Un muro dividerà il confine tra la Russia e l'Ucraina?

L'idea è del premier di Kiev. Accordo tra Putin e Poroshenko per un cessate il fuoco permanente

A 25 anni dalla caduta del Muro di Berlino potrebbe sorgere un altro muro in Europa. Questa volta tra Russia e Ucraina. Il premier ucraino Arseni Iatseniuk ha annunciato oggi al consiglio dei ministri un Progetto Muro per "costruire una vera frontiera con la Russia", Paese quest’ultimo che a suo avviso dovrebbe essere indicato come "aggressore" nella nuova dottrina di difesa ucraina. Lo scorso giugno l’oligarca Igor Kolomoiski, governatore di Dnipropetrovsk, aveva proposto al governo la costruzione di un muro lungo 1920 km al confine tra l’Ucraina e la Russia, con un costo stimato di 100 milioni di euro

Il presidente ucraino Petro Poroshenko e il leader del Cremlino Vladimir Putin parlando al telefono si sono accordati per un "cessate il fuoco permanente" nell’Ucraina orientale. Lo si legge nel sito della presidenza ucraina. Sarà la fine (vera) delle ostilità? Staremo a vedere. La leadership dell’autoproclamata repubblica di Donetsk si è dichiarata pronta a risolvere il conflitto con Kiev con mezzi politici se i militari ucraini cesseranno davvero il fuoco. I combattimenti tra miliziani separatisti e forze di Kiev andavano avanti ormai da mesi e la tregua, richiesta dal neoeletto Poroshenko, non aveva retto. Nelle ultime ore i media russi avevano parlato di una ritirata delle truppe di Kiev da Donetsk, mentre al summit Nato in programma domani e venerdì in Galles, l’Alleanza atlantica si prepara a nuove decisioni, dopo l’annuncio delle esercitazioni sul fronte Est in risposta alla crisi ucraina. Il portavoce del Cremlino precisa che nella telefonata tra Putin e Poroshenko non poteva essere concordato un cessate il fuoco nell’est dell’Ucraina, come annunciato da Kiev, in quanto Mosca non è parte del conflitto con i ribelli filo-russi.

L'Unione Europea e Stati Uniti cercano di "risolvere" il problema a colpi di sanzioni economiche. La lista di quelle nuove decise da Bruxelles è già pronta: si cerca di limitare ancor di più l'accesso delle banche e delle società finanziarie russe ai mercati di capitali. Tutto questo impedirà ai russi di offrire i loro titoli nei paesi Ue. Sprezzante il commento del vicepremier russo Dmitry Rogozin: "Tutte queste sanzioni non valgono un granello di sabbia della terra di Crimea, ora restituita alla Russia".

Tra le misure punitive contro Mosca spunta anche l'idea di boicottare i Mondiali di calcio, in programma in Russia nel 2018. Secondo il Financial Times l’ipotesi è allo studio in seno all’Unione europea e piace molto a paesi come Estonia e Lituania. Secondo il giornale britannico l’ipotesi (che non fa parte della lista di nuove sanzioni che i 28 sono pronti a varare entro la settimana), è emersa ieri in occasione di una riunione dei rappresentanti permanenti presso l’Ue. "Per la prima volta dall’inizio della crisi ucraina nove mesi fa - scrive il quotidiano della City - i diplomatici dell’Ue la stanno seriamente prendendo in considerazione". Tra le opzioni sul tavolo ieri circolava infatti l’ipotesi di sospendere la Russia da "eventi internazionali culturali, economici o sportivi di primo piano", tra cui le gare di Formula uno, le coppe europee di calcio o anche il prossimo mondiale di calcio

Non è la prima volta che lo sport viene stritolato dalla politica: dopo l’invasione dell’Afghanistan da parte dell’Unione Sovietica, nel 1979, i paesi occidentali boicottarono le Olimpiadi del 1980, che si svolsero a Mosca. Quattro anni dopo l’Urss e i paesi del blocco di Varsavia si presero la rivincita boicottando i Giochi di Los Angeles del 1984. Toccherà prossimamente ai Mondiali di calcio?

Intanto è stata confermata oggi la morte in Ucraina di Andrey Stenin, un giornalista che lavorava per l'agenzia RIA Novosti e che da un mese era scomparso nell'Ucraina Orientale. Secondo il direttore della RIA, sarebbe morto mentre si trovava in auto nei pressi di Donetsk.

Commenti

glasnost

Mer, 03/09/2014 - 10:45

Ma non avete la sensazione che la politica delle sanzioni economiche contro la Russia portate avanti dalla UE siano un po alla Tafazzi?? Facciamo del male solo alle nostre economie ed a noi con l'obiettivo di ottenere cosa??? O solo per compiacere gli americani??? Dilettanti allo sbaraglio.

