Nigeria, sei morti in un attentato messo a segno da Boko Haram

Colpita una chiesa. L'attentatrice, dice un testimone, faceva parte della congregazione locale

Dopo che la scorsa settimana il bilancio delle vittime di Boko Haram ha superato le duecento persone, oggi almeno altre cinque sono morte in un attentato suicida a Potiskum, città nel nordest della Nigeria dove una donna suicida si è fatta esplodere in una chiesa.

Il bilancio delle vittime è per ora basso, anche se un'organizzazione umanitaria presente sul posto non esclude che possa crescere. L'attacco è avvenuto quando ancora i fedeli stavano raggiungendo la chiesa e la tempistica potrebbe avere ridotto il numero dei morti.

Potiskum si trova nello Stato dello Yobe, una delle regioni settentrionali della Nigeria dove Boko Haram è più forte e attivo. Secondo un testimone l'attacco di oggi è stato realizzato da una ragazza che faceva parte della congregazione locale della Redeemed Christian Church of God.

Commenti

opinione-critica

Dom, 05/07/2015 - 16:02

Sono molto abili a infiltrarsi da tutte le parti e in tutte le istituzioni. Noi accogliamo e manteniamo.

Linucs

Dom, 05/07/2015 - 20:00

Eliminare TUTTE le bandiere confederate dalla Nigeria, senza e e senza ma! Se non ora, quando?