In Turchia è allerta per terrorismo. Berlino chiude le sedi diplomatiche

Porte serrate anche al liceo tedesco. Il corrispondente dello Spiegel lascia il Paese

Uomini della polizia sorvegliano il consolato tedesco a Istanbul

Difficile verificare "in modo definitivo" la minaccia, ragion per cui la Germania ha preferito tenere chiuse, oggi, le proprie rappresentanze diplomatiche in Turchia. È chiusa l'ambasciata di Ankara, come anche il consolato a Istanbul. E in città non ha aperto il portone nemmeno il liceo tedesco.

A Berlino l'attenzione è alta da tempo, almeno da quando, a gennaio, 12 turisti sono rimasti uccisi in un attentato suicida a Sultanahmet, centro turistico di Istanbul, dove si trovano monumenti come Santa Sofia e la Moschea blu, tra i più visitati nella città turca. Un attacco che fu rivendicato dal sedicente Stato islamico.

La minaccia arriva nello stesso giorno in cui il Tak, gruppo oltranzista fuoriuscito dal Partito dei lavoratori curdo (Pkk), ha rivendicato l'attentato che ha provocato 37 vittime ad Ankara tre giorni fa. I militanti hanno pubblicato sul loro sito ufficiale una nota che accusa "la repubblica turca fascista" e parla di una ritorsione contro le operazioni militari e di polizia in corso nel sud del Paese, dopo che il cessate il fuoco con il Pkk è stato spezzato.

Di questa mattina anche la notizia che Hasnain Kazim, corrispondente dalla Turchia per lo Spiegel, ha lasciato il Paese, dopo che il visto non gli è stato rinnovato. All'aeroporto è stato accompagnato da funzionari della diplomazia tedesca, per evitare problemi alla partenza. Una precauzione rese necessaria, dopo le recenti notizie di una morsa sempre più stringente alla libertà di stampa.

Commenti

agosvac

Gio, 17/03/2016 - 12:56

Chi è causa del suo mal, pianga sé stesso! Questi attentati non sono di matrice islamtca, terrorista, non sono fatti dall'isis che, al contrario, la Turchia aiuta. Sono fatti dalla minoranza Curda che i turchi perseguitano con violenza inaudita. E' una questione interna alla Turchia. Ricorda molto la strage che gli stessi turchi hanno compiuto a suo tempo, moltissimi anni fa, contro gli armeni per motivi etnici, non erano della loro stessa razza. Ricorda anche Hitler e la pulizia etnica!!!! In effetti i turchi hanno sempre avuto una strana simpatia per la Germania di cui erano alleati nella prima guerra mondiale quando ancora esistevano i residui del vecchio impero ottomano. In pratica: tra di loro si capiscono bene!!!!!!!

franco-a-trier-D

Gio, 17/03/2016 - 13:45

i curdi se vogliono avere una loro patria devono venire in Italia saranno aiutati ad essere indipendenti sarà per loro una seconda Padania.Il PD sarà magnanimo con loro e voi con il PD.

franco-a-trier-D

Gio, 17/03/2016 - 13:46

i curdi se vogliono avere una loro patria devono venire in Italia saranno aiutati ad essere indipendenti sarà per loro una seconda Padania.Il PD sarà magnanimo con loro e voi con il PD...

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 17/03/2016 - 16:24

Probabilmente si sono inc..avolati perché le tedesche fanno le schizzinose e non mollano subito la.. kartoffen!!

gigetto50

Gio, 17/03/2016 - 16:41

.. e meno male che la Merkel apre le porte a tutti e di conseguenza é tanto amata....mamma Merkel.... Ahhh...ma nooo....senz'altro sono estremisti tedeschi in combutta con altri gruppi non meglio identificati, forse anche mafiosi nostrani, che stanno organizzando tutto....vedi esplosione di bomba su auto dei giorni scorsi a Berlino...era la malavita...hehehehe