Ritratto di OraBasta

OraBasta

Mer, 03/09/2014 - 10:50

Grande Putin, che fregatura per i guerrafondai (anche europei). Ora si inventano di boicottare i mondiali di calcio per motivi risibili. In Cina invece, con i diritti umanitari sono sotto i piedi, le Olimpiadi andavano bene. La piccola e insignificante Ue propone nuove sanzioni.... alla Russia !!! Intanto il nostro export è mezzo fallito per il blocco imposto da Mosca. Quat'inverno brceremo l'immondizia per scaldarci.... Ora però abbiamo lady mogherini al PESC(e) lesso che sistemerà tutto, quindi ...... STIAMO SERENI !!!!

pollicino46

Mer, 03/09/2014 - 11:00

Ma sto Poroshenko ha proprio la faccia da cioccolattaio!!!!!!!

linoalo1

Mer, 03/09/2014 - 11:02

Io,che non conosco i retroscena della Discordia,punirei tutti due o nessuno!Infatti,chi siamo noi estranei per poter dare un giudizio spassionato sulla vicenda?Sicuramente,dietro ad ogni giudizio,c'è un po' di egoismo od antipatia!Pertanto,per non sbagliare,sarebbe bene agire ugualmente su tutti due!Il Rododentro!

nerinaneri

Mer, 03/09/2014 - 11:03

è una finta, niente paura...è un comunista subdolo, ci vuole alla fame come il suo popolo e sa che questo giorni sono cruciali per l'economia europea...solo i pensionati bananas non lo capiscono

meverix

Mer, 03/09/2014 - 11:11

Figuriamoci se boicottano i mondiali di calcio...con tutto il denaro che circola per questa manifestazione. Buffoni!

Libertà75

Mer, 03/09/2014 - 11:27

La cosa che molti si sono persi è che Poroshenko rappresenta un gruppo di oligarchi che hanno più interessi verso la Russia che verso l'Europa. Tuttavia il desiderio di tali oligarchi è di mantenersi entrambi i mercati... Sostanzialmente al contrario di quanto credono Obama, UE et simili, Poroschenko non ha interesse ad entrare in UE con delle ostilità verso la Russia, quindi alla fine il percorso sarà quello di un'indipendenza dell'Ukraina da entrambi i contendenti. In questo modo, tutti risulterebbero vincitori.

liibalaaba

Mer, 03/09/2014 - 11:34

FORZA PUTIN! Bravo, sei un vero uomo di potere, con gli attributi al posto giusto!Non ti fermare e, cerca senza mezzi termini, di far capire a quegli sporchi "yankees" (non la squadra di baseball) che non sono loro a comandare il mondo (ovemai non l'avessero ancora capito)! Ma tu guarda se ci tocca vedere come l'UE (Merkel in capo), si appecoronano all'abbronzato (e meno male che non c'è più Bush, se no la III^ guerra mondiale sarebbe già scoppiata)! Ora basta! Si deve ricostituire una seconda potenza economica che bilancia quella a stelle e strisce! E' fin troppo evidente lo strapotere americano a cosa ci ha portato (a cominciare da quel che dal 1990 succede nel nostro paese). Da quel momento in poi (dalla caduta del "muro"), ci siamo impoveriti giorno dopo giorno, anno dopo anno! Boicottare i mondiali del 2018? E chi cazzo se ne frega! Ma che campiamo di calcio? La Lituania e la Lettonia e forse anche l'Estonia sono d'accordo? Ma chi se ne fotte di quei pezzenti che ora grazie alle basi Nato sul loro territorio, tirano fuori la testa dal sacco! Figuriamoci cosa gliene può mai fregare a Putin! Anche la Russia ci può piazzare sanzioni economiche (e hanno già cominciato,per chi non lo sapesse);molti nostri prodotti, e non solo nostri, non possono più varcare il confine russo! E tieh!!!!! Allora, signori governanti,(europei e non ), cosa pensate di fare? Volete capirlo che, volenti o nolenti, con la Russia ci dobbiamo interfacciare? La vogliamo smettere di essere gli sguatteri degli USA e della UE? Cosa sperate, che quel pagliaccio del novello "Fonzie", con il gelato in mano, ci risolva i problemi? Ma, avete idea a Bruxelles il gelato dove glielo ficcano? Un'ultima cosa a quel signore che ieri su un articolo in risposta a Sergio Rame si è permesso di dire che chi è contro la Nato si macchia di alto tradimento e che rischia la galera o peggio, la fucilazione! Ma chi cazzo è 'sto medioevale che tira fuori minacce fasciste e anti-italiane! Chi compie alto tradimento, chi si mette contro gli USA, o chi si compra i giudici e cambia le leggi per non finire sotto processo e farsi condannare? Ad una persona del genere cosa di dovrebbe fare allora? Meglio che non mi esprimo,se no davvero rischio l'arresto! Spero solo che questa me la pubblichiate, mostrando così di avere anche voi gli attributi giusti al posto giusto. Non sono stato duro,ho detto solo la verità! Saluti.

epc

Mer, 03/09/2014 - 11:45

@nerinaneri: mi scusi, il suo commento "è un comunista subdolo, ci vuole alla fame come il suo popolo e sa che questo giorni sono cruciali per l'economia europea" si riferisce a Putin o a Poroshenko? Sa, dal suo post non si capisce bene....

