Attacco armato nelle moschee: 49 morti in Nuova Zelanda

Un commando di 4 persone ha fatto irruzione in due moschee di Christchurch aprendo il fuoco sui fedeli. Poi la fuga

Un attacco senza precedenti per la Nuova Zelanda. Un commando di almeno quattro persone è entrato in due diverse moschee di Christchurch aprendo il fuoco sui fedeli e uccidendo almeno 49persone. Altre 50 sarebbero ferite in ospedale. Nell aprima moschea, quella di Al Noor c'erano almeno 300 persone. Il commando composto da almeno 4 persone indossava tute militari. Subito dopo la strage gli attentatori si sono dati alla fuga. Uno dei killer sarebbe stato fermato subito dopo. Gli altri tre successivamente. Nella squadra della morte c'erano 3 uomini e una donna. Poco prima della strage sui social era stato postato da uno dei killer una sorta di "manifesto anti-immigrati e anti-musulmani".

Uno dei killer sarebbe di nazionalità australiana. In uno dei tweet postati dagli assalitori si vedono alcune scritte sui caricatofri delle armi. E su uno di questi c'è il nome di Luca Traini, l'italiano che ha paerto il fuoco su alcuni migranti a Macerata. La polizia ha chiesto più volte ai social network di non diffondere le immagini della strage. Mia Garlick, portavoce di Facebook ha affermato: "La polizia della Nuova Zelanda ci aveva allertato relativamente al video su Facebook poco dopo l'inizio dello streaming live e noi abbiamo velocemente rimosso sia il video e sia gli account Facebook e Instagram dell'attentatore".


Dopo qualche minuto dalla strage è arrivata la reazione del primo ministro della Nuova Zelanda, Jacinta Arden. "Un atto di violenza senza precedenti" ha detto Arden parlando alla nazione. "E' uno dei giorni più bui della Nuova Zelanda", ha proseguito, confermando che un sospetto è stato preso in custodia. Non si è sbilanciata sul numero delle vittime ma ha ammesso che "si tratta di un evento significativo".

Commenti

Anita-

Ven, 15/03/2019 - 08:39

Ad Alessandro Bertirotti: qual è il suo commento sulla meravigliosa Nuova Zelanda? 5 milioni di abitanti meno 40... Forse più difficile da commentare che dare addosso a tre giudici di corte d'appello, con l'aggravante di essere donne, a proposito di una sentenza che non ha letto.

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 15/03/2019 - 08:41

sappiamo già i commenti della sinistra cattobuonista. è colpa di salvini

Epietro

Ven, 15/03/2019 - 08:46

Christchurch o Maomettomoschea? Ch ci fanno tutti questi mussulmani in Nuova Zelanda? Hanno visti d'ingresso e documenti in regola? Condanno anch'io l'atto terroristico, ma questi mussulmani hanno un disegno egemonico che a qualcuno può non piacere e lo fanno andare fuori di testa. Per cui sarebbe molto meglio per tutti che se ne stessero a casa propria e se proprio non ce la fanno a restare dove nascono vedano di emigrare in paesi mussulmani che ce ne sono in tutti i continenti anche fin troppi.

Ritratto di wciano

wciano

Ven, 15/03/2019 - 08:48

Estremisti cristiani. Come e peggio di quelli musulmani.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 15/03/2019 - 08:50

Sorvolando sulla strage,mahhh in una cittadina che si chiama "CHIESA DI CRISTO",solo l'arroganza dei muslims poteva costruire delle moschee!!

Ritratto di Beppe58

Beppe58

Ven, 15/03/2019 - 08:55

Se gli uomini fossero saggi ma non lo sono, se tutti studiassero con amore la storia, ma la ignorano, ebbene tutti costoro capirebbero, e noi con loro, che l'odio, il rancore, le guerre non portano da nessuna parte se non su un binario morto. Morto come quel mondo verso il quale,magnis itineribus, ci stiamo avviando.

Ritratto di bettytudor

bettytudor

Ven, 15/03/2019 - 09:03

Delle innumerevoli stragi di cristiani nelle chiese mediorientali perpetrate dai musulmani nessuno si indigna e nessuno ne parla, nemmeno Bergoglio. Quando però ad essere uccisi sono gli islamici in moschea tutti inorridiscono. Pare che un cristiano valga molto meno di un maomettano e non per gli islamici, ma per gli europei. Che bello! A quando la resa totale?

manson

Ven, 15/03/2019 - 09:05

Gravissima tragedia, condoglianze alle famiglie delle vittime. Purtroppo i fondamentalisti che da anni massacrano occidentali ci hanno insegnato come fare.

