Belgio, esponente del partito islamico su Fb: "Ti sgozzo come un agnello"

“Ti sgozzo come un agnello halal!” è la minaccia di morte lanciata da un rappresentante del partito islamico belga ad un utente sulla pagina Facebook del partito liberale belga MR+

“Ti sgozzo come un agnello halal!” è la minaccia di morte lanciata da un rappresentante del partito islamico belga ad un utente sulla pagina Facebook del partito liberale belga MR+. La tensione per le elezioni comunali del prossimo 14 ottobre in Belgio è alle stelle e il nervosismo tra i partiti è palpabile.

La causa principale dell’agitazione è la presenza del partito islamico belga in ben 28 municipalità belghe. Partito che, come riportato da Il Giornale, è stato al centro di polemiche per voler costituire uno Stato islamico al 100%, introdurre la sharia e separare gli uomini dalle donne sui mezzi di trasporto pubblici.

In questo contesto di allerta generale, quando i rappresentanti liberali del comune di Woluwe-Saint-Lambert, alle porte di Bruxelles, sono venuti a conoscenza che il partito islamico belga si sarebbe presentato anche nella loro circoscrizione elettorale, hanno immediatamente lanciato la proposta di creare un “cordone sanitario” e un’alleanza tra elettori e partiti per evitare al partito islamico di ottenere degli eletti.

Nel testo pubblicato sulla loro pagina Facebook, si legge la loro condanna alle proposte islamiste: “Introdurre la sharia in Belgio va contro i valori che noi rappresentiamo. Per questo chiediamo ai cittadini di creare un cordone sanitario per evitare al partito islamico di eleggere dei propri rappresentanti”. Il testo era accompagnato da una foto di Philippe Latteur, capo lista islamico al comune di Woluwe-Saint-Lambert.

Un utente anonimo ha reagito violentemente alla notizia della presenza degli islamisti nella competizione elettorale e ha inveito aggressivamente contro il capolista Latteur minacciandolo: “Se la Sharia arriverà, tu sarai il primo ad essere lapidato!”.

La riposta del politico islamico però si è fatta attendere oltre un mese, immaginiamo per il periodo estivo, più che per una pausa di riflessione, visti i toni utilizzati. “Ti sgozzo come un agnello halal!” è stata la sconcertante risposta del capolista, scatenando la polemica social.

La capolista del partito liberale del comune Amélie Pans ha immediatamente presentato una denuncia alla procura per minacce. “Difendiamo il diritto di espressione e di parola ma davanti a queste intimidazioni non possiamo rimanere in silenzio,” ha detto l’esponente liberale all’emittente belga RTBF.

Invece il politico del partito islamico non arretra nemmeno di un passo. “Ho solo risposto a delle offese di un utente che mi attaccava personalmente. Andrò dalla polizia ma tanto la vicenda verrà presto dimenticata”, dichiara Philippe Latteur, l’autore della scioccante minaccia.

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 04/09/2018 - 08:49

Il multiculturalismo che piace tanto ai sinistri.

rudyger

Mar, 04/09/2018 - 08:55

grazie democrazia!

venco

Mar, 04/09/2018 - 08:59

Cultura islamica che pure piace tanto ai nostri sinistri anarchici e antidemocratici

Yossi0

Mar, 04/09/2018 - 09:03

La soluzione starebbe nel fatto che quanto propone questa associazione stravagante, per essere politicamente corretto e non offendere la sensibilità islamica, suppongo sia in antitesi con la costituzione belga e quindi va messo fuori legge, ma evidentemente i belgi hanno perso il buon senso dando anche con grande facilità la cittadinanza e/o permettendo di votare a chiunque.

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Mar, 04/09/2018 - 09:54

Cari belgi li avete voluti a casa vostra? Adesso godeteveli e pregate che non sia troppo tardi. Avete distrutto e svenduto le vostre chiese più belle e adesso vi troverete in casa moschee e tagliagole, in poche parole avete ottenuto quello che avete davvero voluto! Prosit!

SAMING

Mar, 04/09/2018 - 10:30

L'Islam è inconcigliabile con la democrazia anzi, minaccia i principi democratici che regolano il nostro modo di vivere e la nostra civiltà. L'Islam è un pericolo per tutto il mondo civile e quindi va messo fuori legge. Ciò significa che un adepto a questa pseudo religione non dovrenbbe avere il permesso di soggiorno nè di ingresso in Europa. Astralia docet

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Mar, 04/09/2018 - 10:54

Il Belgio, forse per i suoi complessi di colpa post-coloniali, o forse per altre ragioni più profonde ed inquietanti é diventato il ricettacolo di un numero importante di integralisti islamici. Molembeek é un quartiere di Bruxelles a maggioranza islamica perché ci fu in passato un sindaco che con i voti "comprati" degli islamici si fece rieleggere molte volte. Le case popolari sono quasi tutte destinate agli islamici che percepiscono, quasi tutti, fior di assegni sociali ed esenzioni di ogni tipo. E' naturale che la comunità islamica cresca. E' voluto. Paradossale che gli islamici integralisti ed antioccidentali si trovino in massa a poche centinaia di metri dal Parlamento Europeo, da cui sono uscite le leggi che hanno permesso loro di insediarsi e prolificare! L'errore é dentro al Parlamento.

