"Aylan futuro molestatore". Polemiche su Charlie Hebdo

Charlie Hebdo ha pubblicato un disegno con chiari riferimenti ai fatti di Colonia e al piccolo Aylan morto nelle acque dell'Egeo

Charlie Hebdo torna nell'occhio del ciclione dopo aver pubblicato una vignetta che prende di mira il piccolo Aylan. Il bambino siriano di tre anni, annegato insieme al fratellino di cinque anni e alla madre, nelle acque dell'Egeo tra Turchia e Grecia.

Il giornale satirico francese ha pubblicato un disegno che mostra un uomo intento a rincorrere una donna, chiaramente un riferimento alle recenti vicende degli strupri di Colonia. In alto appare la scritta "migranti", poco più in basso le righe che hanno fatto infuriare il web: "Cosa sarebbe diventato il piccolo Aylan se fosse cresciuto? Un molestatore".

Su Twitter i commenti si sprecano. C'è chi stigmatizza la vignetta senza appello e chi si scaglia sulla questione del razzismo. In primo luogo perché il migrante è ritratto con un viso simile a quello di una scimmia e, in secondo luogo, perché in quel modo tutti i migranti sono considerati dei potenziali stupratori.

Commenti

Tuvok

Mer, 13/01/2016 - 20:49

Non tutti i migranti sono potenziali stupratori........ solo il 99,9%.....

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Mer, 13/01/2016 - 22:53

Ma questi imbecilli di sto giornale una volta fanno le vignette sui cristiani, una volta le fanno sui profughi, mai una volta che toccano l'islam e i suoi mostri sacri.

ziobeppe1951

Mer, 13/01/2016 - 22:57

Il bolscevico nostrano non ne sarebbe capace

Euge

Mer, 13/01/2016 - 23:48

LIBERTA' DI STAMPA SEMPRE e non solo quando conviene e poi sì, è morto, poverino, ma se viveva non vedo come avrebbe potuto diventare diverso dai suoi compatrioti ...... pardon ....... corichiedenti asilo-soldi-donne

istituto

Gio, 14/01/2016 - 00:08

Hanno sbagliato nella forma, non nella sostanza. É gravissimo il fatto che abbiano riportato la vignetta su Aylan. Ma non ci saranno conseguenze. Perché sono di SINISTRA. Se fossero stati di destra,sarebbe successo il putiferio e ci sarebbero state conseguenze.Per la sostanza hanno detto soltanto la verità,quello che ognuno di noi sa per esperienza quotidiana. Che sono quasi tutti dei molestatori o potenziali molestatori di prima categoria.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 14/01/2016 - 01:17

A me sembra una vignetta partorita da una mente malata simile a quella di Vauro. Va bene trasgredire, ma in questo caso si trascende la decenza. Si scende al livello di immoralità che distingue gli assassini islamici da noi.

marcomasiero

Gio, 14/01/2016 - 08:13

e allora ??? si fanno vignette su tutto e tutti ! e poi basta con questo Aylan poveretto ! quanti bimbi muoiono al giorno e non si chiamano Aylan e non sono stati fotografati su una spiaggia ???

epc

Gio, 14/01/2016 - 08:22

Mamma mia..... pensate il dramma psicologico di Boldrini, Scalfari, Vendola e compagnia cantante..... Attaccare gli schifosi razzisti leghisti di Charlie Ebdo o sorridere della elegante ironia degli intellettuali progressisti di Charlie Ebdo?

epc

Gio, 14/01/2016 - 08:23

Mamma mia..... pensate il dramma psicologico di Boldrini, Scalfari, Vendola e compagnia cantante.... Attaccare gli schifosi razzisti leghisti di Charlie Ebdo o sorridere della elegante ironia degli intellettuali progressisti di Charlie Ebdo?

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 14/01/2016 - 09:51

Non tutti i migranti sono potenziali stupratori..Mahhh la maggior parte degli stupratori sono migranti!!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 14/01/2016 - 09:53

Se la "primavera araba" non fosse sbocciata come poi invero si è trasformata in una "torrida estate" a quest'ora Aylan e i suoi famigliari se ne sarebbero stati tranquillamente al loro paese natale felici e contenti. Chi sono state quelle menti raffinate e criminali che hanno prodotto la tragedia siriana e delle genti limitrofe?

Paul Bearer

Gio, 14/01/2016 - 09:57

Sono in linea con Charlie. Mai pianto quando i barconi degli invasori vanno a fondo. Ne ho visti tanti di "piccoli Aylan" crescere e sviluppare delinquenza. Fa piacere cominciare a vedere a che anche a sinistra comincino ad accorgersi di come stanno le cose con tanti saluti all'odio razziale e all'islamofobia.

Titanio

Gio, 14/01/2016 - 10:04

@epc ti dovresti vergognare!!! Questa non è satira, di nessuna natura, neanche razzismo è solo una vignetta STUPIDA è davvero sgradevole. Non è una posizione da buonista, ma da padre da educatore. La tua domanda è tipica di un poveraccio che purtroppo non è in grado di governare da adulto i propri sentimenti.

Ritratto di Idiris

Idiris

Gio, 14/01/2016 - 10:24

Razzisti.

joecivitanova

Gio, 14/01/2016 - 16:14

Sempre massimo rispetto, ma mi dispiace che ieri alle 21.30 circa, non mi abbiate pubblicato. Forse sarebbe potuto essere motivo di profonda riflessione anche da parte degli editori di Charlie (ammesso che per puro caso l'avessero letto!!), che si definiscono atei, anche con più convinzione di chi si definisce credente e che, quindi, riusciranno a spostare le montagne più della loro fede dei credenti!! Quindi, di conseguenza, deduco che loro si sentano a questo punto superiori a coloro che criticano per la loro presunta superiorità ... ed è questo uno dei motivi della mia allergia ai sessantottini!!

potaffo

Gio, 14/01/2016 - 16:29

Va bene così, parlino del proprio pranzo su twitter