Giorgio1952

Mer, 03/09/2014 - 11:47

Avrà fatto una telefonativa il Berlusca oppure la Mogherini gli ha chiesto un consiglio, come ieri suggeriva qualcuno del Cdx!

silviob2

Mer, 03/09/2014 - 11:57

Ma sono scemi? Boicottare i mondiali del 2018 signiica portare avanti questa storia per quattro anni! Ma in quattro anni può davvero scoppiare la guerra mondiale!

nerinaneri

Mer, 03/09/2014 - 11:58

epc: a Poroshenko, ovviamente!! tutto il mondo occidentale conosce la sua voracità imperialista

nerinaneri

Mer, 03/09/2014 - 11:59

epc: a Poroshenko, ovviamente!! tutto il mondo occidentale conosce la sua voracità imperialista

diegom13

Mer, 03/09/2014 - 12:02

Mah, speriamo bene. Magari un po' di distensione permetterà agli Ucraini di respirare, e a noi di veder pubblicato il rapporto preliminare sulle scatole nere dell'Mh17. E magari la Farnesina potrà anche spendere qualche parola in più sulla necessità di indagare sulla morte di Andrea Rocchelli, il fotoreporter ucciso in Maggio in Ucraina mentre viaggiava con Andrey Myronov, uno dei fondatori di Memorial, l'ONG della Politkovskaya...

liibalaaba

Mer, 03/09/2014 - 12:09

@pollicino46, più che un cioccolattaio, mi ricorda uno di quei burini "de trastevere" o "da garbatella", che ti servono "na bella amatriciana", quando sei a tavola in uno di quei ristorantini romani DOC. Perciò lo chiamerei piuttosto "Burinischenko".

atlante

Mer, 03/09/2014 - 12:10

In breve... Ha ragione Marine Le Pen. Ci dobbiamo alleare con Putin per salvarci come popoli europei. Contro i poteri massonici dell'Alta Finanza che vogliono distruggere le Sovranità Nazionali e favorire l'immigrazione selvaggia africana e musulmana per meglio e piu rapidamente assoggettarci al potere anonimo finanziario e creare il Governo Mondiale (già descritto 60 anni fa da Orwell nel suo grandioso libro "1984"). Questa è una verità evidente. Non la vedono solo gli imbecilli (i "terzomondisti", gli "anticomplottisti" e i pecoroni che votano il "PIDDI'"). W PUTIN! Salvaci tu....

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mer, 03/09/2014 - 12:12

BISOGNA INTENSIFICARE LE SANZIONI CHE STANNO FUNZIONANDO. PUTIN SELA STA FACENDO SOTTO PERCHE' TRA UN ANNO LA RUSSIA SARA' ALLA FAME E ALLORA SI MANGERANNO LA "TERRA DI CRIMEA RESTITUITA ALLA RUSSIA". AVANTI CON LE SANZIONI E BENISSIMO L'ESCLUSIONE DELLA RUSSIA DA TUTTI GLI EVENTI CULTURALI E SPORTIVI NON PER 4 MA PER 40 ANNI.

Ritratto di spectrum

spectrum

Mer, 03/09/2014 - 12:18

Quelle terre sono da sempre russe, non avete la sensazione che l'Europa (per gioa degli anti-americani) si sia messa a difendere un governo salito con un colpo di stato, che non reppresenta la maggioranza del paese, per puri interessi economici ? Cosa devono pensare i nostri militari che vanno li sui confini se non che ancora una volta i politci giocano con la loro vita per motivi economici ? La russia e' coerente, vuole sua la terra filo-russa russa da sempre, che c'e' di strano, ditemi. L'europa in quelle tenrre invece non c'entra nulla, si sta immischiando. Mi par fin troppo strano che le cose si calmino cosi. La russia dovrebbe invadere e stabilirsi li. Sarebbe solo giusto.

Ritratto di magicmirror

magicmirror

Mer, 03/09/2014 - 12:29

attenzione agli ucraini! hanno sempre mentito.

