"Per anni avete sottovalutato la Russia, potrebbero invadere l'Europa dell'Est in 36 ore"

Il rapporto a cura della Rand Corporation, autorevolissimo think tank degli Stati Uniti: "Per non perdere l’Europa ed arginare l’avanzata negli Stati Baltici, la Nato non avrebbero altra scelta che lanciare un attacco nucleare"

La Russia potrebbe conquistare l’Europa dell’Est in soli tre giorni. La Nato e gli Stati Uniti hanno sottovalutato in questi anni la reale potenza corazzata russa. E’ questa la conclusione del rapporto a cura della Rand Corporation, autorevolissimo think tank degli Stati Uniti fondato nel 1946 e che annovera militari e funzionari civili.

“La nazione di Putin è stata considerata per troppo tempo come disarmata, quasi indifesa. Oggi, invece, gli Stati Uniti e la Nato non hanno abbastanza soldati e carri armati in grado di arrestare un’avanzata russa attraverso il Baltico. È corretto affermare che la Nato è stata colta di sorpresa dalla Russia di Putin”.

In tutti gli scenari immaginati dal think tank statunitense, le forze corazzate russe conquisterebbero in 36 ore Estonia e Lettonia prima di dilagare nel resto dell’Europa. “L’inevitabile controffensiva alleata, non sarebbe in grado di impedire l’avanzata russa”. Le conclusioni di tutti i “Giochi“ effettuati sono inequivocabili: la Nato non è attualmente in grado di difendere i paesi alleati in prossimità dei confini russi.

“La forza di Mosca, anche dopo la controffensiva della Nato, resterebbe impressionante. L’Alleanza e gli Stati Uniti per non perdere l’Europa ed arginare l’avanzata negli Stati Baltici, non avrebbero altra scelta che lanciare un attacco nucleare, con conseguenze fatali per un conflitto che diverrebbe globale”. In tutte le simulazioni effettuate, la Nato avrebbe a disposizione soltanto “poche opzioni: tutte pessime”.

Secondo gli analisti della Rand Corporation, sarebbero necessarie sette brigate, tre delle quali pesantemente corazzate, nella zona del Baltico per prevenire il rapido superamento della Regione. “Tali capacità avrebbero un costo stimato di 1,85 miliardi di dollari l’anno in più” .

Nel bilancio per l’anno fiscale 2017, il Pentagono ha rimodulato la richiesta dei fondi per il dispiegamento di ulteriori truppe in Europa come parte di un massiccio aumento delle posizioni di difesa nel vecchio continente. Nel nuovo strumento finanziario presentato al Congresso, il Pentagono ha richiesto 3,4 miliardi di dollari di budget per l’European Reassurance Initiative, operazione lanciata dagli Stati Uniti per aumentare le capacità militari dei suoi alleati in Europa orientale nel contesto della crisi ucraina. Nell’anno fiscale 2016, per l’European Reassurance Initiative sono stati stanziati 780 milioni di dollari. Il Pentagono vorrebbe trasferire in Europa quella che è definita come Heavy Brigade Combat Team, brigata corazzata supportata da artiglieria e truppe speciali. Il rischieramento della Heavy Brigade Combat Team – spiegano dal Pentagono – arriva in risposta alle tensioni con la Russia dopo i violenti scontri in Ucraina orientale. “L'aumento della spesa è una dimostrazione di forza con lo scopo di evidenziare l'impegno americano nei confronti dei partner della Nato”. Il rapporto è stato pubblicato poche ore dopo la richiesta definitiva del bilancio presentato al Congresso dal Pentagono.

Commenti
Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Gio, 04/02/2016 - 10:25

"domani sera sono di guardia alla polveriera, mi scoccia un poco a dire la verità perché è domenica sera ma non ci si può rilassare i russi possono arrivare ogn'ora, e se ci portano via le armi come facciamo la guerra? coi bastoni?! " (cit x babbei)

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 04/02/2016 - 10:27

Ma non sarà l'ora di cominciare a pensare ad un esercito europeo unico, integrando le forze armate dei vari Stati e staterelli che formano l'UE? Diverremmo militarmente più forti ed acquisteremmo anche più autonomia rispetto agli USA, che invece continuano a dettare legge in casa nostra.

buri

Gio, 04/02/2016 - 10:33

se hli USA e l'UE non abesseri creato la sutuazione ucrauna con lo scopo di attirare quel paese nell'UE e di conseguenza nella NATO non avrebbero motici per preoccuparsi della potenza russa, hanno voluto andare sill'uscio di casa di Mosca fovevano prevedere le reazioni

amecred

Gio, 04/02/2016 - 10:38

Io piuttosto mi preoccuperei di quale casino combineraano gli USA nei prossimi 5-10 anni. Quale sara' il prossimo paese ad essere bombardato dagli americani?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 04/02/2016 - 10:39

Gli USA del negro stanno già confezionandosi un alibi per un'ulteriore nefandezza.

Ritratto di cormoranofly

cormoranofly

Gio, 04/02/2016 - 10:40

...FORZA PUTIN LIBERACI DA QUESTE UNIONI SOVIETICHE AMERICANEUROPA!

glasnost

Gio, 04/02/2016 - 10:41

Ma a noi occidentali non basterebbero le bandiere pacifiste arcobaleno ? Mettete dei fiori nei nostri cannoni. Ed anche gli USA dovrebbero scegliere tra il nobel per la pace e gli armamenti. O il Nobel è diventato una cagxxa? Non si può essere da uova e da latte.

Invisibleman

Gio, 04/02/2016 - 10:41

i veri invasori sono gli americani, sempre pronti ad attaccar briga e crear casini. A questo punto non servono grandi intelligenze per capire lla loro vera indole guerrafondaia e mistificatrice

Ritratto di acroby

acroby

Gio, 04/02/2016 - 10:41

Preferisco che mi invada la russia piuttosto che l'africa

aredo

Gio, 04/02/2016 - 10:43

Che il grande piano della cellula di Al Qaeda Barack Hussein Obama sia scatenare un conflitto nucleare e "distruggere gli infedeli" si sarebbe dovuto capire da anni. Ma perchè non hanno ucciso Obama subito invece di permettergli di fare ciò che ha fatto ?

