Airbus, Bea: "Non è esclusa l'ipotesi terrorismo"

Il responsabile del Bea: "In questo momento non possiamo escludere alcuna ipotesi, nemmeno quella terroristica". Dai file audio potrebbe emergere la verità su quanto accaduto a bordo dell'Airbis prima dello schianto

"Dati utilizzabili sono stati estratti dalla scatola nera" ritrovata ieri: è quanto riferisce il Bea, l’ufficio per l’inchiesta e l’analisi degli incidenti aerei. "È una buona notizia, una notizia confortante. Ora è troppo presto per trarre la minima
conclusione su ciò che è successo. Ci sarà lavoro dettagliato per capire i suoni e le voci di questa scheda audio", ha detto ancora il responsabile del Bea nel corso della conferenza stampa all’aeroporto parigino di Le Bourget. "Non abbiamo ancora analisi precisa di tutti i suoni e le voci di questo file".

Serve un "lavoro di comprensione dei suoni, delle voci, degli allarmi", ha insistito, parlando di un lavoro che "prenderà diverse settimane se non dei mesi". "È troppo presto per trarre delle conclusioni" sui contenuti della scatola nera ritrovata: lo
ha detto il direttore del Bea, l’ufficio francese per l’analisi e l’inchiesta sugli incidenti aerei, nel corso di una conferenza stampa a Le Bourget, alle porte di Parigi. "Servono settimane o mesi", ha detto ancora l’esperto. Poi sottolinea che "l’ultimo messaggio trasmesso dall’Airbus A320 della GermanWings, intorno alle 9:30, era "un messaggio di routine". "In questo momento non possiamo escludere alcuna ipotesi": il direttore del Bea, nel corso di una conferenza stampa all’aeroporto parigino di Le Bourget, ha risposto così alla domanda se si potesse escludere la pista del terrorismo nella sciagura aerea.

"Non abbiamo la minima spiegazione sui motivi per cui questo aereo è continuato a scendere fino alle montagne nè tanto meno perchè non ha risposto al controllo aereo, ha continuato Remi Jouty. Quanto alla traiettoria di volo, ha precisato, "l’aereo ha seguito la rotta prevista: da poco tempo aveva raggiunto l’altitudine di crociera di 38.000 piedi, l’ultimo messaggio di routine è arrivato intorno alle 9:30. Circa un minuto dopo la traiettoria dell’aereo comincia una discesa di poco meno di dieci minuti, l’ultima altitudine registrata dai radar è di circa 6.000 piedi. I radar - ha concluso - hanno potuto seguire l’aereo quasi fino all’impatto".

Commenti

GMfederal

Mer, 25/03/2015 - 18:44

Ovvio.. solo che lo vogliono dire piano piano questi europeisti dell'accoglienza incontrollata. Temono ritorsioni xenofobe verso gli immigrati, ma temo che la causa sarà trovata seguendo la solita strada del mondo islamico.

Ritratto di Sniper

Sniper

Mer, 25/03/2015 - 18:46

Il Giornale fa ovviamente il tifo per l'ipotesi terroristica. La campagna che sta conducendo ne uscirebbe molto rafforzata. Nauseante.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mer, 25/03/2015 - 18:50

SCUSE IGNOBILI ED INVEROSIMILI INVENTATE PER NON PAGARE IL RISARCIMENTO ALLE VITTIME. VERGOGNA !!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 25/03/2015 - 18:53

Se il contenuto della scatola nera è ancora da analizzare e decifrare, va da se che ogni ipotesi sulla sciagura non possa essere scartata inclusa quella dell'attentato terroristico. Ma vista la consueta enfasi dei vostri titoli mi chiedo: il giorno in cui dovesse risultare confermata la tesi dell'attentato (ovviamente di matrice islamica)... in redazione stapperete lo champagne???

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Mer, 25/03/2015 - 18:54

Ipotesi affatto peregrina!...

thepaul

Mer, 25/03/2015 - 19:04

Il titolo afferma perentorio "Non si esclude il terrorismo". Leggendo l'articolo, invece, si scopre che "In questo momento non possiamo escludere alcuna ipotesi". La cosa è ben diversa. Giustamente, al momento, occorre molta cautela perché non si ha idea di cosa sia successo, quindi tutto, dal guasto tecnico alla bomba, può essere accaduto, ma Il Giornale focalizza tutto sul solito terrorismo...

ANTONIO MILANETTI

Mer, 25/03/2015 - 19:16

Le scatole nere sono super protette, proprio per la loro importanza.... La registrazione su una scheda di memoria dei suoni non richiede certo giorni..o mesi... E dell'altra..ritrovata, (dire che non era stata ritrovata era sospetto)guarda caso si è "perso" proprio il chip con la registrazione... "Ci voglio mesi" credo voglia dire, continuando a trattare la gente come bambini incapaci di tollerare la verità, contare sulla dimenticanza e propinare una bella storiella...- vedi Ustica -.. Intanto stasera tutti dalla De Filippi..quella è vita vera !!!

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Mer, 25/03/2015 - 19:33

Snaiper, Dreamer_66, thepaul, e compagni, vi rende conto di quanto siate voi ad essere "nauseanti" e indegni? Non riuscite proprio a smettere di infangare e dimostrarvi "diversamente umani" nemmeno davanti alla morte di 150 (149?) innocenti? Siete più devastanti per l'Italia di un attacco terroristico, almeno quello non dura 70 anni!... Se non vi piace e vi disturba così tanto cosa scrive ilGiornale e i commenti che ci trovate, stracciate la ricetta del dottore che vi ha prescritto di farvi ogni giorno una overdose di scemenze da scrivere qui e toglietevi dalle balle! Il 99% dei media italiani è con voi, avete uno spazio immenso per andare a latrare i vostri deliri... sfruttatelo!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mer, 25/03/2015 - 20:18

@Sniper & C. non mi sembra che nessuno faccia il tifo per il terrorismo anzi mi sembra che abbiate gli occhi e le orecchie foderati di prosciutto, se ricordate gli aerei che sono finiti contro le torri gemelle non avevano mica lanciato alcun sos fino all'ulimo secondo...quindi tutto è possibile!