Ritratto di bobirons

bobirons

Mer, 03/09/2014 - 12:30

Voglio fare l'ingenuo, e domando: Ma putin non nha sempre detto che la Russia NON é coinvolta nei combattimenti ? Allora, se non c'é, come fa a concordare una tregua ? Vecchio KGB, si perderà anche il pelo, ma il vizietto mai !

generalipietro

Mer, 03/09/2014 - 12:34

Stiamo assistendo alla totale disfatta della politica estera americana e dei suoi lacchè europei. Era ora !

generalipietro

Mer, 03/09/2014 - 12:35

Stiamo assistendo alla totale disfatta della politica estera americana e dei suoi lacchè europei. Era ora !

Ritratto di magicmirror

magicmirror

Mer, 03/09/2014 - 12:36

qualcuno abbronzato ha fatto una telefonata

Ritratto di ettore muti

ettore muti

Mer, 03/09/2014 - 12:39

putin in tuta arancione a guatanamo.......assieme al berluscaz ahahahahahahahah

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 03/09/2014 - 12:44

nessuno lo scrive ma la verità è che berlusconi ha segretamente telefonato a putin,il quale a questo punto non poteva dire no al più grande statista della brianzola.

agosvac

Mer, 03/09/2014 - 12:57

Il Presidente Reagan ha impiegato anni per fare cessare la guerra fredda tra USA ed URSS. Obama sta facendo di tutto per farla ricominciare coinvolgendo tutta l'Europa. C'è da congratularsi con Obama!!! Peccato che Reagan è passato alla storia come uno dei migliori Presidenti che gli USA abbiano mai avuto mentre Obama senza che sia ancora finito il suo ultimo mandato è considerato uno dei peggiori.Ma ciò che sembra davvero incredibile è come l'UE si stia facendo trascinare un una questione che non la riguarda manco per niente. L'ukraina non fa parte dell'UE, quindi cosa c'entra l'UE in questa diatriba??? Ora sembra che il Presidente della Federazione Russa ed il nuovo Presidente dell'Ukraina, si stiano mettendo d'accordo tra di loro, per come è giusto e corretto, per una tregua che potrebbe portare alla fine delle ostilità. E cosa fanno quegli intelligentoni dell'UE? parlano di nuove sanzioni contro la Russia invece di applaudire e sperare che si mettano d'accordo!!!Ma si può essere più scemi di così???? Finora Putin si è comportato da persona seria, invece di chiudere immediatamente i rubinetti del gas verso l'UE ha "solo" chiuso le importazioni di generi alimentari dall'UE verso la Russia. L'UE pur subendo danni consistenti in un'economia già disastrata ancora non si è resa conto del danno, veramente enorme che potrebbe fare la cessazione del rifornimento del gas russo.In che cosa sperano? che il gas glielo possa fornire Obama??? ed a che prezzo visto che dovrebbe arrivare tramite navi apposite e non più tramite gasdotti già in esercizio??? C'è veramente da restare sbalorditi pensando in che mani sia tutta l'UE, quali deficienti la dirigono.

Mr Blonde

Mer, 03/09/2014 - 12:57

Speriamo, rimane da monitorare l'imperialismo sovietico

CONDOR

Mer, 03/09/2014 - 12:59

X ROBOCOP2000: AHAHAHAHAH! Installati un antivirus molto potente!!! x bobirons: almeno leggi l'articolo. il Cremlino ha detto che non poteva essere concordato nessun cessate il fuoco visto che Mosca non è parte in causa e non sta combattendo. I pratica Putin può solo fare pressioni perchè anche i ribelli smettano di sparare. Al cioccolataio invece conviene smetterla se non vuole rischiare di trovarsi appeso per il collo ad un lampione. I ribelli voglio vendetta. E la disfatta è di tali proporzioni e il materiale bellico abbandonato dell'esercito e catturato dai ribelli è così ingente che ora stanno pensano di prendersi la centrale nucleare posta nell'est ucraina, una delle più grandi in europa, mandare definitivamente alla fame il resto dell'Ucraina che si troverebbe così senza gas, senza carbone e pure senza nucleare, e a quel punto imporre le proprie richieste. Oppure continuare ad avanzare in uno stato che muore di fame, conquistando Odessa, unendosi alla Crimea e arrivare a Kiev per andare a prendere i golpisti al governo. E' troppo? Fin dall'inizio dicevo che sarebbe finita in una disfatta per Kiev questa avventura, ma la realtà va persino oltre. I comandanti ucraini hanno letteralmente suicidato buona parte dell'esercito e dopo questo tutto è possibile. Una catastrofe. han perso l'esercito, perso le miniere di carbone, perso il gas, perso le regioni più ricche e industriali e distrutto definitivamente un'economia che era già al collasso. Il tutto condito da migliaia di morti tra ragazzi inesperti mandati a crepare al fronte senza neanche sapere perchè, e civili uccisi per le strade dai bombardamenti sulle città.Fantastici. E pensare che dopo il golpe, sarebbe bastato non partire in quarta annunciando leggi antirusse e discriminatorie, e sedersi al tavolo con quelle regioni a maggioranza russa, che non chiedevano nè l'indipendenza, nè l'annessione alla russia. Chiedevano semplicemente più autonomia, uno stato federale tipo germania. la risposta è stata un'azione militare punitiva verso milioni di persone definite in blocco terroristi. Del resto lo scopo era quello di portare basi nato nel paese e gli USA hanno lavorato in questa direzione, convinti che fosse impossibile per il governo centrale non riuscire a sottomettere 4 ribelli. Eccoli serviti.