Kipelov

Gio, 04/02/2016 - 10:44

Ancora con le fregnacce americane?Neanche ai tempi del macho Reagan si asserivano assurdità simili.Chi ci sta invadendo non sono i russi di certo,anche un decerebrato ormai lo capirebbe(se tralasciamo chi continua a sparlare perchè animato da odio od interessi personali).Stanno manipolando un'europa sempre più schiava, divisa e multirazziale priva di identità,un melting pot forzato con l'annullamento delle identità culturali autoctone.Yankees che hanno creato Al Qaeda prima,Isis ora, amici di Osama fin a quando è servito...salvo poi voltare le spalle quando sono mutati gli interessi.Già dai tempi della georgia,della cecenia con le rivoluzioni arancioni,in Ucraina con la farsa di Maidan..in Libia con Gheddafi ed in Siria con Assad..le stanno tentando(pateticamente)tutte.Vergognosi loro, idioti noi ad accettare tutto passivamente e italioti rincretiniti a tutti coloro che vedono e vogliono farci vedere un nemico rosso inesistente.

Kipelov

Gio, 04/02/2016 - 10:47

P.s. Con i terroristi in casa, con l'europa a pezzi che vuole ospitare tutta l'Africa,con il trattato TTIP (ormoni e ogm a nastro) che distruggerà inveitabilmente TUTTO il nostro DOC,DOP e DOCG.... questi qui vogliono fare la guerra ad un nemico inesistente e mandare noi in prima linea a farci ammazzare per i loro sporchi interessi...sapete dove dovete andare,non è vero?

Ritratto di Riky65

Riky65

Gio, 04/02/2016 - 10:48

Va be finché sono favole inventate dagli usa per spaventare i bambini cattivi possiamo anche stare tranquilli !!!!sono solo supposizioni fatte ad oc per alzare la tensione in Europa!!!!!!

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Gio, 04/02/2016 - 10:52

Insomma, se si è capito bene, l'avvento di un Nuovo Medioevo ergentesi sulle macerie lasciate da una Terza Guerra Mondiale Termonucleare è qualcosa di concretamente terrificante rispetto ad una mera ipotesi campata in aria? E che l'Europa - che non ha nulla di nobilmente imperiale -farebbe la fine dell'Impero Romano di fronte all'invasione inarrestabile delle Orde Barbariche? Se affermativo, che l'Europa, così attualmente concepita, vada pure in malora! Che questo troppo popolato Mondo di viventi, così concepito, vada pure in rovina!

Ritratto di Horten

Horten

Gio, 04/02/2016 - 10:53

La Russia conquisterà l'Europa, l'America, il mondo; faranno il culo agli alieni di indipendence day coalizzati con predator e gli xenomorfi con acido per sangue. Il tutto con un modico PIL più basso dell'Italia e spese militari di poco superiori a quelle italiane, e con sole 150 milioni di persone sparpagliate in un continente che però hanno superpoteri da Marvel evidentemente. Il livello di comicità di questa Rand Corporation farebbe sembrare quella di Zalone e Crozza un melodramma se non fosse che l'espanzione della Nato iniziata dal crollo dell' URSS ha come scopo proprio quello di far si che Russia e Europa si distruggano a vicenda consentendo a questi veri xenomorfi di sbarazzarsi di due minacce, alla loro egemonia globale unipolare, su tre.

idleproc

Gio, 04/02/2016 - 10:54

In europa esistono solo pochi dementi con o senza teleguida che vogliano arrivare ad uno scontro ad Est. Gli anglosassoni invece lo vogliono e per motivi strettamente economico-finanziari ed impedire la formazionane e integrazione di un blocco socioeconomico molto potente che li metterebbe fuori gioco. Invece di associrsi ad una operazione che creerebbe anche dall'altra parte dell'Atlantico una spinta per uscire dalla crisi, preferiscono come di costume la rapina. E' la NATO che si sta espandendo verso Est. Comunque, se i "russi" lo avessero voluto fare lo avrebbero già fatto anche con l'URSS, siamo noi che siamo sempre andati dall'altra parte, perdendo. Se pensano di creare in europa un campo di battaglia e starne fuori, si sbagliano di grosso.

KAVA

Gio, 04/02/2016 - 11:00

Leggendo alcuni articoli sembra di essere su Sputniknews, noto organo di stampa "indipendente" ... Comunque, anche l'Italia potrebbe conquistare l'Est Europa in 36 ore. Come anche la Slovenia, se lo volesse, e lo facesse senza avvisaglie, potrebbe conquistare l'Italia nordorientale in poche ore. Il più è capire a che cosa servirebbe e poi per quanto tempo si riuscirebbe a mantenere i territori "conquistati".

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 04/02/2016 - 11:01

Gli USA ormai sono alla frutta, presidenti inefficienti, popolazione ormai priva d'amor proprio per l'incapacità dei propri dirigenti ormai tutti sinistri e lanciati verso il fallimento. Per mantenere un esercito sono costretti a dare la cittadinanza USA a chi combatte per loro, almeno due anni. Dall'altra parte i Russi, gente abituata al sacrificio e pronta a morire per il proprio paese, armati e bene addestrati. Il risultato è prevedibilissimo. Venga pure un Putin anche da noi, elimineremmo un sacco di stupida gentaglia atta solo coprire le statue ed allungare le mani in Italia ed in Europa, oppure farci sopraffare da quattro straccioni arabi.

Giapeto

Gio, 04/02/2016 - 11:05

La Russia ha solo creato una deterrenza militare per difendersi dall'avanzata della Nato intorno ai suoi confini. Sono state poi le pessime strategie Nato/Usa nelle due guerre proxy, Ucraina e Siria, a favorire il rafforzamento russo nel mar nero e nel mediterraneo.

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Gio, 04/02/2016 - 11:10

Meglio tenere pronto il passaporto, non si sa mai...

Libertà75

Gio, 04/02/2016 - 11:11

Ma che stupidaggini pedissequali. In 36 ore non riesci neanche ad occupare i palazzi governativi. Il punto è che come insegna la seconda guerra mondiale, gli stati che politicamente hanno interessi comuni cedono facilmente e in maniera complice (come fù per la Francia quando ricevette l'invasione nazista). Vero è che alcuni Stati sotto dittatura finanziaria (repubbliche baltiche in primis) o sotto pressioni lobbistiche (Romania, Ungheria, ecc...) potrebbero acconsentire ad una presenza militare russa senza perdita della propria indipendenza.