Franz Canadese

Ven, 15/03/2019 - 09:08

Assurdo. NZ e' uno dei paesi piu' mansueti ed anti violenza al mondo... Assurdo.

Ritratto di Suino_per_gli_ospiti

Suino_per_gli_ospiti

Ven, 15/03/2019 - 09:11

Cosa ci fanno così tante moschee in un posto che si chiama Chiesa di Cristo? Una di queste moschee non è quella che aveva sostenuto gli attentati di Nizza e Stoccolma su facebook?

josiyah

Ven, 15/03/2019 - 09:12

Da quando una delle religioni più luminose si è secolarizzata occupandosi della materia anziché dello Spirito (i cappelloni neri controllano diamanti, mercati, governi, corti supreme, media, ecc.) e ha come obiettivo la distruzione di tutte le altre religioni, non c'è da stupirsi che a Christ_Church si attacchino le moschee. Divide et impera.

Ma.at

Ven, 15/03/2019 - 09:14

Da notare che se chi spara è musulmano si tratta di una persona con problemi mentali, mentre se non è musulmano si tratta di un attentatore: la solita informazione a due marce di stile arabo-comunista.

Ritratto di CesareAugusto

CesareAugusto

Ven, 15/03/2019 - 09:16

Certo che se ognuno stesse a casa propria...

eko99

Ven, 15/03/2019 - 09:25

La corda si è spezzata. Gli idioti sinistri pensavano che le stragi perpetrate dai terroristi islamici in tutta Europa, non avrebbero avuto conseguenze?! e questo è solo l'inizio. Questo è il risultato della loro scellerata gestione dell'immigrazione. Hanno voluto riempire ostinatamente tutta l'Europa di musulmani, senza calcolare minimamente i rischi che una religione TOTALITARIA come l'islam avrebbe potuto scatenare. Adesso mi immagino che enorme speculazione farà la sinistra, visto che un attentatore ha detto di essersi ispirato a luca traini, e ovviamente faranno leva sul clima di odio che si è instaurato per dare poi la colpa a Salvini. Ma tutto ciò non servirà a nulla, ormai la spirale di guerra vera e propria si è innescata e come al solito a rimetterci sono i poveracci che non c'entrano niente. Ecco i danni enormi che la dabbenaggine sinistra ha sempre creato.

ekat

Ven, 15/03/2019 - 09:26

“La religione è l’oppio dei popoli”, tra tante cose sbagliate questa era una cosa giusta, malauguratamente rimossa dal campo della sinistra, che pure l’ha partorita. Ora va di moda parlare di “rispetto” delle religioni, ma non c’è nessun motivo per farlo e nessuno dovrebbe essere obbligato al “rispetto”. Il rispetto occorre meritarselo e le religioni, oggi come ieri, quando assumono i caratteri di vere e proprie ideologie, il rispetto non se lo meritano. Le religioni dovrebbero uniformarsi alla Carta Universale dei diritti dell’Uomo e, in caso contrario, andrebbero messe al bando. Infine, i paesi ispirati dalle religioni, che non rispettino tali diritti non dovrebbero avere spazio nel contesto civile.

Morker83

Ven, 15/03/2019 - 09:38

Un attentato è sempre un crimine imperdonabile perché colpisce gente ignara ed innocente. Questo clima d'odio da entrambe le parte è terrificante. Da una parte ci sono personaggi che usano la religione e l'emarginazione per creare i propri soldati e dall'altra ci sono politici che usano la paura e l'ignoranza per creare i propri.

Ritratto di nordest

nordest

Ven, 15/03/2019 - 09:44

Quando i mussulmani hanno ammezzato cristiani hanno brindato con lo champagne,che vino useranno i cristiani ora ? Prima o poi potevano aspettarselo

Ritratto di navigatore

navigatore

Ven, 15/03/2019 - 09:46

nulla di nuovo sotto il sole,questo è solo l'inizio di una reazione contro a chi impone con la morte e la violenza il proprio credo, da quelle parti, dopo aver subito il colonialismo europeo,non sono disposti ad accettare quello ISLAMICO

Maura S.

Ven, 15/03/2019 - 09:49

Conoscendo gli Zelandesi……….. questi non si fanno mettere sotto i piedi da nessuno specialmente dai pachistani e altro.

corto lirazza

Ven, 15/03/2019 - 09:59

Questi esaltati si sono messi sullo stesso piano dei fanatici islamici, danneggiando in primo luogo le noi non islamici. Però questa frase non l'ho sentita dire finora nei commenti alla notizia in TV, come mai?

donald2017

Ven, 15/03/2019 - 10:02

aspettiamo con ansia i commenti dei pecoroni di sinistra, fatemi vedere come starnazzate stamane

Ritratto di filospinato

filospinato

Ven, 15/03/2019 - 10:02

Ora i muslim possono comprendere meglio gli attentati che vengono perpetrati contro i cristiani, nei loro paesi.

steluc

Ven, 15/03/2019 - 10:02

Cambiando prospettiva , ora scatterà su social e media la censura su chi non si allinea al politically correct. E' già cominciata, garantito. Ekat, commento azzeccatissimo.

cir

Ven, 15/03/2019 - 10:09

josiyah : diamanti... oro... banche mondiali... cartelli del grano. sono proprio loro !!