liibalaaba

Mer, 03/09/2014 - 13:04

Poveri noi! C'è ancora gente che parla di Guantanamo! Ma,dico, se qualcuno, con un colpo di stato, ci togliesse un pezzo d'Italia, e noi poi,per reazione, cercassimo di andarcelo a riprendere, chi sarebbe il cattivo? Noi ovviamente, secondo alcuni che camminano con la benda davanti agli occhi! Ma andate a far....vi benedire! Ma possibile che credete ai "burini" dell'ex (purtroppo) URSS? Quello era e resta territorio RUSSO,che grazie all'inetto Gorbaciov ha avuto l'indipendenza! E cosa è rimasto ai "burini"? La fame, e se lo meritano. Invece di ringraziare Putin che gli sta regalando una grossa opportunità, e cioè di ritornare ad essere un grande paese (economicamente e militarmente parlando), quelli fanno anche questioni? Eh si! Sono proprio burini, e si vede da loro capo che del burino ci ha proprio la faccia! E quello sarebbe un capo di stato? Ma andassero affan...

rigadritto

Mer, 03/09/2014 - 13:04

Non mi fido di nessuno dei due ma tra i due preferisco Putin. L'UE sta sbagliando tutto. Anzi mi correggo: gli USA stanno sbagliando tutto, l'UE non esiste nemmeno.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 03/09/2014 - 13:07

Bravi coglioni, puniamo pure l'espansionismo di Putin boicottando i Mondiali e restiamo, invece, a braghe calate di fronte a quello dei terroristi islamici!!!

rigadritto

Mer, 03/09/2014 - 13:10

ersola 12:44 faccia pure l'ironico ma che ne sa lei che invece non è andata proprio cosi'? cioe che il Cav. ha un ruolo nella trattativa? lei forse da semplice cittadino disinformato è ignaro di tutto, come lo sono anch'io. Ma è un fatto che non c'è uno dei politici occidentali oggi che è più vicino a Putin più di Berlusconi.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 03/09/2014 - 13:13

Benché l'accordo di tregua, Obama chiedeva all'Estonia di inviare i suoi soldati "vichinghi" in Ucraina. Ovviamente il presidente dell'Estonia, che già si prende cura dei feriti ucraini, mostrava il buon senso del "No, grazie", giustificandosi con le prossime prossime elezioni di Kiev, per cui il bellicoso cioccolataio Poroshenko sarà probabilmente sbugiardato dal suo Popolo Sovrano, proprio a causa del decisionismo filotedesco e antirusso. Comunque la più scornata di tuttti è ancora la Merkell dato che gli stati baltici che gli USA stanno colonizzando sono di etnia e Storia germanica.

Ritratto di charry_red_wine

charry_red_wine

Mer, 03/09/2014 - 13:25

Mamma mia..sono certo che Putin si è cagato sotto alle parole della Mogherini..

Ritratto di charry_red_wine

charry_red_wine

Mer, 03/09/2014 - 13:27

robocop2000..senza offesa..credo che non ci hai preso abbastanza..

ga1308

Mer, 03/09/2014 - 13:38

Il solito bugiardo doppiogiochista.... Putin non ha MAI MANTENUTO uno straccio d'accordo o tregua: la settimana scorsa a Minsk la sera stringeva la mano a Poroshenko, il mattino dopo i militari russi "in licenza" invadevano l'Ucraina. Putin è solo un aspirante dittatore che minaccia la guerra atomica a quanti si mettono sul suo cammino.

paco51

Mer, 03/09/2014 - 13:55

robocoop 2000 ci sei o ci fai? Dovendo scegliere è meglio Putin! SE loro tra un anno saranno alla fame noi (io) ci siamo già adesso.! Stiamo rovinando le esportazioni con le ns mani. Invece della Francia vendiamogli noi due corvette. La folgore è meglio che sta a casa a fermare i diversamente pigmentati col machete, in Russia abbiamo ancora troppi morti dall'ultima volta che vi siamo andati. Oggi come oggi se dovessi combatterei con i Russi contro l'Europa ( inglesi in prima fila): ma i Kompagnoschi con chi stanno?

ga1308

Mer, 03/09/2014 - 13:58

La Russia si è già rimangiato tutto e i suoi tirapiedi locali hanno detto che loro, come sempre, non sanno niente (!?!)e si discuterà quando avranno cacciato l'esercito ucraino dalla "repubbliche"... Almeno, risparmiateci, PER FAVORE, i soliti pompieristici titoloni sul buon Putin amante della pace...