Libertà75

Gio, 04/02/2016 - 11:12

Comunque i russi non sono stupidi, non invadono Paesi sovrani, diverso è se ricevono un invito ufficiale ed in questo caso la Nato non avrebbe neanche competenza a discutere la questione (esattamente come in Siria)

Baccanale

Gio, 04/02/2016 - 11:16

Rand Corporation = Produttori d'Armi. Capito ora !

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Gio, 04/02/2016 - 11:19

L'AGGRESSIONE ARMATA A QUALSIASI PAESE NATO COMPORTA AUTOMATICAMENTE L'ENTRATA IN GUERRA DI TUTTI I PAESI NATO CON LA RUSSIA. QUESTO PUTIN LO SA BENE E SA BENISSMO ANCHE CHE IL LANCIO DI ORDIGNI NUCLEARI SAREBBE INEVITABILE. QUINDI LO FARA' SOLO SE IMPAZZISCE E DECIDERE DI DISTRUGGERE LA RUSSIA E TUTTO IL RESTO DEL PIANETA. NON MI PARE PAZZO ALMENO NON FINO A QUESTO PUNTO.

TRIDENT1103

Gio, 04/02/2016 - 11:20

Gli USA sventolano costantemente la minaccia dell' invasione russa solo per giustificare l'occupazione dell'Europa con le loro truppe. Per questo vanno a braccetto con il nazista Porkoschenko i suoi criminali.

angeloceleste

Gio, 04/02/2016 - 11:26

non preoccuparti in Italia possiamo contare su un "grande" amico di Putin e dei russi, pensa, peraltro non è nemmeno un comunista. Direi di dormire sereno che in caso d'invasione ci metterà lui una buona parola...

Trifus

Gio, 04/02/2016 - 11:26

Siamo invasi da nordafricani, centroafricani, pakistani, indiani, afgani, iracheni,siriani e adesso smetto altrimenti finisco i mille caratteri. Inoltre come se non bastasse li andiamo raccogliere ed il governo si vanta pure, dicono che li salvano e intanto affondano noi, ma questo non lo dicono. Si parla di tre milioni di invasori soprannominati migranti in arrivo e di fronte a tutto ciò, qual è il pericolo? Un’eventuale invasione Russa. Non capisco perché, sarò un incosciente, ma la cosa non mi preoccupa, l’invasione Russa intendo, anzi se potessi scegliere da chi farmi invadere sceglierei proprio loro.

vince50_19

Gio, 04/02/2016 - 11:33

liberopensiero77 - Già i tempi della "guerra fredda" gli eserciti europei erano scarsamente dotati per numero, qualità ed oggi, anche se fossero su un unico fronte, la Russia ha così tanti armamenti di ottimo livello ed uomini in "pronto intervento" che, a percussione, ci farebbero fuori anche prima delle 36 ore. Se la sola Grecia ha ad es. più carri armati di Germania, Italia e Spagna messi insieme, questo la dice lunga sulla difesa della Ue: semplicemente ridicola e "preda" di interessi del tutto economici. Evidentemente c'è chi ci vuole in questo stato di mediocrità anche nel campo della Difesa. Non vedo altre vie..

vince50_19

Gio, 04/02/2016 - 11:38

Attacco nucleare? State scherzando? Anche se l'arsenale nucleare mondiale è stato notevolmente depotenziato in questi ultimi anni da continui accordi, chi "accende" il cerino e ancor prima che il primo missile giunga sul territorio nemico far strage, dall'altra parte ne partiranno così tanti che .. tempo qualche ora, il mondo si ritroverà senza alcun essere umano in circolazione.

vince50_19

Gio, 04/02/2016 - 11:40

Dulcis in fundo "Non ho idea di quali armi serviranno per combattere la terza Guerra Mondiale, ma la quarta sarà combattuta coi bastoni e con le pietre." Albert Einstein

mou

Gio, 04/02/2016 - 11:45

Userà' i Sukoy o gli elicotteri che cadono come pere cotte.O forse i sommergibili che non tornano più su'( un nuovo modello?).

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 04/02/2016 - 11:53

Gli USA hanno solo la guerra mondiale come carta utile a tentare di fermare il loro declino e considerata la loro storia abominevole piena di crimini c'è da temere...

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 04/02/2016 - 11:54

Ogni giorno minacce americane, espressioni di nervosismo sempre maggiore. Non sopportano che il mondo che da loro non prende ordini diventa sempre più forte. Russia, Cina ma anche altri.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 04/02/2016 - 11:57

Nessuno di noi combatterebbe per gli interessi degli assassini criminali che governano gli USA e il servile blocco NATO. Non per viltà bensì perché quelli sono i nostri veri nemici, non i nostri amici.

Ritratto di chiri

chiri

Gio, 04/02/2016 - 11:58

Ahaahahahah la Russia è stata avvertita tante volte a non gonfiarsi di orgoglio ma non ha voluto ascoltare separandosi dalla coalisione non è niente l'unica possibilità è il chiedere perdono al Cuore Immacolato di Maria a cui è stata consacrata nel 1984 e non sfidare le altre potenze della coalisione

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 04/02/2016 - 11:59

Non ci sono dubbi che gli USA vogliano una grande guerra tra Europa e Russia. Gli permetterebbe di far fuori due rivali. L'Europa per loro è (logicamente) un nemico, non un avversario.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 04/02/2016 - 12:00

In condizioni di pace nulla fermerà l'ascesa del mondo libero dal giogo USA. Nulla fermerà l'ascesa dell'Asia, i due colossi India e Cina e la Russia. Gli USA hanno quindi una sola strategia: il CAOS GLOBALE

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Gio, 04/02/2016 - 12:01

Perché mai avremmo bisogno di fare la guerra alla Russia? Perché mai la Russia dovrebbe avere l'insana idea di invadere l'Europa occidentale? Tutte sciocchezze senza senso. Tutte palesi scuse lobbistiche per devolvere in armi (che si rivelano il più delle volte emerite ciofeche, come gli F35) miliardi di dollari dei creduloni contribuenti americani. E non solo americani.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 04/02/2016 - 12:06

Sono terrorizzati perché anche sul campo tecnologico la loro supremazia vacilla. Il caccia F35 è un bidone mentre i nuovi Sukhoi russi e i Chengdu cinesi sono caccia promettenti. Ma soprattutto, sentono che non hanno un fronte interno che saprebbe reggere all'impatto di una guerra: scoppierebbero solo guerre civili razziali. Gli USA collasserebbero come neve al sole.

