"Anche due italiani travolti dal fango a Mocoa"

La Croce Rossa locale cerca cinque stranieri, tra cui due italiani: verifiche in corso da parte della Farnesina

Potrebbero esserci anche due italiani coinvolti nella valanga di fango che ha ricoperto la città di Mocoa in Colombia.

A dirlo è Cesar Uruena, il responsabile della Croce Rossa colombiana che da due giorni scava per recuperare le vittime. "Secondo le informazioni in nostro possesso ci sono quattro o cinque stranieri, tra i quali due italiani e due israeliani, che si trovavano nella zona di Mocoa colpita dalla valanga di fango", ha detto, "Si parla di un ostello con tanti stranieri fra gli ospiti che si trovava lungo la strada colpita dalla valanga".

Anche l'Unità di crisi della Farnesina si è subito attivata per verificare la presenza in zona di nostri connazionali e prestare eventuale assistenza ai loro familiari.

Intanto si aggrava il bilancio delle vittime: sono 254 i morti confermati e oltre 200 i feriti nelle inondazioni che hanno colpito almeno diversi quartieri della città. Nella tragedia hanno perso la vita anche oltre 60 bambini.