Il mondo a tavola di Chef Kumalè

Vittorio Castellani aka Chef Kumalè ama definirsi giornalista gastronomade e lo è davvero. sempre pronto a lasciarsi alle spalle Torino e l’Italia per andare alla scoperta di nuove terre del cibo o per controllare che il noto non si sia rovinato nel tempo causa modernità. Ha appena firmato per Einaudi Il mondo a tavola, libro in cui racconta «precetti, riti e tabù» partendo da una domanda o due: «Come mangiano gli altri? Quyali regole, quali abitudini, quali tabù?». Noi italiani siamo facilmente portati a credere che la nostra sia la più buona cucina al mondo e per certi versi lo è, ma ogni popolo ha la sua e non è affatto detto che sia completamente “da buttare via”, tutt’altro. Basti vedere quanto proprio noi italiani abbiamo preso da fuori. Il mondo che Kumalè ci racconta è golosamente multietnico, un autore animato dalla giusta convinzione che una delle vie più corrette per conoscere popoli diversi è il cibo.