Mondadori, Telecom e la zizzania in casa di Intesa e Mediobanca

C’è stata molta animosità alla Fiera del libro di Francoforte, la settimana scorsa, da parte di Rcs alla presentazione dell’accordo tra Mondadori e Telecom Italia per l’ebook. Il sito Biblet.it, presentato da Telecom, dove è già possibile comperare i titoli Mondadori, è infatti in concorrenza con quello di Edigita.it, che dovrebbe essere operativo dal 18 ottobre con i titoli di 40 case editrici tra cui Feltrinelli, Gems e Rcs Libri (nella foto, l’ad Alessandro Bompieri). La differenza sta nel modello di business: Telecom chiede una quota del 30% (come Apple nel suo iTunes store) su ogni libro venduto. In cambio mette a disposizione la piattaforma. Qual è il problema, dunque? Uno soltanto: Telecom e Rcs hanno azionisti in comune, Mediobanca, Intesa e Generali, che forse non hanno gradito l’ingerenza del primo nell’area di business del secondo.