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 15/03/2019 - 10:11

Già é partita l'ondata vittimistica, ovviamente anticristiana, quasi che Cristo stesso sia stato il promotore di odio e violenza. In realtà é vero assolutamente il contrario, dato che odio e violenza sono stati (e sono) strumento dell'Islam, come dovrebbe insegnare la storia di Maometto e dei suoi seguaci, che si sono impadroniti anche del Cristianesimo, facendo di Gesù l’ultimo “profeta” prima di Maometto, l’uomo politico e guerriero che invece ha inventato una dottrina di guerra, in radicale contrasto con la religione “cristiana”, quella che da 20 secoli predica l’amore e la pace, anche se spesso gli stessi Papi se ne sono dimenticati, ma ormai alcuni secoli fa. La strage neozelandese, una follia manicomiale, diventerà strumento ed occasione per rilanciare l’Islam, che - guarda caso - negli ultimi anni si è servito del “bel paese” per riaprire la sua spinta di conquista, economica e religiosa. Amen

nerinaneri

Ven, 15/03/2019 - 10:13

...è stata la globale komunista buonista a piazzare gli islamici in nz...noi però, abbiamo un ecceso di pensionati/e...

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 15/03/2019 - 10:16

Qualcuno, evidentemente, si è stancato di porgere l'altra guancia. Quando sarà esaurita la rituale liturgia dell'orrore e dell'esecrazione manifestata dalla concitazione espositiva (ai limiti del ridicolo) dei nostri speakers RAI, sarà,inoltre, lecito domandarsi perchè analogo sdegno e condanna non sono stati evocati da identiche "marachelle" perpetrate dai figli di Allah nei confronti degli islamici. Un cordiale saluto ed apprezzamento, infine, alla Sig.ra #bettytudor per il suo commento controcorrente.

SeverinoCicerchia

Ven, 15/03/2019 - 10:22

brutta, brutta cosa. potrebbe innescar vendette e controvendette a non finire. senza senso, oltre che inumana

zingozongo

Ven, 15/03/2019 - 10:29

su uno dei caricatori la dedica a luca traini? schifo totale dopo battisti esportiamo altri terroristi ?

Luciano Loffredis

Ven, 15/03/2019 - 10:30

Nei commenti c'è una quantità di ignoranza spaventosa. Christchurch non è un paesello, è una delle città più importanti del paese. Cosa ci fanno dei musulmani lì? Lo stesso che fanno i cristiani: ci vivono. Un luogo appartiene a chi arriva lì prima? Benissimo, allora è la casa dei Maori, non certo dei cristiani. E rispetto per le vittime no? È giusto non tirare in mezzo Salvini, così come è giusto non tirare in mezzo la sinistra (e i buonisti e i radical chic, e tutti quei personaggi mitologici che vi ossessionano dalla mattina alla sera, che qui non c'entrano nulla). Qui si tratta di un gruppo di pazzi che ha sterminato degli innocenti per motivi indifendibili. Bisogna condannarli, così come va condannato ogni gesto terroristico. Non "i musulmani di quà, la sinistra di là..."

snow.white

Ven, 15/03/2019 - 10:32

Una tragedia di cui ci si chiede chi siano i veri responsabili. Forse i politici e governanti che hanno cercato di imporre questa mescolanza, suscitando una reazione di intolleranza? Le usanze e le tradizioni dei popoli non si cancellano a tavolino. Provate a mescolare acqua e olio: per quanto li agitiate, alla fine restano sempre due cose diverse. Non ce ne è una migliore ed una peggiore. Entrambi hanno diritto e ragione di esistere, ma ognuna sta nel suo contenitore, non insieme.