dagoleo

Mar, 04/09/2018 - 10:58

Voi pensate che siano solo minacce vuote senza fondamento? No no. E' proprio quello che intendono fare e che faranno quando avranno preso il potere. Non manca molto. A Bruxelles, la cosiddetta capitale europea, sono ormai padroni del 50% della città. E quei dementi del Parlamento Europeo, impegnati a legiferare sul diametro dei cetrioli e sul colore di ravanelli e carote, manco se ne erano accorti....che sotto al sedere gli stavano piazzando una bomba atomica. Che ridicoli citrulli. Somigliano sempre più ai legulei di Costantinopoli che mentre la città cadeva sotto l'assedio dei Turchi loro discutevano riuniti in simposio sul sesso degli angeli. Effettivamente il sesso l'hanno scoperto a fine assedio, con la caduta della Città; l'hanno scoperto con i loro posteriori, ma probabilmente non erano esattamente angeli quelli che glielo fecero scoprire, e nemmeno biondi e con gli occhi azzurri.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 04/09/2018 - 11:58

Quando i sinistri di troveranno a dialogare con i loro simpatizzanti in barba e tunica vedremo chi avrà più orecchio per ascoltare.

Ritratto di roger71

roger71

Mar, 04/09/2018 - 13:33

E' l'obbiettivo degli islamici conquistare l'europa e pare propio che ci stiano riuscendo. L'unica speranza di salvare l'Italia è una parte dell'europa è Salvini e Orban.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mar, 04/09/2018 - 13:47

E' una delle prerogative che l'islamico si prende durante il "dialogo" con l'infedele: sgozzarlo. Si tratta di pura dialettica. Certo, con le NOSTRE leggi, per ora, solo i più esaltati e scatenati sgozzano, ma quando tra un paio di generazioni arriveranno le LORO leggi anche da noi, qualsiasi islamico potrà ricorrere allo sgozzamento come argomentazione culturale, nella più tranquilla legalità.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 04/09/2018 - 13:57

Fatto sta che sul Corano, Sura n. 8, versetti 12 e 13 c'è scritto di sgozzare tutti quelli che non si convertono... E di non lasciarne vivo neanche uno. Ora, che i maomettani lo facciano è tutto da vedere, ma che il becero Bergoglio sostenga che l'Islam e il Cristianesimo abbiano la stessa dignità è una roba da matti.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mar, 04/09/2018 - 14:05

Niente da dire: ha solo mostrato il vero volto dell'islam moderato!

zadina

Mar, 04/09/2018 - 15:15

Il papa che crede di abbracciare aiutare fare entrare in Italia chiunque sia specie di fede islamica sarebbe bene che qualcuno gli facesse capire e vedere sentire le idee il carattere di persone di fede mussulmana i quali mirano solo ad islamizzare l'intera europa, anno perso la guerre contri i crociati, ma adesso la stanno vincendo con la invasione di clandestini e nessuno si è accorto.

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Mar, 04/09/2018 - 16:05

Nuova civiltà europea che avanza: liberale, evoluta, dimessa e progressista.

Yossi0

Mar, 04/09/2018 - 17:59

Luinrspetta e segue la sua religione, beceri coloro che glielo permettono

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 04/09/2018 - 18:30

In questo tema avevo scritto che il tizio è un fedele osservatore del Corano, dei precetti di Allah il mnisericordioso, compassionevole ma gnente, non me lo pubblicano. Che permalosi..

Divoll

Mar, 04/09/2018 - 18:37

Fichi e boldrine vari vorrebbero la stessa cosa anche in Italia.

giac2

Mar, 04/09/2018 - 19:30

L'islam è "PACE"! L'islam è amore per il prossimo. L'islam è pluralista. L'islam è per il rispetto della vita altrui. Avanti con l'invasione. C'è molto da imparare. Vero Boldrini?

baronemanfredri...

Mar, 04/09/2018 - 19:33

AL SOTTOSCRITTO NON AVREBBE DETTO NIENTE ESSENDO VERO CRISTIANO E NON MI SPAVENTO DI NESSUNO. W LEPANTO. QUESTO CESSO E BASTARDO PERCHE' NON VIENE RIDOTTO AL SILENZIO DAI BELGI STESSI? NON PENSO CHE LO AVREBBE DETTO A QUALCHE SICILIANO VERO NAPOLETANO O CALABRESE. HO FATTO STARE ZITTI CxxI IN ARIA FIGURIAMOCI QUESTO BASTARDO, CHE MAGARI DON GALANTINO E' STATO INFORMATO, MA PARLA DI SALVINI PER NON PARLARE DI QUESTO CESSO

routier

Mar, 04/09/2018 - 20:43

Si narra che due camionisti belgi si fossero fermati con il loro camion, all'ingresso di un sottopasso. Il compagno chiede all'autista perché si è fermato e l'autista risponde che c'è un cartello che vieta il passaggio a mezzi con altezza superiore ai 2,5 metri ed il loro mezzo è alto 3 metri. Risposta: "Beh visto che non c'è in giro la polizia passiamo lo stesso"

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 05/09/2018 - 12:21

Giac2 - Bella ironia la sua avversso Donna Prassede.. Islam è un sostantivo verbale traducibile con «sottomissione, abbandono, consegna totale [di sé a Dio]» che deriva dalla radice aslama, congiunzione causale di salima («essere o porsi in uno stato di sicurezza»), ed è collegato a salām («pace»). STAVOLTA wikipedia (quella italiana notoriamente scarsa secondo il mio modo di vedere) fa una giusta intrepretazione di quella parola.