In arrivo il sexy shop conforme alla sharia dedicato alle islamiche

Il sito El Asira si allea al colosso tedesco del sesso Beate Uhse per conquistare il mercato musulmano. Ma i "prodotti" offerti sono un bel po' diversi da quelli "occidentali"

Un sexy shop online rispettoso della sharia. Arriva il porno che rispetta la legge islamica.

Il mercato a luci rosse a punta a espandersi grazie alla multinazionale tedesca del sesso, Beate Uhse, attirando a sé il pubblico degli uomini e, soprattutto, delle donne musulmane.

El Asira, questo il nome dell’azienda dei Paesi Bassi nata quattro anni fa, ha stretto un accordo commerciale con il gigante a luci rosse della vicina Germania, per mettere in vendita e sviluppare nuovi prodotti halal. Niente film porno, vagine o dildi di plastica. Insomma, nessun oggetto che rientra nella classica offerta dei sexy shop. "Per El Asira - si legge sul sito della compagnia - l’importante è stabilire una relazione più profonda, sessuale e spirituale, tra l’uomo e la donna". E per rispettare questo proposito l’azienda offre profumi, creme, gel per massaggi intimi. Il tutto offerto con un’eleganza insolita per il commercio a luci rosse.

Commenti
Ritratto di bobirons

bobirons

Lun, 22/12/2014 - 17:52

Quando bazzicavo l'Arabia Saudita venne istruito da un residente di lungo corso su come procurarsi un'avventura non mercenaria e senza legami. Sembrava infatti che ci fossero score di donne più Milf che Umme e che lo facessero per irrefrenabili appetiti personali, per il gusto dell'avventura o per far dispetto al marito e/o padrone non saprei dirlo. Non sperimentai l'opportunità, sia per etica personale sia per evitare le forti e pesantissime conseguenze comminate a chi fa pratiche sessuali fuori dal matrimonio. Ma il messaggio è chiaro, tutto il mondo è paese, in barba alle leggi, usanze, religioni.

Anonimo (non verificato)