In Africa è strage di gorilla, in 20 anni i primati sono diminuiti del 70%

Wildlife Conservation Society ha pubblicato un report nel quale denuncia il rischio di estinzione dei gorilla, a minare l'esistenza delle scimmie sono le miniere di coltan e il bracconaggio

Pixabay

E' un allarme, un SOS vero e proprio, quello lanciato dall'organizzazione Wildlife Conservation Society che in un report pubblicato in settimana, informa del rischio di una possibile estinzione dei gorilla Grauer, i primati più grandi al mondo.

Leggendo il documento si scopre infatti che gli esemplari che popolano l'Africa centrale, sino al 1995 erano 17mila mentre oggi se ne contano soltanto 3.800. Significa che la popolazione si è ridotta del 77% in 20 anni e il motivo dello sterminio delle scimmie è strettamente collegato con lo sfruttamento intensivo del sottosuolo e la ricerca esasperata del coltan.

La regione infatti dove vivono principalmente i gorilla è quella dei Grandi Laghi, soprattutto nella Repubblica Democratica del Congo, Paese ricchissimo tra l'altro di columbite e tantalite, il coltan appunto, la polvere che permette il funzionamento delle apparecchiature elettroniche. La connessione tra coltan e massacro dei gorilla è spiegata anche nell'inchiesta di WSC che infatti informa: '' Una delle principali cause della diminuzione del numero dei gorilla Grauer è l'espansione delle miniere artigianali di coltan e altri minerali. Queste miniere sono in aree remote e ciò significa che i lavoratori spesso cacciano la fauna locale per cibarsi''.

E il gruppo prosegue denunciando: ''Anche se sono protetti dalla legge i gorilla sono molto apprezzati per la carne e sono facilmente monitorati e uccisi mentre si muovono in gruppi a terra''. Il testo conclude dicendo che oggi ci sono tre aree fondamentali per la tutela e la sopravvivenza della specie il Kahuzi Biega National Park, il Punia Gorilla Reserve e l'Usula Forest, e ovviamente occorre anche un lavoro sempre più massiccio dei rangers. Baluardo contro il bracconaggio e lo sterminio delle specie animali africane.

Commenti

blackindustry

Lun, 11/04/2016 - 13:37

Con tutti i soldi che prende l'ONU, che ne destinino una parte al trasferimento in aree protette di questi primati!

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Lun, 11/04/2016 - 13:40

L'Africa è insanguinata da ben altro che degli scimmioni spelacchiati.