Ernestinho

Mer, 03/09/2014 - 14:00

Che si mettano d'accordo per il bene dell'Umanità! Altrimenti ci andranno di mezzo i pià deboli: la povera gente innocente, i giovani militari ecc.!

CONDOR

Mer, 03/09/2014 - 14:21

ga1308: ma fai per caso Mogherini di cognome? Le boiate che spari sono le stesse.

Libertà75

Mer, 03/09/2014 - 14:24

@robocop, di solito sono gli ignoranti che urlano, perché pensano che la ragione stia dalla parte di chi fa la voce più grossa... un po' come nel suo caso che scrive tutto maiuscolo

Ritratto di kanamara

kanamara

Mer, 03/09/2014 - 14:49

Bene: OTTIMA idea... se si continua a discutere (sopratutto, per dare lavoro ai giornalisti di tutto il Mondo), fra poco ci troveremo , veramente, in una 3a guerra Mondiale... aggiungo un appunto: gli U.S.A. che guidano "la guerra al Terrorismo" (in Afghanistan, di cui noi Italiani siamo alleati) stanno rischiando di far perdere quella guerra anche agli alleati (e non dimentichiamo che per alcuni Stati la Guerra e le armi rappresentano una risorsa economica importante) rendiamoci conto con quale gente siamo alleati in guerra (una nazione che nel N.A.F.T.A. è alleata con Canada e Mexico (Mexico che è devastato da una guerra tra mafie ed è l'origine dei modi vionenti dell'Isis)... io, come Italiano che paga le tasse, NON voglio perdere quella guerra a causa dei servizi segreti U.S.A.!!!

ga1308

Mer, 03/09/2014 - 14:51

CONDOR: quali sarebbero le boiate? ma soprattutto che cosa ho detto di inesatto o falso? Che i militari russi non erano "in licenza"? Che Putin mantiene la parola data? Che Putin non ha minacciato la guerra atomica? Aspetto con interesse le precisazioni.

Ritratto di Svevus

Svevus

Mer, 03/09/2014 - 14:58

Per dividere la agonizzante Ucraina degli oligarchi da miliardi dollari e di una popolazione alla miseria dalla Federazione Russa basta un grande fiume : il Dniepr.

Eraldusik

Mer, 03/09/2014 - 15:08

E' soltanto una manovra per prendere tempo, che il presidente filo nazista Poroshenko, su suggerimento del premio nobel per la guerra ObamaBinLaden, abbia messo in giro questa voce......indubbiamente sono con la merda fino al mento, se, e scrivo se nell'incertezza che sia vero, hanno offerto ai detenuti rinchiusi nelle galere ucraine, il condono dei reati, per quanti decideranno di andare a MORIRE nella regione del Donbass. Per me sono cotti !

Ritratto di diversamentedidestra

diversamentedidestra

Mer, 03/09/2014 - 15:34

Questa volta lo propongono probabilmente come premio nobel per la guerra. La parola di putin, vale quanto quella di stalin e hiltler. Non ne mantiene una. E dietro le quinte trama gia'la prossima guerra (dopo cecenia, daghestan, georgia, moldavia e ucraina). Sara'ricordato per quello che e': un colonello comunista del kgb.

petra

Mer, 03/09/2014 - 15:52

#Atlante Condivido pienamente.

petra

Mer, 03/09/2014 - 16:03

#bobirons Infatti, che la tregua sia stata accordata con Putin, lo diconi gli ucraini. "Il portavoce del Cremlino precisa che nella telefonata tra Putin e Poroshenko non poteva essere concordato un cessate il fuoco nell’est dell’Ucraina, come annunciato da Kiev, in quanto Mosca non è parte del conflitto con i ribelli filo-russi". Bastava leggere l'articolo fino in fondo.

vince50

Mer, 03/09/2014 - 17:29

E a quando il muro divisorio tra Italia e resto d,europa?

