Austria, 15enne stuprata a scuola. "L'insegnante ignorò i suoi appelli"

La docente è ora sotto indagine. Settimane prima della violenza la ragazza aveva già chiesto aiuto

È finita sotto indagine una professoressa austriaca, accusata di avere ignorato il grido d'allarme di una studentessa quindicenne, finita violentata dal branco a scuola. Sei ragazzi dell'istituto di Graz sono accusati di avere assalito e violentato l'adolescente in una scuola superiore.

I fatti sarebbero avvenuti lo scorso maggio nell'infermeria della scuola, scrive il Kleine Zeitung. La ragazzina avrebbe confidato tutto soltanto dopo il trasferimento in un diverso istituto, dove ha parlato con una persona del personale docente.

La polizia sta ora indagando su quanto accaduto e l'attenzione delle forze dell'ordine si concentra anche sulla posizione della professora. Alcune settimane prima della violenza, infatti, la ragazza sarebbe stata assalita dallo stesso gruppo di studenti nei bagni.

Il quotidiano tedesco scrive che "gli studenti allertarono l'insegnante e le chiesero di fare qualcosa". Ma lei invece accusò la 15enne di essere arrivata a lezione in ritardo. Nelle indagini sono coinvolti anche un certo numero di studenti e studentesse ritenuti complici o che non avrebbero aiutato la vittima.

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Mar, 16/02/2016 - 18:51

Nel gruppo c'erano anche delle "risorse"?? Se sì, tutto bene, è stata solo una socializzazione per integrarsi!Ciaparatt!

Tuthankamon

Mar, 16/02/2016 - 22:50

Una società in disfacimento ... quando non si crede più in niente, si tutelano i gatti, i cani, i daini, le nutrie e ci si scorda degli esseri umani!

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mer, 17/02/2016 - 08:26

professora?

Andreas_Greif

Mer, 17/02/2016 - 09:47

Ho letto l'articolo originale sul kleine Zeitung: dice che cinque dei sei principali indagati sono di origine africana...