A Berlino hanno messo una taglia sull'aggressore del metrò

Con un calcio dato ha rotto un braccio a una donna. Ora gli danno la caccia

Un gesto incomprensibile, un'aggressione immotivata ai danni di una donna che stava prendendo la metropolitana, fatta precipitare per le scale con un calcio alla fermata berlinese di Hermanstrasse da una gang di tre persone.

Una scena ripresa dalle telecamere di sicurezza e che ha fatto il giro della Germania, per poi finire sulla stampa internazionale, per l'assurdità di quanto si vede nelle immagini, in cui la donna, dolorante e con un braccio rotto, viene soccorsa da alcuni viaggiatori, mentre i tre se ne vanno come se nulla fosse successo.

Molti i commenti indiganti sui social della stampa tedesca, molti anche quelli che si accusano i molti cittadini di origine straniera che vivono nella zona di Hermanstrasse. "Bisognerebbe espellerli subito dalla Germania", scrive qualcuno sulla pagina Facebook della Berliner Morgenpost, chiedendo ai musulmani tedeschi di dimostrare che "sono migliori della loro fama" e aiutare a dare la caccia agli aggressori.

Una persona è già stata fermata per i fatti, ma ora sono in molti a offrire ricompense a chi fornirà notizie sulla gang. Andreas Wild, politico della AfD, assicura mille euro a chi ci riuscirà e il cantante Gunter Gabriel ne promette 5000.