Il mondo stellare di Lucas «star» a Rapallo

(...) e multimedialità, futuro del cartone animato.
«Di nuovo a Rapallo con orgoglio-è l'esordio del sindaco Mentore Campodonico-per mettere in risalto la più giovane e accattivante forza d'intrattenimento: l'animazione in tutti i suoi molteplici aspetti».
In sintonia con la Rapallonia! firmata Carlo Chendi, promosso dalla Rai, organizzato da Rai Trade insieme a Rai Fiction, con la collaborazione di Terre di Portofino, Regione, Provincia e Comune, il contributo del Ministero della Gioventù e la Medaglia del Presidente della Repubblica, il Festival prepara in Piazza IV Novembre il Cartoon Village e contamina tra generi e linguaggi.
«Qui assistiamo ad un esempio del fare sistema-spiega Carlo Nardello-a.d. Rai Trade-e i numeri di quest'anno confermano la bontà delle nostre scelte: sono 471 i programmi iscritti ai Pulcinella Awards 2010 e 800 le persone che verranno qui e potranno ispirarsi a questi luoghi per le loro creazioni. Lo scorso anno affrontammo lsfida del cambio di location e della implementazione della nuova linea editoriale: oggi l'aumento significativo dei delegati e delle opere in concorso ci ha dato ragione».
Tema di quest'anno «le diversità inclusive-spiega il direttore artistico Roberto Genovesi-cui sarà dedicata la seconda giornata del Festival. Diversità culturali, religiose, politiche, sociali: vogliamo capire come i cartoni animati hanno raccontato e stanno raccontando quelle diversità che considerano il confronto arricchimento e opportunità di crescita». Paese ospite la Cina: «Avremo 8 rappresentanti delle più grandi attività produttive cinesi pubbliche e private - conferma Genovesi - per avviare sinergie tra l'industria audiovisiva cinese e quella italiana. Mentre per autori, sceneggiatori, studi di realizzazione o produttori indipendenti non ancora professionisti scatta il concorso Pitch me!, con l'impegno di Rai Trade ad inserire le tre opere vincitrici nel suo portafoglio titoli garantendone la distribuzione per un anno.
Gli «Studi dell'anno» premiati saranno Atlantica di Geronimo Stilton e Ankama. Fino ai Pulcinella Awards 2010 con giuria internazionale (Christy Dena, Maya Goetz, Gary Goldman, Nicole Keeb e Diana Manson) affiancata da comitato scientifico che vanta nomi del calibro di Enzo D'Alò, Carlo Chendi, Carlo Freccero, il Jeff Gomezz dei Pirati dei Caraibi, Gianfranco Noferi e Umberto Virri. Addetti ai lavori e appassionati, a godere di un'animazione che prende per la città, oltre il Cartoon Village. Con il campionato italiano di cosplay, ossia l' indossare un costume che rappresenti un personaggio riconoscibile e interpretarne il modo di agire. Con i commercianti pronti a scegliere un soggetto dei cartoni con cui ridisegnare vetrine e negozio. E chi vince diventerà location di una puntata di Rai Gulp.
Stratopico! per dirla con Geronimo Stilton, che a Rapallo festeggerà il suoi primi dieci anni. Dove? Nella sua casa in 3D allestita direttamente al Village. «Abbiamo ridisegnato il Cartoon Village con ampliamento dell'area proiezioni - dettaglia Genovesi - Ci saranno padiglioni con percorsi obbligati, l'area videogiochi e il villaggio dei Sabbipodi», un tributo all'universo fantascientifico di George Lucas e alla saga di Star Wars, col pianeta Tatooine e i temibili Tusken che si materializzano sul lungomare di Rapallo, in quella magica terra di mezzo dei cartoonist.