80mila euro e vi cloniamo il vostro cane passato a miglior vita

Sono già oltre 600 i padroni che in poco tempo si sono rivolti alla Sooam Biotech, un'azienda di ricerca specializzata nel riprodurre copie esatte del migliore amico dell'uomo in cambio del lauto pagamento

80.000 euro per vedere "resuscitare" il vostro cagnolino passato a miglior vita. No, non è fantascienza ma succede - da tempo ormai visto che le ultime ricerche sarebbero concentrate soprattutto sulla clonazione umana - alla Sooam Biotech, un’azienda sudcoreana che promette non solo di “clonare il vostro quattro zampe ma di rimettere in sesto cuori infranti”, ovvero quello dei padroni rimasti sconvolti dalla morte di un loro cagnetto.

E poco importa se il mondo è pieno di bastardini e cani di razza abbandonati dai loro padroni per un’infinità di ragioni squallide, o se – a detta degli esperti – i ‘fido’ clonati non avranno la stessa personalità dell’originale ed una vita, generalmente, più breve.

Sono infatti oltre 600 i clienti della Sooam Biotech che hanno già fatto ‘duplicare’ i loro cani ed arrivano un po’ da tutto il mondo, soprattutto dal vicino Giappone.

“Quando il vostro cane è morto – consiglia sull’homepage l’azienda – NON mettete il cadavere nel freezer ma seguite pazientemente le seguenti procedure: 1) avvolgete l’intero corpo in una tovaglia da bagno inumidita e 2) mettetelo in un frigorifero (non nel congelatore) per mantenerlo fresco”.

A quel punto avrete 5 giorni di tempo per estrarre cellule vive ed inviarle in modo sicuro alla Sooam Biotech, che procederà alla clonazione del vostro defunto animale domestico. Tra quanti anni un’analoga procedura sarà usata per gli esseri umani? Se è ormai prassi con i cani, i migliori amici dell'uomo, la domanda sorge infatti spontanea ...

Annunci