Auschwitz, Oskar Groening a processo per lo stermino degli ebrei

L'uomo, che oggi ha 93 anni, è stato accusato di aver ucciso almeno 300 mila persone nel lager nazista di Auscwitz

Non solo Norimberga. In Germania proseguono ancora i processi agli ex gerarchi nazisti. L'ultimo in ordine di tempo si è aperto oggi contro l'ex SS, Oskar Groening. L'uomo, che oggi ha 93 anni, è stato accusato di aver ucciso almeno 300 mila persone nel lager nazista di Auscwitz.

L'imputato, a differenza ad esempio di Adolf Eichman, ha dichiarato di essere consapevole sin dal principio del piano di sterminio contro gli ebrei: "Per me non vi è dubbio che io mi sia reso corresponsabile moralmente". Una
confessione a sorpresa che ha stupito la Corte di Lueneburg. Groening ha aggiunto, durante la sua deposizione, di essersi pentito: "Chiedo perdono. Sulla questione della colpa, da un punto di vista penale, spetta a lei il giudizio". Groening inoltre ha anche confessato di consegnato alle SS soldi e oggetti preziosi che si trovavano nei bagagli dei prigionieri.

Commenti

clamajo

Mar, 21/04/2015 - 14:42

A quella età può confessare e chiedere perdono...ormai...Come diceva un cacciatore di nazisti israeliano: Questi criminali sono incredibilmente longevi...

spectre

Mar, 21/04/2015 - 14:47

ma suvvia lasciamolo in pace ha 93 anni... andate a prendere tutti i delinquenti che in africa stanno imperversando.... facile vincere facile eh???

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 21/04/2015 - 14:50

ahahhaha propaganda patetica

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 21/04/2015 - 14:51

e come li avrebbe uccisi questi 300.000? sentiamo... perché poi solo 300.000 e non 4 milioni?

Massimo Bocci

Mar, 21/04/2015 - 15:58

Ho ne ha fatti fuori 300mila, (quelli contabilizzati) ma ora 90enne, non c'è la fa più a lavorare a certi ritmi, e poi udite utile si è pentito, ma allora in una società di sepolcri imbiancati,criminali,ladri, assassini ROSSI e neri va riabilitato??? Infondo questo non è' mica il Bunga Bunga (L'italiano vero anti regime!!!) che va a donne, irrecuperabile che va condannato prescindere anche se innocente (come dai fatti) ma questo è un nazista doc. Terzo Reich va perdonato ( ora che abbiamo degli obblighi costituiti di servitù con il continuo il IV Reich,Euro, in fondo i fu (i Gassati 300mila) son tutti schiantati, lasciamoli riposare in pace e con loro lasciamo in pace il loro BOIA, il pentito???? Cose di gioventù,non vorrete rovinagli le vacanze dopo 70 anni di impunità, praticare la giustizia quale??? Quella vera,caso mai del dente per dente, poi cosa ci pontificherebbe il il pio??? Francesco, sul perdono di chi.........

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 21/04/2015 - 16:12

Siccome questi processi sono strumenti per rafforzare la narrativa menzognera dell'olocausto, ciò che si prefiggono è ottenere "conferme" alla menzogna. Al processo di Treblinka Kurt Franz negò le accuse e stette in galera per anni e anni.. il suo collega ammise le più grandi assurdità "camere a gas" e altre fantasie e fece solo 4 anni di galera....

DIAPASON

Mar, 21/04/2015 - 16:44

Se qualche suo nipote o pronipote fosse disoccupato si faccia avanti ce n'e' di lavoro da fare.

beowulfagate

Mar, 21/04/2015 - 17:09

Io da questo ci andrei a lezione.

Ritratto di toro seduto

toro seduto

Mar, 21/04/2015 - 18:16

Ausonio spero che tu stia scherzando...

vince50

Mar, 21/04/2015 - 18:36

Si tirano in ballo sempre le stesse storie,per distogliere volutamente l'attenzione da altre ben più drammatiche.

Linucs

Mar, 21/04/2015 - 19:07

Gli è andata pure bene, almeno questo ha confessato senza che gli mettessero una tenaglia alle palle.

Tipperary

Mar, 21/04/2015 - 19:39

Se siete appassionati di storia di quel periodo andatevi a leggere" Menchen in Auschwitz" di Herman Langbein , introduzione Primo Levi ed. Mondadori. Poi con calma fatevi un giro del campo. Si capiscono molte cose!

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Mar, 21/04/2015 - 19:45

Chiedo con tutto il cuore al gestore del sito che cancelli i commenti di tale AUSONIO, perché creano il vomito. Questa specie di uomo - ma dubito che appartenga alla razza umana - deve essere nato da due esseri indistinti in un mondo sbagliato! Anzi, meriterebbe di non essere nato! Mi auguro che QUALCUNO lassù abbia notato la sua esistenza e provveda di conseguenza!!!

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Mar, 21/04/2015 - 20:32

deve pagare.

Ritratto di Svevus

Svevus

Mar, 21/04/2015 - 21:40

Oramai è impossibile parlare in modo razionale, logico e scientifico dell' argomento. Vi è una verità rivelata per legge. Pensare è vietato.

goligo

Mar, 21/04/2015 - 23:16

Tutte balle

Raoul Pontalti

Mer, 22/04/2015 - 01:44

Precisiamo che quest'uomo è un vigliacco che pur di vivere in pace gli ultimi scampoli della sua vita è disposto ad ammettere qualsiasi cosa gli venga proposta sapendo che più "atrocità" avrà confessato meno guai avrà con la giustizia del menga che vuole a tutti i costi colpevoli coloro che indossarono a qualsiasi titolo l'uniforme delle SS. In attesa di poter leggere il suo foglio matricolare evidenziabile dagli atti processuali (ancora inaccessibili in internet) possiamo rilevare dalle foto reperibili in rete (due: una che lo mostra con il grado di SS-Sturmmann, corrispondente a Gefreiter della Wehrmacht e caporale nell'esercito italiano, e l'altra che lo raffigura come SS- Rottenführer, corrispondente a Obergefreiter ossia caporalmaggiore) che costui era un semplice graduato di truppa e quindi in grado forse di contare i granuli di Zyklon dei relativi barattoli ma non certo di determinare la morte neppure di una zanzara.

Ritratto di Luponero

Luponero

Mer, 22/04/2015 - 02:30

Bah! Difficile giudicare con gli occhi di oggi. Quello era un ragazzino di ventanni, cresciuto in un ambiente in cui l'antisemitismo era diffuso e conclamato,cui é stato fatto per almeno una dozzina d'anni un ottimo lavaggio del cervello. In quelle condizioni, dove peraltro l'insubordinazione poteva costare la vita, quel compito poteva essere forse moralmente discutibile e nulla più. Ricordo di aver letto che un certo Edison uccise un elefante in pubblico al solo scopo di mostrare che la corrente alternata fosse pericolosa. Oggi sarebbe arrestato, subirebbe un processo mediatico e si farebbe almeno almeno 15 anni di galera. I tempi cambiano

Ritratto di Luponero

Luponero

Mer, 22/04/2015 - 02:33

@massimo bocci. Hai letto quello che hai scritto. No, perchè io non ho capito una mazza.

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Gio, 23/04/2015 - 09:13

PER I NON EBREI UCCISI.