I marine "sbarcano" in Novergia: agli Usa una nuova base

I primi 300 soldati raggiungeranno la Norvegia a gennaio. "Il rischieramento dei Marine non dipende dalle condizioni di sicurezza nella regione e rientra nella formazione a lungo termine con gli Stati Uniti".

Un distaccamento del Corpo dei Marine degli Stati Uniti, si stabilirà in modo permanente a Værnes, vicino la città di Trondheim, in Norvegia, a partire dal prossimo mese di gennaio 2017. Questa la decisione assunta dal governo di Oslo.

Secondo il Ministro della Difesa norvegese Ine Eriksen Søreide, il rischieramento dei Marine non dipende dalle condizioni di sicurezza nella regione e rientra nella formazione a lungo termine con gli Stati Uniti.

"È solo l'ultima di una serie di iniziative progettate per migliorare la collaborazione tra gli alleati europei per una maggiore sicurezza regionale ed una migliore cooperazione militare in caso di crisi". Il contingente seguirà una rotazione semestrale così come avviene per i Marine schierati in Giappone.

La base norvegese

Le strutture della base di Vaernes rientrano nel Marine Corps Prepositioning Program-Norway, per il rischieramento di mezzi e materiali in grotte a temperatura controllata, da attivare in caso di emergenza. La base si trova nel centro della Norvegia, a circa 1.000 miglia di distanza dalla Russia. In totale saranno mille i marine che giungeranno in Norvegia entro il 2017. I primi 300 raggiungeranno Vaernes il prossimo gennaio.

All'inizio dell’anno, circa 2000 marine hanno raggiunto Trondheim, in Norvegia, per partecipare alla Cold Response, la più grande esercitazione multinazionale nel paese degli ultimi 20 anni. Il Corpo dei Marine opera già in Europa orientale con la Black Sea Rotational Force, contingente di 500 soldati in rotazione semestrale che effettua esercitazioni con i partner della Nato.

Commenti
Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 28/10/2016 - 12:31

Un altro paese demente che potendo scegliere tra una comoda e sicura neutralità e la follia di prender parte a una zuffa dolorosa sceglie la seconda opzione. E tra i due contendenti sceglie quello più spietato... e si mette contro il vicino di casa. SI PUO? ESSERE PIU' STUPIDI? ...stupidi o a libro paga CIA....

VittorioMar

Ven, 28/10/2016 - 12:48

+.....vogliono diventare "TUTTI EROI"...in genere sono...morti!!

agosvac

Ven, 28/10/2016 - 12:55

Ormai si è capito che gli Usa faranno di tutto per innescare una guerra convenzionale in Europa per "saggiare" la potenzialità della Russia. Peccato che Putin di innescare questa guerra non ne ha la minima intenzione!!! Si limitarà ad aspettare che inizini loro, se ne hanno il coraggio.

giovanni951

Ven, 28/10/2016 - 13:00

i politici americani sono un vero cancro per l'umanità.

ernestorebolledo

Ven, 28/10/2016 - 13:18

siamo nel pausa, e Putin vince per due a zero a Obama

Ritratto di OdioITedeschi

OdioITedeschi

Ven, 28/10/2016 - 13:59

Incredibile, neanche nei saggi paesi scandinavi è possibile trovare un politico che non corrotto e non sia piegato a 90 gradi ai voleri del governo americano: mi viene il sospetto che tutti quelle che riescono ad entrare in politica abbiano fatto un patto col diavolo o con i suoi rappresentanti. Come se non si capisse che questa è l'ennesima mossa degli americani per provocare il povero Putin.

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 28/10/2016 - 14:28

--------la russia e norvegia confinano per 200km-----i norvegesi hanno notato che all'indomani dei fatti ucraini --i voli di caccia russi lungo il confine sono aumentati del 50 per cento oltre al fatto che la russia ha riaperto delle basi al confine che erano state chiuse in passato----bene fa dunque la norvegia a rispondere a queste prove di forza----i destricoli ormai --quasi come una nemesi storica --ogni volta che sentono parlare di russia si calano le braghe---hasta

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 28/10/2016 - 14:40

La superpotenza morente è come il giocatore di poker che non ha più carte in mano e non gli rimane che rovesciare il tavolo e fare a pugni (in realtà far fare a pugni gli altri..per quanto possibile)

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 28/10/2016 - 14:45

agosvac - quello è il minimo dei problemi... la storia USA è fatta al 90% e passa di guerre. Guerre che si sono cercati, spesso con falsi attentati da attribuire all'"aggressore".... specialisti nei falsi: dall'affondamento del Maine al falso del Tonchino. Faranno lo stesso.

ernestorebolledo

Ven, 28/10/2016 - 15:06

nessun americano e nessuno in questo mondo è disposto a morire per Obama, Clinton o Jens Stoltenberg..

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 28/10/2016 - 15:07

---------quella che è veramente strana ---è la vostra forma mentis----non è che il male sta tutto da una parte ed il bene dall'altra----perchè sennò vi inviterei a ripassarvi la storia russa--e che cosa faceva il vostro eroe putin da giovane---non c'è un bianco oppure un nero---ci sono tante gradazioni di grigio--- e non è un film porno---hasta

lambi65

Ven, 28/10/2016 - 20:09

10 missili satan2 e l'europa non esiste più!

swiller

Ven, 28/10/2016 - 21:16

USA criminali assassini portate la guerra nel vostro paese non in europa criminali peggio di Hitler.

alox

Ven, 28/10/2016 - 23:59

Del puffo russo ormai non si fida piu' nessuno...spiace per i Russi che vengono portati alla distruzione solo per la cocciutaggine di Putin con la 4th teoria che poi come sempre diventa rossa... e non possono nemmeno aprire bocca!

alox

Sab, 29/10/2016 - 00:02

@elkid condivido; strano non ti hanno ancora tagliato...ormai pubblicano un mio commento su 100: ma credono che la gente e' fessa?