Bangladesh, dalla tv al terrorismo

Le autorità hanno identificato i tre miliziani che si vedono nel video dove lo Stato Islamico minaccia nuovi attentati in Bangladesh. Anche loro provengono da famiglie benestanti e hanno studiato nelle migliori università

Le autorità bengalesi hanno identificato i tre miliziani che si vedono nel video diffuso mercoledì scorso dallo Stato Islamico in cui vengono annunciati nuovi attacchi in Bangladesh. Nelle immagini i militanti invocano la jihad nel Paese asiatico e minacciano nuovi assalti contro i “crociati” e le “nazioni crociate”.

Uno di loro è Tahamid Rahman Shafi, un famoso cantante locale, molto conosciuto per la sua partecipazione nel 2006 alla prima edizione del reality show CloseUp1, un programma televisivo per cantanti non professionisti. Secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa Asia News, il giovane jihadista era rientrato tra i migliori quindici cantanti, grazie al televoto degli spettatori.

Dunque, anche Tahamid Rahman Shafi - come i terroristi che il primo luglio hanno assaltato il ristorante Holey Artisan Bakery nel quartiere diplomatico di Dacca – non fa parte di quei musulmani oppressi dalla situazione sociale e indottrinati dalle scuole coraniche integraliste. Tutto il contrario. Appartiene ad una famiglia benestante ed è colto. Asia News, infatti, riporta che il giovane ha studiato nel liceo cattolico “Notre Dame” della capitale e ha frequentato il corso di amministrazione finanziaria all’università Brac, un prestigioso ateneo privato.

La stessa cosa vale per le altre due persone che si vedono nel video dei tagliagole del Califfo. Uno è l’ex marito di Naila Nayem, modella e attrice, molto famosa in Bangladesh. L’altro, invece, ha studiato all’Istituto di Business Administration dell’università di Dacca.