Airbag difettosi, ecco le case automobilistiche coinvolte

Toyota, Fiat Chrysler Automobiles, Volkswagen e Mitsubishi Motors hanno venduto in Usa auto con airbag difettosi prodotti dalla giapponese Takata

Sono quattro le case automobilistiche che montano sulle proprie vetture gli airbag difettosi Takata.

Lo rivela un rapporto depositato al Senato degli Stati Uniti dalla commissione Commercio e che punta il dito contro Toyota, Fiat Chrysler Automobiles, Volkswagen e Mitsubishi Motors. A confermare la vendida di automobili dotate degli airbag difettosi sono state le stesse aziende che dovranno richiamare tutti i veicoli incriminate entro il 2018.

Gli airbag difettosi sono stati prodotti dall'azienda giapponese Takata - che ha avviato la procedura di bancarotta per far fronte alle cause che subirà - e sono al centro di uno dei più colossali problemi di affidabilità delle forniture all’industria dell’auto. Negli Usa l’ente Nhtsa (National Highway Traffic Safety Administration) il richiamo delle auto a rischio seguirà un ordine ben preciso: verranno controllate prima le vetture vendute negli Stati in cui le temperature e l’umidità sono particolarmente elevati e dove gli airbag possono più facilmente avere problemi.

Lo scandalo era scoppiato un anno fa, quando la Takata aveva lanciato l'allarme sui sistemi di sicurezza installati su circa 33,8 milioni di veicoli. Non si esclude che in futuro possano essere richiamate anche auto vendute in Europa.