Attacco nel centro di Tel Aviv ​Spari sulla folla: quattro morti

Un attacco in pieno centro a Tel Aviv: due palestinesi hanno aperto il fuoco uccidendo 4 persone e ferendone 5

L'attacco a Tel Aviv ha rilanciato le ombre del terrorismo palestinese su Israele. Due terroristi hanno aperto il fuoco in un mercoledì sera qualunque nel cuore della città nei pressi del mercato di Sirona. Spari sulla folla e gente in fuga tra sedie e tavolini dei bar. Il bilancio è pesante: 4 morti e cinque feriti. La polizia dopo le prime indagini ha subito indicato l'ipotesi terrorismo come la più plausibile. I due attentatori sono stati neutralizzati a colpi di pistola dalla polizia e poi arrestati. Torna dunque a salire la tensione in Medio Oriente e Hamas ha subito esultato per il vile attentato. Mushir al-Masri, un alto funzionario di Hamas, ha fatto sapere che il suo movimento "benedice l'attentato, che è una risposta ai crimini israeliani a Gaza e in Cisgiordania".

I terroristi palestnesi a Tel Aviv

I responsabili, ha spiegato la polizia, sono due palestinesi della zona di Hebron e sono cugini. Una portavoce della polizia israeliana ha affermato in un comunicato stampa che i due uomini armati sono stati arrestati e uno di loro è sotto interrogatorio. I media israeliani hanno diffuso le identità dei due palestinesi arrestati: Muhammad e Khalid Muhamra, entrambi di 21 anni e originari di Yatta, villaggio della Cisgiordania vicino ad Hebron. Sono entrati illegalmente in Israele ma non hanno precedenti.

Commenti
Ritratto di tppgnn

tppgnn

Gio, 09/06/2016 - 09:14

ATTENTATO RAZZISTA E IDEOLOGICO, lo stesso che stiamo subendo e che subiremo fino al tracollo di un Europa codarda totalmente succube di un potere finanziario criminale che ci sta manipolando, dissanguando e togliendo ogni identità, religiosa, e culturale.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 09/06/2016 - 09:19

questi due poveri palestinesi hanno perso la testa al vedersi rubare la loro terra ed essere trattati come animali.Forse hanno sparato per divertimento? O per una ragione valida?

Angelo664

Gio, 09/06/2016 - 09:19

Mushir al-Masri, un alto funzionario di Hamas con quel che ha detto si è candidato come prossimo bersaglio di un bel missilozzo Israeliano. Gli arabi hanno la testa dura in quanto ignoranti. Gli Israeliani l'hanno ancora più dura in quanto avanti anni luce come cultura rispetto a questi pecorari. Chi la vincerà ? Nulla possono contro la superiorità di Israele. Ed anche se non sono ebreo hanno il mio appoggio nel come agiscono con gli scomodi vicini. Mah.

VESPA50

Gio, 09/06/2016 - 10:14

franco-a-trider hai definito gli attentatori "due poveri palestinesi". Questi invece sono solo dei terroristi come quelli dell'Isis. Non amano la pace, il loro credo è la violenza nonostante Israele più volte abbia fatto loro un sacco di concessioni. Ora inevitabilmente arriverà la reazione di Israele e tu come un allocco starai a commentare che Israele è un popolo guerrafondaio

beowulfagate

Gio, 09/06/2016 - 10:36

Non sono filo-ebraico,ma è in casi del genere che si vede la differenza tra Israele e l'Europa.Sono quasi certo che gli israeliani ripagheranno con la stessa moneta,noi facciamo fiaccolate "contro tutti i razzismi".Tanto da far credere che le stragi di Parigi e Bruxelles le abbia fatte il ku klux klan.

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 09/06/2016 - 11:35

---cari israeliani --con la destra al potere non riuscirete mai a risolvere i vostri problemi----vi occorre un governo di sinistra che riapra gli accordi di pace con i palestinesi---più passa il tempo e più si sente la mancanza di rabin----

luigiMis

Gio, 09/06/2016 - 12:13

il sig. elkid è così sicuro che ad Hamas interessa la pace con Israele? Quello che è da sottolineare è che dopo pochi minuti la polizia era sul posto e che i due terroristi sono sotto interrogatorio. Purtroppo ci sono 4 morti, ma potevano essere di più. Sono sicuro che i due "palestinesi" avranno molte cose da dire a chi li sta interrogando, certamente i poliziotti che hanno sparato non saranno indagati da una solerte magistratura. A Parigi e a Bruxelles i terroristi hanno potuto sparare per ore. Centinaia di morti. La polizia li ha presi dopo mesi.

Ritratto di MLF

MLF

Gio, 09/06/2016 - 13:30

Non ci potra' mai essere "pace" fra Israele e Palestina. Non fra ebrei e mussulmani. E visto che ciascun Paese ha un'appartenenza... Israele restera' forse la sola nazione non-islamica nei prossimi 50 anni. Chissa' se accettano rifugiati atei..