Air Canada deviato a Honolulu per turbolenze: almeno 35 feriti

Gravi turbolenze hanno colpito un volo dell'Air Canada. Molta paura a bordo: "C'è stato un sacco di panico, è stato piuttosto spaventoso"

Almeno 35 passeggeri a bordo di un volo Air Canada da Vancouver a Sydney hanno riportato lesioni lievi dopo che il loro volo è stato colpito da improvvise e gravi turbolenze. La compagnia aerea fa sapere che il mezzo si trovava a circa due ore dopo le Hawaii e ha dovuto necessariamente deviare la rotta per effettuare l'atterraggio di emergenza a Honolulu. L'aereo è partito da Toronto e ha fatto tappa a Vancouver mercoledì sera prima di decollare per Sydney, in Australia.

Quando l'aereo è atterrato, gli equipaggi medici erano già presenti per controllare i 269 passeggeri e 15 membri dell'equipaggio a bordo. Air Canada informa che sta attualmente prendendo accordi per i passeggeri, tra cui alloggi e pasti in hotel locali e opzioni per la ripresa del volo.

La turbolenza

Michael Bailey, un passeggero a bordo dell'aereo, ha rivelato che ci sono state molte urla e soprattutto panico: "Tutto ad un tratto l'aereo è caduto di circa 30 metri. Abbiamo toccato il soffitto. Era piuttosto spaventoso. La ragazza di fronte a me ha colpito la struttura sopra la testa, spaccandola e facendo cadere le maschere di ossigeno. C'è stato un sacco di panico".

Wayne Mcneal, un consulente aeronautico, ha affermato che l'aereo ha riscontrato quella che viene definita turbolenza in aria chiara, che è abbastanza frequente: "Di solito è associato a oltre 9mila metri, dove la corrente a getto è molto alta. Solitamente ti abbassi di un paio di metri o più e se ti trovi in piedi potresti subire lesioni al collo poiché non hai allacciato la cintura di sicurezza".

Commenti

cgf

Ven, 12/07/2019 - 08:36

la cintura dovrebbe essere allacciata tutto il tempo, magari lenta, ma allacciata per evitare di sbattere la testa

evuggio

Ven, 12/07/2019 - 10:05

per avere maggior confort e soprattutto maggiore sicurezza si dovrebbero imporre rotte ad altezze maggiori, soprattutto sui voli a lunga percorrenza