CONDOR

Mer, 03/09/2014 - 18:14

ga1308: ti rispondo. 1- non è ancora stato mostrato uno straccio di prova che dimostri la fantomatica invasione russa. I separatisti hanno sempre detto che ci sono moltissimi russi che volontariamente stanno combattendo con loro, ex militari e così via. Gente che in molti casi ha parenti in quelle zone. Se non lo sai sono decine di migliaia le famiglie russe/ucraine suddivise tra i 2 paesi e non c'è nulla di strano che ci siano volontari che vanno a combattere al fianco dei propri familiari. Ci sono persino volontari europei da ambo le parti quindi figurati tra i russi. Ma nulla si è visto di truppe regolari. Le foto mostrate più volte sono state smascherate come fasulle o ritoccate, e anzi i russi stanno continuando ad insistere inutilmente insieme ai malesi perchè vengano mostrate le famose prove dell'abbattimento dell'aereo, che sarebbero in mano agli usa. ovviamente nulla eh? Non ti viene qualche dubbietto vero?Tra l'altro, solo oggi la Psaki portavoce usa, ha affermato che non hanno prove dell'invasione russa. Gli inviati dell'OSCE che controllano i confini continuano a urlare totalmente ignorati, che a loro non risulta nessun passaggio di truppe russe. ovviamente tu sei libero di continuare a credere all'informazione a senso unico occidentale. w la libertà. 2) putin ha immediatamente chiarito che lui non può firmare nessuna pace, non essendo una delle parti in guerra. al massimo può cercare di convincere i separatisti a fermarsi. non si capisce quale promessa non avrebbe mantenuto. al contrario poroschenko è quello che almeno 2 volte ha rotto il cessate il fuoco appena concordato e anzi i maidanisti sono stati quelli che non hanno rispettato gli accordi appena firmati con il precedente presidente, attuando così il golpe. POi vogliamo parlare di parola e rispetto degli accordi?Allora parliamo della NATO che in base agli accordi avrebbe dovuto astenersi dall'espandersi negli ex paesi urss ed invece a fatto quello che le pareva. ma dai!! 3) le minacce di bombe atomiche. Vorrei capire quando avrebbe minacciato attacchi nucleari. no perchè se prendi per oro colato quello che ha scritto un ministro ucraino, dopo tutte le balle che han raccontato non so più che dirti. Sai sembra anche che gli ucraini abbiano visto astronavi aliene che starebbero aiutando i ribelli russi a sbaragliare il loro esercito. ma secondo te la russia ha bisogno dell'atomica per sbarazzarsi di un esercito che è riuscito a farsi mazzulare da dei ribelli???? Ma dai, cerca di non fare il pappagallo, informati in giro e in poco di accorgerai della montagne di idiozie che ci han raccontato. Ormai tutto il mondo sa della presa in giro attuata dagli usa in iraq e in kosovo, con la creazione ad arte di false prove di armi chimiche e di stragi di popolazioni mai avvenute. Lo stesso che si è visto in Siria e libia. Possibile che ancora tu riesca a credere ciecamente a quello che raccontano e che non ti ponga qualche domanda, che non ti venga qualche dubbio, anche solo osservando il 100% dei media totalmente allineati senza il minimo dissenso. Tutti a riportare le veline che escono dal pentagono senza che un solo inviato di tv o giornali occidentali sia sul posto per raccontare quello che accade realmente" NON UNO! Non ti pare un po' strano? C'è una guerra nel bel mezzo d'Europa che potrebbe coinvolgere noi e una superpotenza e non un solo giornalista viene mandato sul posto a fare la cronaca. E' pazzesco no? Chiediti il perchè.

Ritratto di Svevus

Svevus

Mer, 03/09/2014 - 21:14

Il presidente Reagan diceva "Tear down this wall ! " Il presidente Iatseniuk dice " Build up a wall ! " Bel progresso !

