I ricchi nigeriani ordinano la pizza a Londra: la porta in aereo British Airways

Il ministro nigeriano dell'Agricoltura ha rivelato che alcuni ricchi nigeriani ordinano la pizza a Londra e se la fanno consegnare per via aerea

"Lo sapete che ci sono nigeriani che usano i loro smartphone per ordinare la pizza da Londra? La comprano al mattino e la pizza arriva la sera grazie alla compagnia di bandiera britannica. La ritirano in aeroporto". Lo ha rivelato il ministro dell'Agricoltura nigeriano Audu Ogbeh, durante un'interrogazione in Senato sul bilancio del suo ministero.

Bastano 6 ore e 43 minuti e la pizza è pronta per essere ritirata, comodamente consegnata dalla British Airways. Per alcuni facoltosi nigeriani funziona così: "È una situazione imbarazzante e dobbiamo muoverci velocemente per ridurre questo genere di iniziative".

Il ministro Ogbeh era intervenuto durante un'interrogazione parlamentare circa i piani governativi, che puntano a ridurre le importazioni, per evitare che i cittadini comprino ogni genere di bene da altri Paese. Perché per molti di loro, comprare vestiti, oggetti o addirittura cibo da altri Stati equivale ad assumere un certo "status symbol". Ma tale abitudine danneggia l'economia della Nigeria, perché i costi delle importazioni sono elevati e vanno a discapito dell'economia interna. Per esempio, specifica ancora il ministro, "gli stuzzicadenti ogni anno ci costano 18 milioni di dollari, il concentrato di pomodoro 400 milioni di dollari e intanto una ciotola di di pomodori costa meno di 2000 naira nigeriane (circa 4 euro), e gli agricoltori stanno perdendo denaro perché gli intermediatori non hanno fondi sufficienti per creare fabbriche".

Commenti

ziobeppe1951

Mer, 03/04/2019 - 18:04

Questi se ne fottono dell’inquinamento globale...razzisti!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 03/04/2019 - 18:23

Ma comeee!! Ci hanno raccontato fino a ieri, che scappano TUTTI dalla FAME dalla GUERRA da BOKHO HARAM ecc ecc. E POI!!!! CHI MENTEEE INDOVINATEEEE!!jajajajajajaja

killkoms

Mer, 03/04/2019 - 18:31

e poi fanno la morale alla cattiva europa!

CesareGiulio

Mer, 03/04/2019 - 18:36

Ricchi e stupidi..La pizza dopo un ora é immangiabile.. Spenderebbero meno se si comprassero una pizzeria alla fine.... Ma forse amano molto ostentare la ricchezza..

Una-mattina-mi-...

Mer, 03/04/2019 - 18:36

NON SI POTREBBE CON LE PIZZE INVIARE ANCHE QUALCHE LORO CONCITTADINO CLANDESTINO O MANTENUTO IMMERITATAMENTE AD UFO?

unghiecondenti

Mer, 03/04/2019 - 19:30

Ma visto che ne hanno tanti di soldi non potrebbero mantenere il loro concittadini ,magari quelli più pericolosi che vengono qui da noi ?

zingozongo

Mer, 03/04/2019 - 20:11

comprarsi dei vestiti decenti no eh ?

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mer, 03/04/2019 - 23:24

Che bei vestiti sobrii, non vedo l'ora di indossarne uno perché la loro cultura presto sarà la nostra. W la boldrini!

MEL MARTIGNANI

Gio, 04/04/2019 - 01:34

...... ma basta guardarli in faccia .... altro che evoluzione della specie ....

gio777

Gio, 04/04/2019 - 02:56

Ammazza ma questi sono proprio dei selvaggi. Bellissima la foto, da incorniciare!!!!

Popi46

Gio, 04/04/2019 - 07:12

Capisco che dei nigeriani non sappiano che cosa sia una PIZZA.... ve lo immaginate l’appetitoso aspetto e la meravigliosa fragranza di una pizza ordinata (e preparata?) a Londra, dopo 6 ore di viaggio?....

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 04/04/2019 - 08:11

Una-mattina-mi-... Grande idea, il fattorino nigeriano a perdere che consegna la pizza ai pavoni di cui sopra.

Ritratto di Giancarlo09

Giancarlo09

Gio, 04/04/2019 - 08:38

L'inquinamento globale, i migranti ambientali ecc. e tante altre belle cavolate che quelli di sinistra ci raccontano ogni giorno per giustificare l'invasione dell'Italia e dell'Europa da parte delle popolazioni africani, arabe ed asiatiche provenienti da Paesi nei quali non c'è alcuna forma di guerra o di persecuzione. Peccato che le bugie abbiano le gambe corte, notizie come queste confermano quello che gli intelligenti sanno già, ovvero che la responsabilità maggiore dei cambiamenti climatici globali è proprio di queste popolazioni che inquinano senza ritegno ed in più continuano a prolificare in maniera dissennata.