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 04/02/2016 - 12:11

questi articoli sono per lo più articoli di propaganda indirizzati verso l'opinione pubblica americana da parte del governo usa che deve giustificare in qualche modo l'incremento delle sue spese militari---

giovanni PERINCIOLO

Gio, 04/02/2016 - 12:13

Quale "autorevolissimo think tank"??? quello che ha validato tutte le cxxxxxe USA dal Vietnam all'Afghanistan, dall'Iraq alle primavere arabe fino alla Siria??? Non abbiamo più bisogno di "gendarmi del mondo" e se la smettono gli Usa di provocare in continuazione la Russia e cercare di esportare la loro democrazia in paesi che della democrazia non sanno proprio cosa farsene perché a loro basta il corano le cose andranno sicuramente meglio!

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Gio, 04/02/2016 - 12:15

E meno male che la Russia sia armata così bene. Ciò tranquillizza un po' tutti. Sarebbe ora che il "moro" OBAMA si ritirasse a casa sua prima dello scadere del suo mandato. Gli USA , Germania, la Francia e l'Inghilterra, stiano a casa loro tranquilli e la finiscano di tutto questo bordello e morti che hanno creato nel Mediterraneo ed in Medio Oriente. Se OBAMA non la finisce con tutte le sue "pazzie" ci potrebbe portare tutti ad una guerra nucleare oltre che religiosa. L'Italia sarebbe meglio che si alleasse con Putin che ci darebbe anche lavoro e benessere. Utopia: Sempre SERVA degli USA oltre che dell'E.U. che non da nulla in cambio.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 04/02/2016 - 12:16

70 anni di spazzatura subculturale americana, sovversione 68ina, anarchismo sinistroide e infrollimento materialista hanno svuotato i popoli europei: siamo lobotomizzati, liquidi. Chi credete oggi si vorrebbe sacrificare in guerra ? e poi una guerra per chi ? Per gli interessi di Soros e Rothschild ? Agli ordini di Rasmussen? hahaha

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Gio, 04/02/2016 - 12:16

In dodici ore i reparti motorizzati russi arrivarono e conquistano Canazei e Cortina. Saggiate le opportunità ricreative locali, le armate occupanti si spostarono nelle 24 ore successive verso sud-est e sud-ovest (immaginare cartografia con le frecce). Conquistate rapidamente Rimini e Portofino, si congiunsero in Versilia, per godere il meritato riposo negli stabilimenti balneari locali dopo alcuni eccessi gastronomici. Fu a quel punto che piovvero dal cielo decine di missili nucleari degli alleati della Nato, in conformità agli accordi internazionali.

franco-a-trier-D

Gio, 04/02/2016 - 12:33

già lo scrissi tempo fa che la Russia in 15 giorni potrenne arrivare in Portogallo,ma leggendo questo articolo penso in molto meno tempo.Riccio.lino farete la guerra con le corna che vi fa vostra moglie madre o sorella. Comunque in caso di guerra manderemo avanti i compagni italiani e del PD con le bandiere falce e martello così i russi si fermeranno come si fermò Attila davanti al Papa e i russi davanti a Renzi e a tutti gli altri vescovi e cardinali del PD.

franco-a-trier-D

Gio, 04/02/2016 - 12:35

già lo scrissi tempo fa che la Russia in 15 giorni potrenne arrivare in Portogallo,ma leggendo questo articolo penso in molto meno tempo.Riccio.lino farete la guerra con le corna che vi fa vostra moglie madre o sorella. Comunque in caso di guerra manderemo avanti i compagni italiani e del PD con le bandiere falce e martello così i russi si fermeranno come si fermò Attila davanti al Papa e i russi davanti a Renzi e a tutti gli altri vescovi e cardinali del PD...cormoranofly semmai devi dire a Putin liberaci da questi infami italiani del PD.

Fjr

Gio, 04/02/2016 - 12:35

Gli americani si stanno preparando a una bella presidenza repubblicana, per la gioia degli armaioli che cosi' si inventeranno qualche altra guerricciola per svuotare i magazzini, altro che armi nucleari, se li fai fuori in un colpo solo alla fine poi chi resta?

Cheyenne

Gio, 04/02/2016 - 12:44

ma speriamo invadano pure l'italia e caccino questi traditori e quaqquaraqua allo sgoverno

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 04/02/2016 - 12:48

Un fattarello non di poco conto sta emergendo nella nostra storia e nella nostra cultura occidentale. Un giorno non lontanissimo avverrà che i nostri militari non se la sentiranno più di rischiare la pelle. Nonostante questo sia il loro mestiere e questo abbiano giurato. Più o meno. Tale e tanta è la propaganda pacifista e anti militarista e tanta è la volontà di sottomissione a chiunque prometta di non farci troppo male. Per combattere occorre credere in qualcosa ma i femminielli che oggi governano storia e cultura non credono in niente.

andri75

Gio, 04/02/2016 - 12:49

Sarebbe interessante sapere con quali uomini e quali mezzi. Le forze di terra Russe possono contare su circa 150.000 uomini di cui oltre la metà di leva. I carri armati sono in gran parte dei T72 che cadono a pezzi e in parte dello stesso modello in versione Bulat (i nuovi mezzi si contano sulle dita di una mano). A parole Putin avrebbe preso Kyiv in una settimana, dopo un anno e mezzo ha perso metà del territorio che aveva nel Donbass e non riesce a prendere un metro contro un esercito di volontari che non aveva mai visto un'arma prima; doveva conquistare Aleppo entro fine Ottobre e non è neppure alle porte della città. Una guerra poi costa e già cosi la Russia è al limite dello scontro sociale per la caduta del potere d'acquisto (a Mosca chi 2 anni fa guadagnava 1200 USD, oggi ne guadagna meno di 400 se non ha perso il posto). Concordo che sia un articolo fatto ad uso e costume del popolo bue negli USA, tutto il resto è fantascienza.

