Mondello: «Era un imprenditore lungimirante»

Il sindaco Veltroni ha intitolato ieri mattina a Giacomo Peroni, presidente dell’omonima azienda di birra, la strada del Tecnopolo sulla via Tiburtina. «È un onore e un piccolo gesto - ha detto Veltroni - quello di togliere un drappo e scoprire una targa. Peroni è un pezzo della storia del costume italiano; è una storia di talento industriale che ha fatto il meglio dell’imprenditoria italiana».
Tra i familiari presenti alla cerimonia c’erano la figlia di Giacomo Peroni, Isabella, e il nipote Andrea Mondello, attuale presidente della Camera di Commercio di Roma. «Ringrazio il sindaco per aver intitolato una strada a un grande imprenditore romano - ha detto Mondello -. Era portatore di una cultura di valori che sembra dimenticata, era un uomo schivo e un imprenditore lungimirante, soprattutto quando credette nella birra; fu coerente con quello in cui credeva e lavorò fino all’ultimo, oltre i 90 anni».