Un belga su due chiede la chiusura delle frontiere

Cresce la paura: in Belgio uno su due chiede lo stop agli ingressi dei rifugiati

Dopo gli attentati di Bruxelles, un belga su due è a favore della chiusura delle frontiere ai rifugiati per evitare altri attacchi terroristici. È quanto emerge da un sondaggio pubblicato dal quotidiano Le Soir e realizzato dalla Fondazione Ceci ce n'est pas une crise. E, sempre per un belga su due, l'equazione "rifugiato=musulmano=terrorista" è tutt'altro che un'aberrazione. Anzi, quattro belgi su 10 ritengono che la comunità musulmana sia "abbastanza complice" dei recenti atti terroristici. Allo stesso tempo, l'altro 50% della popolazione ritiene che la chiusura delle frontiere ai migranti non serva a niente in quanto "sono spesso dei belgi che commettono gli attentati".

I risultati del sondaggio, ha lanciato l'allarme il sociologo e responsabile scientifico del sondaggio, Benoit Scheuer, mostrano "una società iper-frammentata", spaccata su "due polarità: una parte della popolazione che spinge per una società aperta, cosmopolita, e un'altra frangia che sostiene una società chiusa, con più muri, più controlli, più autorità".

Commenti

Una-mattina-mi-...

Ven, 01/04/2016 - 16:40

IN SOSTANZA: da una parte quelli con i piedi per terra, che guardano il mappamondo e sanno che il 4 nel 2 non ci sta, quelli che hanno in mente la sostenibilità, la finitezza e limitatezza dello spazio e delle risorse, quelli che perseguono anche solo il senso comune delle cose. Dall'altra, chi farnetica su insostenibili mondi immaginari-immaginati, per dolo, interesse, ingenuità o inesperienza. O ancora: volontà di pianificazione e organizzazione contro bomba demografica incontrollata e livelli più alti di disordine, o entropia sociale.

gigetto50

Ven, 01/04/2016 - 16:43

....uno su due..e certo...uno é un belga-belga....l'altro invece.....

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Ven, 01/04/2016 - 17:13

chiudere le frontiere dell'Europa. lo vogliono 9 Europei su 10, ma i vertici della EU tengono le frontiere ben aperte. invasione programmata. "svuotiamo le zone strategiche dalle loro popolazioni, dove mandiamo le popolazioni? in Europa, li manterranno loro". il tradimento degli Europei da parte dei loro rappresentanti ... la feccia che pullula nelle citta', stazioni, treni e metro' d'Italia non fugge da alcuna guerra.

giovauriem

Ven, 01/04/2016 - 18:46

a che serve chiudere le frontiere , se non si cacciano via tutti i musulmani dall'europa ?

fisis

Ven, 01/04/2016 - 18:56

Fino a quando potrà continuare questa dicotomia tra il pensiero dei popoli e l'ideologia buonista delle elites dominanti? A un certo punto si arriverà al punto di rottura e saranno guai seri per queste mafie al potere.

Linucs

Ven, 01/04/2016 - 20:42

Solo uno su due? Gli altri sono completamente cxxxxxi, o hanno paura di essere ricattati?

Luigi Farinelli

Ven, 01/04/2016 - 20:46

Naturalmente quel 50% che rifiuta l'immigrazione forzata (programmata e voluta) è costituito da "fascisti", "nazisti", "razzisti", "islamofobi", "cinici brutali, egoisti e cattivoni". Questo è anche il messaggio che l'informazione di Stato attraverso la RAI sta cercando di far passare continuamente, facendosi scudo esclusivamente con le immagini di bambini innocenti in balìa degli eventi; eventi causati dai cattivoni di cui sopra. Ci sarebbe quasi da denunciare i TG per sfruttamento dell'infanzia e applicare le pene previste per i pedofili.