Il mondo dello shipping va in buca per il Gaslini

Dall'associazione dei commercialisti a quella degli architetti, medici, piloti, militari, giornalisti, manager e dirigenti d'azienda. Adesso, grazie a un imprenditore genovese appassionato di ferri e legni, nasce proprio a Genova, per la prima volta, anche l'associazione dei golfisti legati al mondo dello shipping. Ottavo nel ranking nazionale dei Ceo in terza categoria, Paolo Risso, amministratore della Cambiaso e Risso, ha raccolto in meno di una settimana addirittura una settantina di adesioni. Broker, assicuratori, armatori, che dal capoluogo ligure, ma anche da Napoli, Ravenna e Venezia, hanno aderito con entusiasmo all'iniziativa e si sono subito tesserati. Non soltanto perché pure loro giocatori di golf e ammiratori di Tiger Woods, ma soprattutto grazie allo spirito e agli obiettivi benefici della neonata associazione. A dargli una mano impegnandosi nel sociale legato al golf non ci hanno pensato un attimo nemmeno altri top manager del settore come Stefano Messina, Riccardo Cosulich e Chicco Ponte. Il battesimo si è tenuto l'altra sera al circolo Golf e Tennis di Rapallo dove il neo presidente Paolo Risso e il direttore Fabrizio Pagliettini hanno illustrato lo statuto della Shipping for golf association.
«Ci sono molte gare benefiche su iniziative personali di aziende e singoli imprenditori che ruotano intorno al mondo dei green e dello shipping - spiega Risso - con questa nuova associazione abbiamo pensato di sintetizzare e organizzare ancora meglio il lavoro di tutti per scopi esclusivamente di beneficenza. Anche in questi tempi di crisi c'è spazio infatti per fare beneficenza nei confronti dei meno fortunati. E così in una manciata di giorni abbiamo ricevuto una settantina di adesioni. Se continua così arriveremo in pochi mesi a oltre duecento tesserati. L'importante non è il numero dei soci, ma quanti enti e persone bisognose potremo aiutare grazie ai nostri eventi e alle gare in giro per l'Italia e nel mondo».
Il calendario deve ancora essere preparato dallo staff dell'associazione, ma oltre al circuito nazionale è certo che saranno disputate competizioni anche all'estero come a Montecarlo e in Inghilterra, dove saranno coinvolti anche i colleghi dello shipping internazionale. Il cuore grande così di broker e armatori intanto pulsa già in questi giorni per organizzare un paio di manifestazioni importanti. Stefano Messina ha annunciato che la Shipping Pro Am si terrà a Rapallo il prossimo 16 giugno con raccolta di fondi a favore dell'ospedale Gaslini di Genova. Paolo Risso ha confermato poi il consueto appuntamento a Villa Carolina con lo Shipping Golf Tournament organizzato dagli studi genovesi Siccardi e Canepa.
L'associazione ha coinvolto anche alcuni professionisti di golf. Oltre a maestri e giocatori di grido che parteciperanno alle gare, anche la golfista italo francese Sophie Sandolo, proette della nazionale femminile italiana, ha aderito con entusiasmo all'iniziativa e farà da testimonial ad alcuni eventi organizzati da Paolo Risso e dagli altri suoi colleghi. Intanto l'associazione ha ricevuto l'importante disco verde dalla Federazione italiana golf e dal presidente Franco Chimenti che ha elogiato l'iniziativa ricordando l'importanza del binomio golf e beneficenza.