Lattine di Heineken mascherate da Pepsi per gabbare i controlli sauditi

In un Paese dove le pene per chi contrabbanda alcool sono severe, è un rischio non da poco

Le lattine di birra "mascherate" alla frontiera

Non sempre leggi che impediscono il consumo di alcool sono sufficienti a far sì che la popolazione le rispetti. Lo sanno bene le guardie di frontiera saudite, che hanno bloccato un carico di 48.000 lattine di Heineken, "truccate" per far sì che sembrassero contenere della innocua, legale Pepsi.

Le foto pubblicate dalla dogana non lasciano spazio a molti dubbi sulle intenzioni dell'importatore. Secondo quanto racconta Al Arabiya un camion è stato fermato e ispezionato dalle guardie alla frontiera ed "è stato subito chiaro che le birre alcoliche erano coperte dagli adesivi della Pepsi".

Per gabbare i controlli severissimi - ricorda il quotidiano inglese The Independent - i contrabbandieri se sono inventate molte. Qualche mese fa un suddito del regno di re Salman è stato fermato al confine con il Bahrain con 12 bottiglie di liquore cucite nei pantaloni e un recente carico di pomodoro e riso traboccava di 19.000 bottiglie di alcolici nascosti. Fatta la legge...

Commenti
Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Dom, 15/11/2015 - 22:16

Miracolo !!!!