In Arabia Saudita il primo concerto pop (ma sarà vietato ballare e ondeggiare)

Migliaia di fan hanno espresso stupore per la disposizione delle autorità: "Chiunque pensi di oscillare sarà espulso"

"Vietato ballare o ondeggiare". È questo che viene specificato sui biglietti del primo concerto in Arabia Saudita della pop star egiziana Tamer Hosny, che si esibirà a Gedda il prossimo 30 marzo. Migliaia di fan si sono lamentati per le disposizionoi delle autorità che, in realtà, hanno semplicemente ricordato che il ballo è "severamente proibito" nella monarchia del golfo.

"Signore e signori, per favore allacciate le cinture di sicurezza. I corridoi e i sedili saranno dotati di rilevatori di oscillazioni. Chiunque pensi di oscillare sarà espulso", ha commentato un utente su Twitter. Sarcastico anche il commento apparso su un altro account della piattaforma di micro-blogging: "Non ballare o ondeggiare in un concerto! È come mettere il ghiaccio sotto il sole e chiedergli di non sciogliersi".

Mohammed Bin Salman, con il piano di riforme "Vision 2030", ha dato un impulso importante alla modernizzazione del regno e negli ultimi mesi sono stati diversi i concerti ospitati nel Paese. Durante gli eventigli spettatori presenti si sono scatenati e hanno ballato nonostante il divieto. Un comportamento impensabile fino a poco tempo fa.

From the instructions of Egyptian singer Tamer Hosny's concert in Saudi Arabia:
"No Swaying or Dancing" ahahah pic.twitter.com/TKFMknKgZ1

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 06/03/2018 - 16:43

a breve sarà uguale anche in italia!

baronemanfredri...

Mar, 06/03/2018 - 18:12

GIOVINAP IL PERICOLO PER ORA E' SCAMPATO, MA CONSIDERATO CHE IL PD VUOLE L'ACCORDO CON I PALLONARI GRILLINI ALLORA SARA' MOLTO PRESTO CONSIDERATO CHE BOLDRINA E' RITORNATA IN MEZZO ALLE NOSTRE PALLE.

Giorgio Colomba

Mar, 06/03/2018 - 18:42

Medioevo prossimo venturo.

Anonimo (non verificato)

amledi

Mar, 06/03/2018 - 23:34

Sarò breve: CHE SCEMI!