La bandiera francese calpestata, La guerra dell'Isis sui social

L'Isis ha dichiarato guerra anche sui social network, i profili jihadisti uniti dall'immagine profilo della bandiera francesce calpestata

Poche ore dopo gli attentati di Parigi, Facebook aveva dato ai suoi utenti la possibilità di tingere di blu, bianco e rosso, i colori della bandiera francese, l'immagine del profilo. Un'iniziativa accolta da molti, nessuno ha esistato a mostrare solidarietà alla Francia e alla memoria delle 129 vittime dell'attacco terroristico compiuto dai tagliagole del Califfato. Ora, l'Isis, sempre presente e abile nell'utilizzo dei social network, ha lanciato la sua offensiva.

Negli ultimi giorni, infatti, molti profili Facebook e Twitter di jihadisti o fanatici del Califfo, hanno cambiato le loro immagini profili, personalizzandole contro la Francia, e contro il simbolo nazionale divenuto simbolo di solidarietà in tutto il mondo, la bandiera, il drapeau de la France. Il tricolore, bleu, blanc, rouge è stato marchiato, o meglio, calpestato graficamente. L'immagine apparsa come foto profilo vede i colori della francia calpestati da un'impronta di uno scarpone. Un significato profondo ma semplice da capire, i jihadisti hanno dimostrato la loro forza alla Francia e al mondo. La loro guerra è stata dichiarata, e come se non bastasse hanno voluto estenderla anche sui profili dei social.