"736mila euro per integrazione". La città porta il conto alla Merkel

In città il 4% della popolazione è richiedente asilo. Un conto salato per Freiberg

Ci vogliono 736.200 euro. È una cifra precisa quella che la città di Freiberg ha spedito a Berlino, chiedendo al governo centrale i fondi necessari per l'integrazione di 1.700 profughi, già sostenuti.

Sven Krueger, sindaco della città, ha spedito direttamente alla Merkel il disegno di legge, chiedendo una risposta all'ufficio del presidente tedesco. In un'intervista all'edizione online del settimanale Focus ha spiegato: "La cancelliera ha più volte promesso che non ci saranno aumenti di tasse o prestiti per finanziare la crisi dei rifugiati, e anche che non saranno imposti oneri aggiuntivi sui bilanci locali degli enti".

Una promessa che sembra non essere stata mantenuta, se è vero che la cittadino, che non raggiunge i 42.000 abitanti, ha accolto molti richiedenti asilo e rifugiati, che al momento secondo Krueger costituiscono il 4% della popolazione locale, laddove la quota si ferma intorno all'1% nel resto del Paese.

Una richiesta d'aiuto e un richiamo alla realtà quello del sindaco di Freiberg, che non ne fa solo una questione di denaro, ma anche politica: serve chiarezza su quali impegni le autorità locali debbano assumersi.

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 12/04/2017 - 13:28

La bio-diversità antropologica prevede che ognuno possa vivere a casa sua. Dunque è assurdo che i pescherecci tedeschi vadano a pescare le sardine del Gambia facendo morire di fame i pescatori negri... Che devono emigrare e comperarsi le loro sardine alla Lidl, supermercato germanico.

lorenzovan

Mer, 12/04/2017 - 14:19

@robe...per la prima volta sono completamente d'accordo con te..ma guarda che hai espresso concetti comuni con l estrema sinistra...e poi... gli ululatori contro gli emigranti economici ...lo saranno o ti insulteranno come compagno?

Libertà75

Mer, 12/04/2017 - 14:53

il business dell'immigrazione fa PIL, i dati non ufficiali si aggirerebbero intorno all'1%

petra

Mer, 12/04/2017 - 16:29

Troppo forti i tedeschi, anche i 200 Euro, non uno di più, nè uno di meno.