alox

Gio, 04/02/2016 - 12:50

hahahahah 36 ore? In meno di 2 ore siamo tutti sotto terra. Con l'aiuto di IRAN e ITALIA in mezz'ora mette sotto anche gli USA!

alox

Gio, 04/02/2016 - 12:51

Il piccolo orsetto che mostra il mega pe.ne! Ma chi e'?

mauriziosorrentino

Gio, 04/02/2016 - 12:54

Una volta si chiamavano"marchette" con chiaro riferimento ai contributi che i bordelli versavano all'inps sui conti delle prostitute per le prestazioni sessuali. Così chiamavano 30 anni fa,anche i giornalisti(o più propriamente agenti-di-commercio del settore informazione)anche quei redazionali che ,sotto l'apparenza di notizia ,in realtà erano pezzi pubblicitari che le aziende pagavano profumatamente, e la fattura in contabilità la scaricavano,appunto, nella voce costi per pubblicità. Così appare il Suo articolo, sig. Franco(non molto)Lacch,un tentativo di prestazione sessuale,con mia grande soddisfazione,non andato a buon fine,visto il tenore dei commenti. Il suo cliente-suggeritore,è sempre quello che passa le veline a molti di Voi,quello indicato da Udo Ulfkotte, giornalista tedesco ed ex editore del quotidiano Frankfurter Allgemeine Zeitung ...

alberto_his

Gio, 04/02/2016 - 12:54

La Rand, così come altre famigerate fondazioni foraggiate/frequentate da ignobili riccastri, ha lo scopo di perseguire gli interessi di questi figuri indirizzando la politica estera USA (e in cascata dei vassalli, valvassori, valvassini fino ai servi) e manipolando l'informazione e la formazione delle masse. Quanto qui si legge è parte della propaganda. Gli USA non hanno bisogno nemmeno di 36 ore per invadere l'Europa, occupandola militarmente oramai da diversi decenni.

venco

Gio, 04/02/2016 - 13:15

Questi americani sono pazzi, sono preoccupati della Russia, mica dell'Isis e di tutto l'islam che lo appoggia.

delio

Gio, 04/02/2016 - 13:19

Il madornale errore della Nato è stato quello di sottovalutare il programma di armamenti della Russia, si sono cullati su una Russia in mano a Elstin e i suoi oligarchi, è chiaro che l'articolo sia più che veritiero anche se ancora sottostimi l'enorme potenziale della Russia, soprattutto la sua rabbia per le umiliazioni subite negli anni passati,vedi Kosovo

Massimo25

Gio, 04/02/2016 - 13:20

Sig.Lacch é questa la disinformazione che l'europa ha lanciato contro la russia??' Ridicola..Lei capovolge la situazione:I veri aggressori sono gli USA e il loro braccio criminale la NATO.Basta guardare cosa hanno fatto e stanno facendo...chi ha spostato i confini dell'Est verso Mosca??' Vede lei stà usando pusher non di prima fila..ce ne sono di molto meglio..lo cambi:))))la sua é una CAGATA TRANSOCEANICA!!!

franco-a-trier-D

Gio, 04/02/2016 - 13:24

andri non hai ancora capito che non conta il numero dei soldati ma conta il numero dei pulsanti bottoni, un pulsante fa più danno di 100 mila uomini.Vedi a Hiroshina e Nagasaki neppure un americano morì.

franco-a-trier-D

Gio, 04/02/2016 - 13:25

andri non hai ancora capito che non conta il numero dei soldati ma conta il numero dei pulsanti bottoni, un pulsante fa più danno di 100 mila uomini.Vedi a Hiroshina e Nagasaki neppure un americano morì.,

franco-a-trier-D

Gio, 04/02/2016 - 13:29

riccio.lino sbarbatello ai miei tempi quando facevo la guardia alla santa Barbara(polveriera) iofumavo malgrado fosse proibito era il posto più sicuro, peccato non fosse venuto un americano lo avrei steso, comunque tu non fumare altrimenti faresti saltare tutta la caserma.

mauriziosorrentino

Gio, 04/02/2016 - 13:31

@Andry75,ma chi si risente! Quello che "i missili su Lugansk e Donesk erano in realtà quelli lanciati dagli insorti locali sulle loro stesse abitazioni"! Esci dal matrix dove ti hanno rinchiuso e guarda la luce naturale,non le lampade dell'incubatoio della propaganda ucraina. La tua narrazione sul conflitto ucraino e siriano sono ridicoli e non meritano replica...è dura scrivere pezzi demenziali per 50 centesimi l'uno vero?

Mizar00

Gio, 04/02/2016 - 13:33

Ti prego Russia, invadici! Così non leggero certe emerite *****ate degli "autorevolissimi think tank americani" (l'espressione è un raro caso di quadruplo ossimoro! )

franco-a-trier-D

Gio, 04/02/2016 - 13:33

Anna17,oppure farci sopraffare da quattro straccioni......gli arabi,questi straccioni di arabi come dici te, dico arabi non musulmani che non è la stessa cosa, hanno in mano la economia mondiale con il petrolio.

franco-a-trier-D

Gio, 04/02/2016 - 13:33

Anna17,oppure farci sopraffare da quattro straccioni......gli arabi,questi straccioni di arabi come dici te, dico arabi non musulmani che non è la stessa cosa, hanno in mano la economia mondiale con il petrolio.,

Ritratto di SAXO

SAXO

Gio, 04/02/2016 - 13:35

Ripugnante propaganda del regime mondialista,per vincolare sempre di piu la loro colonia Europea alle grinfie della mafia anglosionista.

Ritratto di SAXO

SAXO

Gio, 04/02/2016 - 13:42

Le multinazionali nordamericane fabbricanti armi, di proprieta della pluto-oligarchia di Soros & company, spingono alla propaganda mediatica anti- Russia incessantemente.

