Anche un italiano tra gli arrestati per gli scontri ad Atene

È tra i 25 accusati di aver provocato incidenti e aver aggredito la polizia negli scontri di ieri sera in piazza Syntagma

C'è anche un italiano tra i 25 arrestati negli scontri con la polizia greca di ieri sera attorno a piazza Syntagma durante le proteste per il voto sulle riforme concordate all’Eurogruppo. La conferma è stata data dalla Farnesina specificando che l’Ambasciata d’Italia sta fornendo tutta l’assistenza necessaria.

Ieri erano stati fermati 38 manifestanti per i disordini davanti al Parlamento. Stamane la piazza è stata ripulita dei detriti lasciati dalla" battaglia" campale. In piazza erano scesi oltre 12mila manifestanti, per quella che è stata la più grande protesta da quando Tsipras lo scorso gennaio ha vinto le elezioni. La manifestazione è degenerata nelle violenze, quando centinaia di giovani hanno attaccato la polizia, incendiando automobili e rompendo vetrine. Sono stati lanciati sassi e bottiglie molotov e la polizia ha risposto con cariche usando manganelli e gas lacrimogeni. Tra loro c'erano molti stranieri. L’italiano faceva parte del gruppo dei 14 arrestati a Syntagma con l’accusa di aver provocato incidenti e di aggressione alla polizia. Altri manifestanti sono stati fermati mentre urlavano slogan e stavano devastando la stazione della metropolitana di Thissio: dodici persone (tutte straniere) sono ora accusate di vandalismo.

Commenti

franco-a-trier-D

Gio, 16/07/2015 - 18:55

mettetelo in galera.

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Ven, 17/07/2015 - 10:22

Spero che l'Ambasciata d'Italia "fornisca tutta l'assistenza necessaria" a scavare nei trascorsi dell'italiano violento, affinché alla pena (in Grecia, in Grecia) vengano aggiunte le aggravanti della reiterazione, se vi sono. Sekhmet.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 17/07/2015 - 10:55

#sekhmet Ahimè, temo che, nella fattispecie, tu sia completamente fuori strada. L'ambasciata italiana farà carte false per riportare in patria questa povera vittima (pacifista) della polizia greca.

opinione-critica

Ven, 17/07/2015 - 15:34

Adesso Gentiloni e Boldrini si faranno una gita in Grecia, a spese nostre, per parlare coi greci ma solo dopo aver preso il sole e fatto il bagno.