalieri. Continua a non parlare. Intanto proseguono le ricerche per capire chi ha lasciato il bimbo nel reparto giocattoli. Tra gli inquirenti oramai è pressoché certa la convinzione di un abbandono voluto.

Analizzati i filmati delle telecamere del negozio Abbandono di minore. È di questo reato che dovrà rispondere chi ha abbandonato ieri il piccolo Luca nel reparto giocattoli di un supermercato piemontese. Della pratica si occuperà il pubblico ministero Marco Bouchard, che di concerto con il tribunale per i minori, provvederà alla nomina di un tutore per il bimbo. Intanto continua gli inquirenti continuano a visionare i filmati delle telecamere a circuito chiuso dell'ipermercato per rintracciare i genitori del bambino. Sono stati anche disposti accertamenti tecnici sul carrello, alla ricerca di impronte digitali, e sui vestitini, per vedere se ci sono tracce biologiche riconducibili a un adulto. È probabile che vengano effettuati dal Ris di Parma.