Gli americani stanno con Trump: "Torturare i sospetti terroristi"

In caso di vittoria Trump pronto a cancellare il divieto voluto da Obama sul waterboarding. Quasi due terzi degli americani sono d'accordo con lui

Quasi due terzi degli americani sono favorevoli alla tortura come mezzo per ottenere informazioni dai sospettati per terrorismo. A sollevare l'argomento è stato il candidato alla nomination repubblicana alla presidenziali, Donald Trump. Un posizione tanto forte quanto condivisa dagli americani come rivela un sondaggio Reuters/Ipsos poll. Gli Stati Uniti sono stati colpiti a dicembre dal massacro di 14 persone a San Bernardino in California, mentre in seguito hanno assistito agli attentati all'estero, tra cui quelli di Parigi e Bruxelles.

Se fosse eletto, Trump cancellerebbe il divieto voluto dal presidente Barack Obama sul waterboarding (annegamento simulato), tecnica considerata illegale dalla Convenzione di Ginevra. Molte organizzazioni per la difesa dei diritti umani hanno espresso contrarietà, ma gli americani sembrano allinearsi con il magnate newyorkese. Il sondaggio, condotto online tra 22 e 28 marzo, ha chiesto se la tortura possa essere giustificata "nei confronti di sospetti terroristi per ottenere informazioni sul terrorismo". Il 25% circa ha risposto che "spesso" è giustificata, mentre il 38% che lo è "a volte", mentre solo il 15% ritiene non debba essere usata mai. I repubblicani sono i più favorevoli: l'83% ha risposto "spesso" o "a volte", mentre tra i democratici lo ha fatto il 53%. A novembre, poco dopo la strage di Parigi, il terrorismo ha superato l'economia come principale preoccupazione per gli statunitensi.

Annunci

Commenti
Ritratto di Franco_I

Franco_I

Mer, 30/03/2016 - 13:25

Anche io sono con TRUMP. Abbassare, oggi, il livello sarebbe un suicidio lento. Inutile ILLUDERSI con il FINTO-FALSO BUONISMO di circostanza. La realtà è BEN DIVERSA!!

Lucky52

Mer, 30/03/2016 - 14:07

Magari vincessero le idee di Trump anche in Italia

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 30/03/2016 - 14:07

In guerra credo sia lecito usare gli stessi metodi del nemico.

Ritratto di gammasan

gammasan

Mer, 30/03/2016 - 14:14

Evviva Trump, le sue intenzioni mi convincono in pieno.

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Mer, 30/03/2016 - 14:21

Trump, per quanto possa non piacere ai media e ai soliti buonisti benpensanti, è soltato ciò che la gente chiede. Come vorrei che anche da noi...

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Mer, 30/03/2016 - 14:26

Forza Trump, dai il buon esempio a questi idioti di governanti europei masochisti.

zucca100

Mer, 30/03/2016 - 14:52

Grandissimo trump, mi piacciono,le tue idee liberali. Ah, ci fosse uno come lui anche in italia

Tuthankamon

Mer, 30/03/2016 - 14:52

Con terroristi che nascondono una "bomba sporca" non avrei il minimo dubbio!!!

ESILIATO

Mer, 30/03/2016 - 15:18

Macchiavelli insegna.....leggete "Il Principe" e traetene le conclusioni

BlackMen

Mer, 30/03/2016 - 15:38

Ed ecco il nazista che alberga in ognuno di voi che vieni fuori prepotentemente non appena viene solleticato. Vi invito solo a riflettere sul fatto che si parla non già di colpevoli, ma di sospettati. Com'è che funziona? qui fino al terzo grado di giudizio tutti innocenti e lì basta essere sospettati per ricevere una bella dose di torure?

mnbvcxz

Mer, 30/03/2016 - 16:55

CHE' SOGNO AVERE UN TRUMP IN ITALIA

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 30/03/2016 - 17:54

E' stato ampiamente dimostrato che la tortura non è un mezzo efficace per ottenere informazioni. Il waterboarding che tanto piace a Trump è stato messo da parte più per la sua inefficacia che per ragioni umanitarie. Ci sono delle cose che differenziano noi da loro e sarebbe cosa utile ricordarsene

Erasmo194

Mer, 30/03/2016 - 18:02

Perchè la tortura no: in primis dal tempo della caccia alle streghe il torturato racconta quello che vogliamo sentirci dire; in secondo luogo se anche fosse "utile" nel breve, alla distanza sarebbe controproducente. Giustificherebbe ulteriori azioni irresponsabili e squalificherebbe i valori in cui l'Occidente vuole credere, rendendoci di fatto molto simile ai nostri nemici. La soluzione: fermezza e determinazione ( che sono il contrario del buonismo)

amecred

Mer, 30/03/2016 - 18:04

Se Obama e' contrario alla tortura, come dice di esserlo, che lo dimostri. Che incrimini i militari che hanno torturato e seviziato i detenuti nelle prigioni di Guantanamo. Forza! Sa solo parlare quel bell'uomo abbronzato? E' alla fine del secondo mandato, che passi ai fatti. Che arresti chi ha torturato. Altrimenti, meglio uno come Trump, che parla come mangia, dice quello che pensa (se pensa) e che ci risparmia un sacco di balle da premio nobel.

Ritratto di sitten

sitten

Mer, 30/03/2016 - 18:08

Sono d'accordo con Trump, stiamo subendo molto per il finto buonismo dei sinistrati. Chi commette reato contro le persone, che siano anche torturati.

freevoice3

Mer, 30/03/2016 - 19:22

Con il governo (italiano) attuale le persone che si ribellano a questi pazzi criminali invasori, vengono definiti fascisti. Ben venga Trump.