giza48

Mer, 03/09/2014 - 23:37

Bravo "CONDOR" analisi illuminante. Non sono un esperto di studi geostrategici, ma alcune cose storiche e politiche si conoscono e hanno la loro grande importanza se si vuol parlare di questo grave problema, e non sghignazzare come dementi ( vero ROBOCOP2000). L'Ucraina come stato ha avuto origine negli anni 60 quando fu creata ex novo dal segretario del PCUS dell'URSS Crusciof che era guarda caso ucraino. Comprendeva oltre ai territori conquistati alla Romania e alla Polonia anche i territori del basso Don (Donbas) da sempre territorio russo con popolazione russa. E' illuminante quello che è successo in Crimea 6 mesi fa che con un referendum vinto al 95% la maggioranza della popolazione ha votato a favore dell'annessione alla Russia. Lo stesso vogliono fare le province filo russe del basso Don perchè sono saltati gli equilibri politici economi che finora aveva tenuto unito il paese. Da un lato c'è stato il colpo di stato che ha portato al potere i nazionalisti anti Russia e dall'altro le manovre condotte dagli USA, Europa unita (Inghilterra e Germania in primis, l'Italia deve solo obbedire) e la NATO, di staccare questo paese dal legame con la Russia, per ingrandire la Ue (sopratutto per gli affari della Germania, sempre e solo Lei) e danneggiare la Russia di Putin. Avete capito ora con che razza di bastardi ci siamo messi? E cosa dire degli aspiranti stregoni politici tipo Obama Cameron, Hollande , ovviamente la Merkel, e anche il nostro simpatico puppattolo del gelato? Gran bel casino hanno messo su, grandi perdite economiche in arrivo, complimenti a questi miserabili deficienti senza cultura e memoria storica. La mancanza di politici al livello Occidentale con serietà di parola, responsabilità e lungimiranza di visione, ci sta portando a un disastro dopo l'altro. Vi ricordate la Libia e la politica di contenimento e sviluppo condotta dal Berlusca, tutto svanito, affari lavoro, commesse, contenimento dei clandestini, tutto svanito, grazie agli affari sporchi di Sarkosy con Gheddafi. Ora svanisce anche l'amicizia il lavoro delle nostre imprese con la Russia, per sostenere un nazionalista fascista ucraino che ha in odio la maggioranza della sua popolazione che è russa. Attenzione cari governanti e giovani rottamatori senza memoria e storia, al posto di comporre le questioni regionali come questa dell'Ucraina a favore di dittatore nazionalista, e quindi, stringere ancor più i rapporti tra europei, andiamo a dividerci, dove tutti perderemo e tanto. Mentre, ben grande è il nemico alle porte, il fanatismo bestiale assassino islamico. Permettetemi una battuta: Arridateci er Berlusca almeno lui sapeva trattare con Putin.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 03/09/2014 - 23:43

robocop non ce la fa.... del resto il nome....

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 03/09/2014 - 23:46

Putin è un grande. L'unico in Europa.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 04/09/2014 - 01:05

Il problema tra l'Ucraina e la Russia riguarda la popolazione ucraina. Non si capiscono i commenti di quanti da queste pagine appoggiano l'una o l'altra parte. IL SOLITO VIZIO DI FICCANASARE NELLE BEGHE ALTRUI. Preoccupiamoci del disastroso effetto economico per il nostro paese degli embarghi alla Russia.

swiller

Gio, 04/09/2014 - 08:23

Poro..... scemo.

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 04/09/2014 - 10:02

@ petra - Mer, 03/09/2014 - 16:03 - Ha ragione Lei, mea culpa !

pollicino46

Gio, 04/09/2014 - 10:43

Chi e' il vero dittatore stalinista? Putin non parla di erigere muri, Poroshenko si! Questo si che e un dittatore e per di piu filo-nazista! Con i 100 milioni di euro preferisce alzare un muro invece di dare da mangiare alla popolazione affamata. Bell'esempio di politico e per di piu sostenuto e osannato dall'occidente!!

Massimo25

Gio, 04/09/2014 - 12:57

Condor,d'accordo in tutto..solo gli idioti con cefalogramma volontariamente piatto o per natura..dicono il contrario..

Ritratto di novostirespubliki

novostirespubliki

Dom, 14/09/2014 - 23:12

Ciao. Sono RUSSO dall’ Ucraina, precisamento di Lugansk! Putin è un nuovo Hitler, che deve essere fermato, finche non sara troppo tardi. Solo ignioranti che non sanno la storia e chi non si frega violazioni leggi internazionali che dimostra Russia, credono a Putin! Dire la verità, nella guerra in Ucraina, c’è colpa di tutti: USA, RUSSIA, UE – perchè ambizioni, egoismo e interessi monetarie di certi politici, hanno preso prevalenza sulla vita umana e pace…! Ucraina è stata tirata nel gioco di GRANDE GEOPOLITICA, che non è la sua, ma solo Putin responsabile di distruzione Donbass (i regioni Donezk e Lugansk) e massacri il popolo ucraino! Tutti devono avere liberta di scelta, e Ucraina ha fatto la sua scelta verso Comunità Europea e valori diritti umani e per questo è stata punita dal regime dittatoriale della Russia! P.S. Vergognatevi! Cosa fatti ancora in Italia? Non avete diritto di gudicare l’Ucraina, per la sua proeuropea scelta vivendo quà! Prendete le valigie e andate a vivere in Russia (in Siberia, dove dopo tre giorni di fermo, vengono trasferiti tutti gli ucraini rifugiati dalla guerra fatta scoppiare da Putin). Vuolete vivere in USSR, quale Putin cerca di reincarnare?! Forse fa per voi, ma sicuramente non per tutti ! Come certamente non puo ne preocupare gli stati est Europa, rischio di perdita della sua libertà, passando sotto dominio Putin, - nuovo Hitler di XXI secolo!!! http://lugansk-news.com/ https://www.facebook.com/hashtag/luhanskukraine https://twitter.com/LUGANSK_TODAY