Il mondo di Daphne

A vederla sfilare da Gucci non sembra proprio una bambina. Poi però quando esce (struccata) su viale Piave e sorride ai fotografi, il nuovo fenomeno delle passerelle Daphne Groenveld dimostra tutti i suoi 16 anni. Nonostante quelle labbra carnose (che tante sciure vogliono già imitare). Giovanissima certo, ma nulla da invidiare alla supertop ed eterna ragazzina Natasha Poly (anche lei da Gucci, anche lei biondissima), che di anni ne ha 25 anni ed è famosa almeno da 10. Altro backstage altra top-bambina. Coco Rocha è tornata in Italia per Francesco Scognamiglio (ma non solo). In una delle sale della Rotonda della Besana, in prima fila c’è il neo-marito: «Ci siamo sposati otto mesi fa, ma non penso a un bebè: sono già io una bimba, anche se ho 22 anni». I tempi si bruciano in fretta per le modelle famose e non. Tutte giovanissime, corrono da un defilée all’altro senza il tempo di struccarsi e districarsi i capelli (il trucco-parrucco dura almeno un’ora), ma per la maggior parte gli ingaggi arrivano last minute, e non hanno idea di cosa le aspetti. Da Richmond fra tante baby- modelle, c’è la 25enne Yolanthe Cabau Von Kaspergen, star della tv olandese e moglie del trequartista dell’Inter Wesley Sneijder. Per lei hanno addirittura allestito un camerino privato. Niente divismo, però, assicurano, è solo per esigenze di «fitting». Infatti aspetta paziente che lo stilista finisca le interviste per sistemarle gli abiti. «Mio marito non c’è: stasera gioca a San Siro contro il Bayern Monaco, ma mi guarderà sul web». In compenso da Rich si aggira un altro campione, infortunato però: Aldo Montano. «Distorsione alla caviglia. Altro che feste, riparto subito per Roma e per un mese farò solo fisioterapia».