Ritratto di SAXO

SAXO

Gio, 04/02/2016 - 13:47

In caso di conflitto bellico tra la Russia e i criminali e assassini della Nato e dei loro padroni a stelle e striscie ,io staro dalla parte della RUSSIA ortodossa, non mi prestero a vendere la mia anima ai luciferini ipocriti del regime mondialista.

scorpione2

Gio, 04/02/2016 - 13:48

maronn che paura.cose' ha saputo che sua moglie scopa un un super cazzeggiato e lui per ripicca vuole invadere l'europa? ma si togliesse il peso delle corna,altrimenti silvio insegna.

scorpione2

Gio, 04/02/2016 - 13:54

sono aperte le porte della russia e0 un invito a tutti quelli che vogliono far parte della grande armata sovietica,su compagni comunisti si cercano volontari con solo biglirtti di andata. la grabde armata russa vi attende.

vianprimerano

Gio, 04/02/2016 - 14:08

Attacco nucleare...qui c'e' ancora gente che (spiritualmente parlando) e' rimasta immatura e peggio dei bambini che giocano ai videogames di guerra. Poi naturalmente c'e' sempre qualche presuntuoso lettore che mi definisce come l'uomo dei sogni fuori dalla realta'. Ma vi rendete conto di quanti malati di mente stanno dietro il governo ombra mondiale: questi disgraziati irresponsabili non si rendeno neanche minimamente conto delle conseguenze di un attacco nucleare. La parola "attacco nucleare" no dovrebbe piu' neanche esistere nel nostro vocabolario. Ma possibile che non si e' capaci di vivere un pochino in pace tra noi abitanti di questo pianeta Terra?

Aprigliocchi

Gio, 04/02/2016 - 14:11

Tutti quelli che non sono amici della commissione europea, hanno capito la satanica cospirazione che é in gioco. Ce ne vorrebbero di piû di Putin per far mangiare dei dorci verdi a questi ripugnanti cospiratori !

Fab73

Gio, 04/02/2016 - 14:21

cavolo quantio esperti militari!!! E così scopro che una divisione corazzata può invadere l'Europa dell'EST in 36 ore (che bastano a malapena per cominciare a muoverla), che i caccia Sukhoi sono "nuovi" (strano, a me risultava che il Flanker volasse già negli anni '80 del '900), che gente che è senpre stata di "destra" tifa per uno stalinista, che un T-72 è un avversario valido per un M-1 (forse agli irakeni non lo avevano detto)... Il premio "scemo del giorno" va ad "Anna 17", che non sa di cosa parla, ma ne parla... Auguri!

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Gio, 04/02/2016 - 14:21

Non preoccupatevi siamo amici di Putin , Silvio aiutaci tu.

Renee59

Gio, 04/02/2016 - 14:24

Onestamente sarebbe meglio essere sotto la Russia che sotto agli Usa. Gli americani. Non esiste una nazione peggiore. Hanno negativamente influenzato tutto l'occidente con le loro scemenze e con la loro falsa libertà. Ora non fanno altro che preoccuparsi dell'avanzata Russa. Prima li provocano in continuazione e poi si preoccupano. Stanno facendo tutto loro, come sempre.

Ritratto di giangol

giangol

Gio, 04/02/2016 - 14:25

l'abbronzato guarda troppi film ahahahah

Ritratto di cape code

cape code

Gio, 04/02/2016 - 14:27

@Chiri ma sei serio oppure no? La Russia chiedere perdono al cuore immacolato di Maria perche' ha gonfiato il petto? E l'America che e' il paese piu' satanico e lascivo che esista al mondo, che ha fatto guerre per il petrolio ovunque, armato dittatori e terroristi che dovrebbe fare? Ma pensa te...

pagu

Gio, 04/02/2016 - 14:27

Putin grandissimo, invadi anche noi e salvaci da questo scempio..

Fab73

Gio, 04/02/2016 - 14:27

SAXO, adesso che hanno il tuo appoggio vinceranno sicuro!!! Credo sarà sufficiente a fermare i proiettili degli M-1 che normalmente prforano le corazze dei T-90 come fossero di burro... Auguri per l'invasione!

Renee59

Gio, 04/02/2016 - 14:29

@Aredo, mi sa che hai centrato. Il Nobel sicuramente farà parte di al Qaida. Ha distrutto tutto il medioriente, facendo avanzare i fanatici fratelli musulmani. Odia Israele, e continua a provocare la Russia. Possono dire quello che vogliono, ma questo tipo abbronzato, nobel, per me, è dalla parte dei nemici della nostra civiltà.

Furgo76

Gio, 04/02/2016 - 14:29

sono minchiate yankee! ai russi non gliene frega un cazzo dei paesi dell'est! in epoca urss sono stati un buco nell'acqua! loro dofendono solamente i paesi russofoni che chiedono a loro aiuto, es.: bielorussia ucraina est, e altri... non conviene per nulla a putin scatenare guerre! chebsenso ha devastare il bilancio nazionale per fare guerre assurde! è sufficente evitare di rompergli i cosidetti e continuare a provocarlo! proprio come continuano a fare gli usa a spese della Europa! e noi boccaloni sempre a credere a questi catastrofisti! gli usa vogliono solo che noi UE compriamo da loro piu armi perche la loro preziosa industria bellica non vende piu come una volta in quanto putin ha armi piu efficenti di quelle usa da offrire al mercato! UE dovrebbe armarsi per creare il proprio apparato al fine solo di poter fonalmente decidere autonomamente le proprie strategie e difendere i propri interessi invece di quelli usa come sempre. pensa che idioti noi UE, la russia è indipendente energeticamente, cosí anche gli USA, noi dopo 60 anni ancora no!! quanto tempo perso!

pastello

Gio, 04/02/2016 - 14:32

Mi preoccupa di più l'invasione degli extracomunitari.