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mer, 25/03/2015 - 20:18

@Sniper & C. non mi sembra che nessuno faccia il tifo per il terrorismo anzi mi sembra che abbiate gli occhi e le orecchie foderati di prosciutto, se ricordate gli aerei che sono finiti contro le torri gemelle non avevano mica lanciato alcun sos fino all'ulimo secondo...quindi tutto è possibile!

beppazzo

Mer, 25/03/2015 - 20:35

La probabilità che sia o non sia terrorismo è del 50% , perchè allora escluderlo?

Ramese

Mer, 25/03/2015 - 20:38

il terrorismo, perche' abbia senso, deve essere chiaramente identificato come tale. Non serve a nulla fare un attentato senza una rivendicazione ... quindi si e' trattato di un problema probabilmente tecnico

Ritratto di hardcock

hardcock

Mer, 25/03/2015 - 20:58

smettere immediatamente di assumere mussulmani nelle compagnie aeree e licenziare quelli che ga ci lavorano. E basta passeggeri mussulmani

Ritratto di Sniper

Sniper

Mer, 25/03/2015 - 21:09

ilsaturato - Ok ci ha detto in modo "colorito" cosa pensa dei commentatori che la pensano diversamente, ma lei invece cosa pensa dell'ipotesi del Giornale e della ricorrente idea che tutto e` sempre riconducibile al terrorismo islamico?

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 25/03/2015 - 21:59

ilsaturato: dai, non arrabbiarti... esiste sempre la speranza che si tratti proprio di attentato, e che magari gli autori siano non sanguinari tagliagole, ma musulmani moderati apparentemente pacifici. Pensa che gioia, che articolone apparirebbe su queste pagine, e tu potresti festeggiare insieme alla redazione tutta! P.S. Il mio avatar ha la faccia gialla, facilmente identificabile. Se ti urta quello che scrivo non devi fare altro che evitare di leggerlo. Diversamente rassegnati a farti il sangue amaro; mi spiace per te ma io non rinuncerò certo a dire la mia.

Palermitano

Mer, 25/03/2015 - 22:04

sono indignato da questo titolo! tutti escludono categoricamente l'ipotesi dell'attentato con esplosione. tutti privilegiano la pista dell'incidente (avaria, depressurizzazione, finestrino rotto, motore in fiamme, difetti, errore umano). qualcuno non esclude categoricamente l'ipotesi di presenza illecita a bordo, di cui pero' non c'e' ne' prova ne' nemmeno uno straccio di indizio. pertanto il titolo "non e' escluso il terrorismo" e' un volo pindarico che per qualche clic in piu' stride con la realta' dei fa e con la deontologia dei giornalisti.

Raoul Pontalti

Mer, 25/03/2015 - 22:06

ilsaturato di droghe legaiole complottistico-razzistiche già l'altro giorno aveva vagheggiato di ipotesi extracomunitaria per l'incidente di Monza ed è stato contraddetto prima insolentemente dal sottoscritto e poi pesantemente dalla realtà dei fatti: trattavasi di volgarissimo padano il pirata della strada, ma ora ci riprova con l'aereo tedesco e allora gli dico: sono stato io con il telecomando. Va bene così?

Palermitano

Mer, 25/03/2015 - 22:08

SCOMMETTO CHE IN ALCUNI AMBIENTI POLITICI BEN NOTI QUALCHE SCIACALLO E' NERVOSO PERCHE' NON CI SONO PROVE, INDIZI, SOSPETTI DI TERRORISMO IN QUESTA VICENDA....IMMAGINO LE FACCE LIVIDE DEI SOLITI ISLAMOFOBI IN SERVIZIO PERMANENTE. STATE LONTANI DA QUESTA VICENDA, NON AVETE NULLA DA SPECULARE, TACETE PER RISPETTO DELLE VITTIME!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 25/03/2015 - 22:14

beppazzo: ed infatti nessuno lo esclude, come nessuno esclude che possa essersi trattato di un guasto meccanico, o di un problema di pressurizzazione, o di un malore dei piloti dovuto ad intossicazione alimentare, o qualsiasi altro motivo... non ti chiedi il perchè il titolo di questo articolo non sia stato "Non è esclusa l'ipotesi carburante terminato" ???

thepaul

Mer, 25/03/2015 - 22:42

@ilsaturato: mi sa che hai il cervello saturo di tante bestialità. Tu hai dato per scontato che si tratti di terrorismo. Io ho qualche dubbio, perché l'aereo ha volato per 8 minuti in discesa "perfetta". Se fosse stato terrorismo (pensaci un po') si sarebbe diretto contro, che so, il duomo di Milano, oppure contro la Mole Antonelliana, non contro una montagna. E sarebbe stato molto più semplice mettere una bomba a bordo. Ma Se fosse stata una bomba l'aereo si sarebbe disintegrato in volo, non sarebbe arrivato fino a terra...pensa, prima di sparare (bestialità)...

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Gio, 26/03/2015 - 08:24

Ricordo anni fa un aereo di linea credo egiziano , con piloti egiziani che precipito'. Le scatole nere ritrovate confermavano che i due piloti salmodiavano versetti del corano. La dice tutta ! Non so cosa sia successo all AR 320 ,mi tornano pero' alla mente gli attentati comandati da Arafat. Oggi al posto di armi forse conviene un polita suicida.