Mondadori, utile in forte crescita

da Milano

Mondadori chiude il primo semestre dell’anno con un miglioramento dell’utile netto, passato dai 43,8 milioni di euro del primo semestre 2004 ai 51,9 milioni del 2005, con un aumento del 18,5 per cento. Nei primi sei mesi del 2005 il fatturato consolidato si è attestato a 825,5 milioni, in crescita dell’1,8% rispetto agli 810,8 milioni del 2004.
Il margine operativo lordo - informa una nota della casa editrice - ha raggiunto i 107,4 milioni di euro, con un aumento dell’1,5 per cento, dai 105,8 milioni dell’analogo periodo del 2004.
Rispetto all’anno precedente il risultato include anche l’impatto dell’acquisizione di Radio 101. L’incidenza del margine operativo lordo sul fatturato resta invariata al 13 per cento. Il risultato operativo è stato pari a 90,3 milioni con una crescita del 5,6% rispetto al primo semestre 2004.
La posizione finanziaria netta complessiva a fine giugno è risultata negativa per 28,7 milioni, contro una posizione finanziaria netta positiva per 0,7 milioni alla stessa data dell’esercizio precedente. Il dato del semestre tiene conto del pagamento di dividendi per 85,4 milioni di euro e dell’investimento di 39,6 milioni per l’acquisto di Radio 101. Per la gestione in corso, il gruppo ritiene di poter raggiungere risultati sostanzialmente in linea con quelli dello scorso esercizio.