Mr Blonde

Ven, 15/03/2019 - 10:44

pare che a molti, per fortuna non a tutti, piaccia molto distinguere il colore dei morti nonchè la loro religione. Vorrei far notare che i crimini peggiori dell'umanità sono stati commessi dalla civile cristiana e moderna europa, dai forni ai gulag alle leggi razziali

istituto

Ven, 15/03/2019 - 10:52

BettyTudor 09:03@ ho pensato più o meno anche io le stesse cose. Tra l'altro è cominciata l'indignazione dei politicamente corretto sulle radio rai nazionali con avvisi di ampi servizi e di molti collegamenti. Cose che guarda un po' non ci sono state quando gli Islamici hanno fatto stragi di cristiani nel mondo. P.S. Ed adesso sicuramente i catto comunisti buonisti daranno addosso a Salvini perché crea un clima di ODIO che potrebbe sfociare in atti simili anche in Italia. Vedrete se non è così.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 15/03/2019 - 10:54

Cosa ci fanno tanti musulmani in una città chiamata Chiesa di Cristo? Semplice, richiedere che la città dovrebbe cambiare in Moschea di Maometto, questo quando avranno la maggioranza. Ma questi islamici, vogliono coprire tutti i posti del mondo? Non c'è un paesello in Italia che non ci sia un islamico, come dire noi buttiamo il seme e poi....

Morker83

Ven, 15/03/2019 - 10:57

@donald2017 ma voi pensate che uno di sinistra si indigni solo se a morire sono stranieri? Per me un crimine è un crimine. Non ci sono giustificazione nè da una parte né dall'altra. Sono quelli di estrema destra che difendono i loro assassini, non quelli di sinistra...

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 15/03/2019 - 11:03

Aspetto di sentire la "parola" di Bergoglio, di certo dolorosamente colpito dalla folle strage di mussulmani praticata nella Nuova Zelanda. Follia, certamente, da condannare alla luce della "nuova Europa", post Hitler, ma senza dimenticare ciò che é l'Islam, cioè una "religione di guerra”, che da circa 14 secoli predica la guerra, in nome di Allah e dei fatti loro. Ignoro quale sia il “peso” della religione di Maometto in Nuova Zelanda, ma sono fra quelli che consapevolmente la “condanna”, quale religione di guerra e di conquista, che sta invadendo il “bel paese”, nettamente contraria al Cristianesimo, a cui ha “rapito” Gesù, facendone l’ultimo profeta prima di Maometto, l’inventore dell’Islam, una religione di conquista e di guerra. Ma Bergoglio non lo sa: per lui è una religione di “pace”, “sorella”.

Morker83

Ven, 15/03/2019 - 11:18

A me fa paura ciò che viene scritto da alcuni commentatori.. Gente che giustifica questi atti terrificanti perchè la gente è stufa della mescolanza, degli islamici ecc.. gente che dice che così gli islamici capiscono cosa vuol dire subire un attacco terroristico.. io provo solo schifo, schifo verso queste persone, schifo verso chi giustifica un crimine del genere.. Fate veramente schifo.. E per la cronaca.. la Nuova Zelanda non appartiene a nessuno.. i neozelandesi non esistono. Quindi un musulmano ha lo stesso diritto di abitarci di un islamico.

nerinaneri

Ven, 15/03/2019 - 12:09

Morker83: sei nuovo di queste parti, eh?...

MattGr93

Ven, 15/03/2019 - 21:14

La religione della pace comincia a raccogliere quello che ha seminato dall'11 settembre. Questa gente, come Traini, non può che aumentare di numero e riscuotere sempre più consensi in un clima come quello attuale. A forza di essere vittime ci si incazza e si diventa le peggiori belve. Pensate agli israeliani che agli attentati palestinesi rispondono con violentissime rappresaglie contro il popolo palestinese (altro che i gessetti colorati di noialtri) perché dopo essere stati perseguitati per secoli hanno capito che "porgere l'altra guancia" è una cosa demenziale e controproducente. Era palese che gli occidentali avrebbero reagito violentemente alle "provocazioni" (stragi di innocenti) degli islamici, anzi mi sorprende che fatti del genere siano così limitati, io mi immaginavo la peggiore pulizia etnica.

Italiamarcia

Ven, 15/03/2019 - 21:32

E gli attentatori: eroi? (a caldo nessuno ha il coraggio di affermarlo ma in pochi giorni qualche scellerato lo farà, considerato il livello dei commenti), assolti per aver commesso il fatto durante una "tempesta emotiva"?, a morte? (magari dopo tortura, sempre considerando la maggioranza degli odiatori seriali che grufola da queste parti). Io, contrario alla pena di morte ma nauseato dai vari gradi di giudizio e dall'inconsistenza dell'Istituto delle pene, avrei una soluzione per tutti: pigiama a righe orizzontali, palla incatenata alla caviglia ed espiazione da inferno dantesco. Nel caso specifico: pulizia a vita dei cessi di una moschea. Sulla porta delle latrine ci metterei pure questo cartello هدف كبير غير مطلوب (traduzione: NON RICHIESTA PARTICOLARE MIRA).