Blitz antiterrorismo, uccisi 9 membri dei Fratelli musulmani al Cairo

Le forze di sicurezza egiziane li hanno uccisi durante un blitz antiterrorismo

"Nove terroristi", membri dei Fratelli Musulmani sono stati uccisi oggi pomeriggio a Il Cairo dalle forze della sicurezza "in un blitz antiterrorismo nel distretto del 6 Ottobre".

Secondo le autorità, i nove stavano progettando un attacco. Tra i militanti uccisi c'era anche Nasser al-Hafi, noto avvocato dei Fratelli musulmani ed ex deputato. Il gruppo islamista, attualmente fuorilegge, ha negato che gli uomini uccisi fossero armati (come sostenuto dalle autorità) e affermato fossero invece impegnati in una "riunione organizzativa". Hafi era stato condannato a morte in contumacia lo scorso mese, per la maxi evasione carceraria del 2011.

Commenti

scarface

Gio, 02/07/2015 - 08:21

Noi invece li manteniamo in galera qualche giorno, a spese dei cittadini onesti, quindi li rimettiamo in libertà.

Raoul Pontalti

Gio, 02/07/2015 - 09:35

Qui invecce si è rivelato uno Stato terrorista che uccide senza processo uomini disarmati accusandoli di terrorismo. Un modo spiccio di risolvere il problema degli oppositori. Ma sangue chiama sangue...