Cirilla

Gio, 04/02/2016 - 14:36

Cìirila insomma i musulmani per salvarci ci vogliono tutti convertiti e comunisti ci vogliono tutti comunisti, non abbiamo che da scegliere, con questa massa di cxxxxxi che li ha smpre votati E GRAZIE ANCHE ALLA UE.

santecaserio55

Gio, 04/02/2016 - 14:37

Il solito articolo pagato dall'industria militare per vendere armi

antipifferaio

Gio, 04/02/2016 - 14:42

Gli americani possono investire quanto vogliono ma non diranno mai che la "guerra" all'avanzata russa è persa e la fragilità della Nato ne è la controprova. In questo articolo che riporta i dati americani (vorrei leggere invece quelli russi sulla reale potenza di fuoco che penso sia molto maggiore) si è volutamente o meno omessa una cosa: la storica alleanza tra la Russia e la Cina. Da non dimenticarsi che se la Russia verrebbe in qualche modo attaccata la Cina sarebbe chiamata giocoforza in causa sia per la vicinanza che per i reciproci fortissimi interessi economici (petrolio e gas) che hanno i due paesi. Al solito gli americani fanno da spauracchio ma credo che stavolta l'orso russo non ci casca più nella tagliola. Stavolta a calarsi le braghe saranno di sicuro l'Europa e a seguire gli USA.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 04/02/2016 - 14:48

LA; RUSSIA CHE IN 36 OCCUPA L;EST EUROPEO É UNA FAVOLETTA RACCONTATA PER SPAVENTARCI; LA VERITÁ E CHE LA NATO/UE HA STAZIONATO IN EUROPA 10,460 CARRI ARMATI! 57,000 MEZZI CORAZZATI! 5 MILIONI DI SOLDATI! 1700 AEREI! 73 SOTTOMARINI! É NON APPENA PUTIN MUOVE I SUOI SOLDATI NOI GIA SIAMO SUL PIEDE DI GUERRA!É TANTO PER RICORDARLO UNA GUERRA SI FÁ CON UNA INDUSTRIA FUNZIONANTE É UNA ECONOMIA FORTE; É PUTIN É LA RUSSIA NON HANNO UNA INDUSTRIA É UNA ECONOMIA CHE POSSONO FAR PAURA SIA ALLA NATO CHE ALLA UE;É CHI NON CREDE A QUELLO CHE IO SCRIVO SI PUO INFORMARE COME HITLER HA FATTO LA II GUERRA MONDIALE! PERCHE SE LUI NON AVREBBE AVUTO L;INDUSTRIA PESANTE DELLA RUHR É IL CAPITALE DEI COLOSSI TEDESCHI! CON IL CAXXO LUI AVREBBE INIZIATO LA GUERRA!.

agosvac

Gio, 04/02/2016 - 14:53

C'è un piccolo problema: ma chi li vuole questi sodati americani sul suolo europeo per fronteggiare un eventuale attacco russo di cui non c'è la minima traccia??? Queste sono farneticazioni di gentaglia malata di mente!!!! Putin, checché ne pensino gli americani, non è un folle, è una persona razionale che vuole fare accordi commerciali sia con l'Ue sia con gli Usa!!! Già li ha fatti con la Cina, e, forse, è questo il problema. Finché sono gli Usa a fare affari con la Cina, va tutto bene. Se invece è la Russia , diventa un pericolo. L'idiozia non ha limiti!!!!!

vianprimerano

Gio, 04/02/2016 - 15:13

@Fab73: guarda che se c'e' uno che merita non uno ma dieci premi "scemo" del secolo, quello sei proprio tu, gran brutto presuntuoso! Anna 17 ha perfettamente ragione, mentre tu (che ti diverti a masturbarti con le riviste militari e di armi da fuoco) hai torto marcio!

Klotz1960

Gio, 04/02/2016 - 15:15

LA STORIA ha attestato che dal 1946, durante tutta la guerra fredda, gli USA hanno SEMPRE avuto la superiorita' militare sulla URSS/Russia. Cio' anche quando schierammo i famosi euromissili nei primi anni 80, missili che non servivano a pareggiare i conti, come propagandato dagli Usa, ma a creare ulteriore superiorita'. Ancora, i missili nucleari russi a Cuba furono installati DOPO che gli USA avevano installato in Turchia missili nucleari puntati sulla Russia. E ancora oggi, a distanza di oltre 50 anni, quasi nessuno ricorda che l'accordo fu per il ritiro dei missili sia da Cuba che dalla Turchia. Non penso che i Russi siano inoffensivi e pacifisti ma certamente, alla luce di 70 anni di storia, ogni dato proveniente dagli Usa andrebbe verificato accuratamente.

Ritratto di SAXO

SAXO

Gio, 04/02/2016 - 15:32

FAB 73 grazie per l augurio.A conclusione del conflitto bellico,avro un riguardo speciale per la tua persona!

Renee59

Gio, 04/02/2016 - 15:32

Per la Redazione. Cortesemente, fate un grande titolo dove noi italiani esprimiamo il desiderio di essere invasi dai Russi, piuttosto, come sta avvenendo, dagli amici di Obama.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 04/02/2016 - 15:32

Bei tempi quando gli americani avevano il reset facile. Ma il colored quando si toglie dai cabasisi?

giovanni PERINCIOLO

Gio, 04/02/2016 - 15:33

E tanto per cambiare l'atomica la sgancerebbero ben lontano da casa loro, e cioé in nord Europa! Bravo mostricciattolo abbronzato! Spero non succeda mai ma se dovessa avverarsi mi auguro che Putin riesca a piazzare qualche bel confetto a forma di fungo negli states cosi che anche loro imparino una buona volta cosa é realmente la guerra in casa propria!

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Gio, 04/02/2016 - 15:33

Beh, non esageriamo!!! Pure Hitler fece la guerra lampo ed in tre giorni arrivó a Parigi; seguito poi da quel bietolone di Mussolini. Sappiamo bene la fine che fecero. Dai, siamo relisti!!!

tzilighelta

Gio, 04/02/2016 - 15:33

Siete fuori controllo, mettete un limite al cazzeggio la cosa comincia a diventare preoccupante! Ora i bananas sono diventati filo russi e sperano addirittura di essere invasi, come i comunisti 50 anni fa! I tempi cambiano ma i coglionazzi restano, comunque sappiate che gli USA sono 10 100 1000 volte più forti del piccolo Putin, difficile fare un paragone tanto è grande la differenza, ma per voi teste vuote certe cose non contano!

franco-a-trier-D

Gio, 04/02/2016 - 15:42

pastello a me invece preoccupa di più il PD i vostri padroni tanto amati.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 04/02/2016 - 15:44

Mi sfugge il perché la Russia dovrebbe invadere l'est europeo .... Mi sfugge anche dove troverebbe le risorse per tenerselo. Forse a molti sfugge ma la Russia, sconfinata, ricca di materie prime e indipendente energeticamente, ha un PIL inferiore a quello italiano. Dove le troverebbe le risorse per finanziare un'operazione militare di quel tipo. Articolo buono per chi ancora si diverte coi soldatini.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Gio, 04/02/2016 - 15:47

