Blitz antipedofili Maestri e medici tra i 600 arrestati

Ci sono anche medici, maestri, dipendenti dei servizi sociali e persino poliziotti e capi Scout tra le 660 persone arrestate in Gran Bretagna nella maxi-operazione contro la pedofilia condotta dall'Agenzia nazionale del crimine. Sono stati trovati in possesso di immagini illegali e arrestati per abusi sessuali. Nel loro mirino 431 bambini, messi sotto la tutela dell'autorità a seguito dell'operazione. Fra loro 127 erano considerati «a rischio immediato» di abusi, perché in affidamento o sotto il controllo di sospetti finiti in manette. Fra i casi più eclatanti raccontati dalla Bbc, senza fare nomi, quello di un genitore adottivo che aveva in affidamento un ragazzo di 12 anni, e quello di un nonno che avrebbe abusato di due dei suoi 17 nipoti.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 18/07/2014 - 08:56

paese di degenerati.