Abu Mazen si scusa con gli ebrei per le parole antisemite

Il presidente palestinese si è attirato dure feroci con dichiarazioni sull'Olocausto

Fu la "funzione sociale" della comunità ebraica a provocare l'Olocausto, diceva pochi giorni fa il presidente palestinese Abu Mazen in un discorso al parlamento dell'Olp, attirandosi critiche non soltanto in Israele, ma da tutta la comunità internazionale. Parole su cui ora fa un passo indietro, chiedendo scusa "se è qualcuno è rimasto offeso" e rivolgendosi "in particolare a chi è di fede ebraica".

L'82enne Abu Mazen aveva detto nel suo discorso che la tesi da lui presentata era in realtà di alcuni testi di autori ebrei, ma dopo la bufera provocata da quelle parole ha dovuto fare un passo indietro e dire di condannare "l'antisemitismo in tutte le sue forme". Le scuse del presidente sono arrivate oggi, nello stesso giorno in cui il parlamento ha rieletto Abbas (vero nome di Abu Mazen, ndr) a capo dell'Organizzazione per la liberazione della Palestina (Olp), "nominato all'unanimità" dall'assemblea, come riferito alla France Press dall'alto consigliere Nabil Shaath.

La riunione dell'Olp aveva un duplice scopo. Oltra alla conferma del presidente era stata convocata per definire una strategia in risposta alla decisione americana di spostare l'ambasciata da Tel Aviv a Gerusalemme e riconoscere la città come capitale dello Stato di Israele, rompendo uno status quo che ha retto per anni. Una riunione di questo livello non si teneva dal 2009, ma non vi hanno comunque preso parte gli islamisti di Hamas, che controllano la Striscia di Gaza, e altre fazioni che non riconoscono l'autorità dell'organizzazione.

Commenti
Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Ven, 04/05/2018 - 14:16

Nessun bisogno di chiedere scusa. Aveva ragione

baronemanfredri...

Ven, 04/05/2018 - 14:21

NON E' PER LUI UNA SCONFITTA, MA AZIONE POLITICA PROGRAMMATA PER I BABBEI CHE IMITANO LE ALLODOLE DAVANTI ALLO SPECCHIO CHIARAMENTE DI SINISTRA.

Ritratto di fabtravel.it

fabtravel.it

Ven, 04/05/2018 - 14:29

Che fine ha fatto Mr. Skripal?

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Ven, 04/05/2018 - 14:33

Ma quali parole antisemite? I Giudei che furono (a ragione o torto) perseguitati nel Medioevo in Europa (per es. durante le Crociate) non erano Semiti. Leggere Shlomo Sand, per es.. Semiti sono casomai gli Arabi e i Palestinesi, le vittime della conquista Ashkenazita della Palestina. Ora di fare controinformazione ...

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 04/05/2018 - 14:56

cxxxxxxe palestinese.

Ritratto di bracco

bracco

Ven, 04/05/2018 - 14:57

E pensare che a questa feccia palestinese di terroristi la comunità europea da pure dei contributi...soldi pure miei che volentieri li spenderei per altri interventi verso questi criminali

perilanhalimi

Ven, 04/05/2018 - 14:59

Abu Nazen , noto negazionista fin dai tempi della sua tesi di lauerea a Mosca! Ma che ti scusi a fare , sappiamo di che pasta sei , come Arafat , vuoi solo continuare quello che fecero I nazisti! I nazisti imputarono agli ebrei il decadimento socioeconomico dei tedeschi dopo la prima Guerra mondiale...per I palestinesi la scusa e` il furto delle terre...si son dimenticati che la Guerra nel 48 l` han dichiarata gli arabi , non Israele. Solo gli antisemiti possono credere alle invenzioni della Storia di Arafat e Abu Nazen!!!!

perilanhalimi

Ven, 04/05/2018 - 15:34

Bracco ,100% d` accord con lei , ma ci sono talmente tanti antisemiti in Europa che ptreferiscono pagare le tasse per mantenere questi assassini!!!\Viva Gino Bartali.....il coraggio di pochi contro l` odio di molti!!!!

chicasah

Sab, 05/05/2018 - 11:23

Poveri palestinesi, se non fossero fuggiti nel '48 ora vivrebbero liberi in Israele, unico paese democratico del M.O., invece di essere schiavi e in miseria governati da delinquenti.