@pastello, ma tu per diventar tal babbeo hai fatto un corso o ci sei nato?

ernestorebolledo

Gio, 04/02/2016 - 16:00

occupare la Europa una seconda volta.. Militarizzare la EUROPA con la scusa di Russia

Ritratto di molival

molival

Gio, 04/02/2016 - 16:02

la russia non ha neanche gli occhi per piangere. un paese dittatoriale nel quale non è stata sviluppata alcuna cultura imprenditoriale. non esiste (o quasi) una borghesia e vive di sole fonti energetiche. il bullo putin la sta portando al baratro

malinconico

Gio, 04/02/2016 - 16:05

Guardare "winter on fire" cosi' magari capite un po' cosa e' successo in Ucraina invece di gareggiare nell' olimpiade della scemenza pro vladimiro. Un paese era semplicemnte stufo di stare sotto il giogo russo. Se a voi piace la dittatura siete pregati di andare in russia. Io che amo la liberta' sono in US. E voi??? Bla bla bla bla bla bla......

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Gio, 04/02/2016 - 16:08

@franco-a-trier-D io mi fumo i babbei come te. misogino fascista di sta ceppa!

malinconico

Gio, 04/02/2016 - 16:09

buri guarda il film "winter on fire" che magari ti istruisci un po'...

malinconico

Gio, 04/02/2016 - 16:13

Invisibleman ...non serve grande intelligenza... Basta vedere che in russia putin ha gia' visto 4 presidenti americani (e presto 5) da quando e' al potere per capire quale e' una democrazia e quale e' una dittatura. Non serve una grande intelligenza solo poca poca...

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 04/02/2016 - 16:16

tzilighelta# Cecco Nero è 10 100 1000 volte più a posto di comprendonio lei. Chi è Cecco Nero? Un bananas assistito delle assistenti sociali della Regione.

roberto zanella

Gio, 04/02/2016 - 16:17

...forza Volodia noi ti aspettiamo a braccia aperte...prima passa da Berlino a salutare la Merkel e il Quarto Reich....non interessa Parigi...ma vieni a Roma...un abbraccio.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 04/02/2016 - 16:22

potremmo fare parte dei Paesi dell'Est? Tanto con tutti i rom che abbiamo ed altri stessa razza............

al43

Gio, 04/02/2016 - 16:28

Stiamo attenti a dire: "gli Americani" quando a parlare è un gruppo con interessi più o meno evidenti. Non credo che Putin abbia alcun interesse ad invadere il proprio mercato di gas e petrolio. Alcuni negli USA potrebbero essere preoccupati da questa situazione, ma l'americano medio pensa ad altro.

PopoloSovrano

Gio, 04/02/2016 - 16:35

Continua la campagna denigratoria e diffamante contro la Russia da parte dell'imperialismo americano. Sono riusciti a far fuori in Venezuela Chavez, ma non riusciranno a fare lo stesso con Putin. La mxxxa che hanno sparso nel mondo prima o poi ricadrà su di loro.

marco.olt

Gio, 04/02/2016 - 16:36

Per quale ragione logica e realista i Russi dovrebbero invadere l'Europa??! Solo la NatoUSA può crearne i presupposti grazie a balle e pretesti della minaccia incombente, e si sa che le teste di ca... presunti esperti strategici ci sono eccome, in quanto ai risultati vedasi Libia, jihadisti doppiogiochisti addestrati da SF occidentali, ecc.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Gio, 04/02/2016 - 16:59

Magari invadesse anche l'Italia e cacciasse comunisti e Vaticano oltre frontiera. Sarebbe il mio idolo per sempre.

Ritratto di Horten

Horten

Gio, 04/02/2016 - 17:08

@molival, mi spiegheresti come è mai possibile che tutti questi feroci, sanguinari, oppressori dittatori tipo Assad, Gheddafi, Chavez, Putin, Roussef, Rouhani etc. richiedono spese di miliardi di dollari in integralisti islamici, neonazisti, balordi variegati, per poterne destabilizzare i governi, quando potrebbero tranquillamente utilizzare la gente che presumibilmente li odia in quanto feroci dittatori? La stabilità (quindi la leggittimità) di un governo sono proporzionali ai miliardi che vengono spesi dai neocons per attuare ogni tipo di ingerenza. Dalla speculazione finanziaria agli assassini patentati.

Fab73

Gio, 04/02/2016 - 17:16

vianprimerano, se anche tu facessi come me, invece di usare "Il Giornale" per le pugnette, almeno avresti qualche informazione realistica sul mondo ed eviteresti di credere alle scemenze...

Ritratto di cape code

cape code

Gio, 04/02/2016 - 17:20

@Ricchiolina sinistrata gender, ma perche' non vai su repubblica insieme ai monorchidi anti-Italiani come te?

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 04/02/2016 - 18:20

"L’Alleanza e gli Stati Uniti per non perdere l’Europa ed arginare l’avanzata negli Stati Baltici, non avrebbero altra scelta che lanciare un attacco nucleare" QUESTI SONO SCAPPATI DAI MANICOMI CRIMINALI,OPPURE SONO ALCOLIZZATI O DROGATI PERSI,ULTIMA OPZIONE SONO MICROCEFALI.. PER SALVARE L'EUROPA AMMAZZANO MILIONI DI EUROPEI...CIAPARATT!!!

Anonimo (non verificato)

ernestorebolledo

Gio, 04/02/2016 - 20:39

Stati Uniti d'America senza Europa sono NULLA

vince50_19

Ven, 05/02/2016 - 10:20

alberto_his - In fatto di armi convenzionali la Russia è superiore alle forze Nato e non da ora, favoriti soprattutto perché hanno un forte vantaggio geografico (gli Usa in Europa non sono così ben "forniti": al massimo potrebbero fare interdizione per un certo numero di ore, in attesa degli aiuti necessari..). Però, visto che qui si parla di possibile uso di armi nucleari, credo che alla fine non ci saranno vincitori né vinti, solo distruzione totale, proprio come preconizzò Einstein oltre 60anni fa. In queste faccende ci ho "sguazzato per anni", non leggo riviste per dire certe cose. Ma di più non dirò.