Ammazzata in Honduras l'attivista Bertha Caceres

La celebre attivista per i diritti degli indigeni e a favore dell'ambiente è stata trovata senza vita nella propria abitazione. Mistero sull'identità dei killer

Mistero in Honduras, dove l'attivista per l'ambiente Bertha Caceres è stata ritrovata morta nella sua casa, dove è caduta per un assassinio le cui circostanze sono ancora tutte da chiarire.

La madre della Caceres si è recata alla polizia di Tegucigalpa raccontando che la figlia parrebbe essere rimasta vittima di un furto a mano armata, anche se "noi tutti sappiamo che è per via delle sue battaglie".

Secondo la tv Telesur, gli assassini della Caceres hanno atteso che la donna si coricasse per la notte per penetrare in casa ed ucciderla: non è ancora chiaro se nell'agguato sia rimasto cuciso anche il fratello.

La Caceres aveva vinto l'anno scorso il Goldman Prize, uno dei massimi riconoscimenti al mondo per l'impegno nella difesa dell'ecosistema. Inoltre era anche nota per le sue battaglie a favore dei diritti degli indigeni: era stata fra i fondatori ed era coordinatrice del Consiglio dei popoli indigeni dell'Honduras.

Annunci

Commenti

ClaudioB

Gio, 03/03/2016 - 18:40

Maledetti bastardi assassini, mai una volta vi sia una vera giustizia.