Il parlamento Ue apre: riconoscere la Palestina

Il parlamento Strasburgo apre al riconoscimento dello Stato: "Se riparte il dilogo"

Il parlamento di Strasburgo approva ad ampia maggioranza una risoluzione che sostiene "in linea di principio" il riconoscimento dello Stato della Palestina sulla base dei confini del 1967, appoggia la soluzione a due Stati con Gerusalemme capitale e esorta la ripresa dei colloqui di pace. Una presa di posizione che rischia di generare accese polemiche.

La risoluzione è stata sottoscritta da quasi tutti i gruppi. L'approvazione è, infatti, arrivata con ben 498 voti favorevoli, 88 contrari e 111 astensioni. Il testo è stato, infatti, il frutto della convergenza dei testi presentanti da cinque gruppi, quello del Ppe, del S&D, della sinistra Unita (Gue), dei liberali e dei Verdi, appoggiata anche da alcuni esponenti "grillini" come Massimo Castaldo e Ignazio Corrao. Un grande applauso di una larga parte dell’Aula di Strasburgo ha accolto il voto che sostiene "in linea di principio il riconoscimento dello Stato della Palestina" e quello della creazione di due Stati per la soluzione del conflitto israelo-palestinese a patto che "questi vadano di pari passo con lo sviluppo dei colloqui di pace che dovrebbero avanzare".

Commenti

marinaio

Mer, 17/12/2014 - 14:03

Adesso Israele, per ritorsione, costruirà un muro attorno all'Europa!!!

Totonno58

Mer, 17/12/2014 - 14:27

ALE'!!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 17/12/2014 - 15:40

Dato il precedente anche l'erigenda Repubblica di Venezia dovrebbe esser riconosciuta dal Parlamento UE. Inoltre la Giordania è uno Stato composto in maggioranza da palestinesi. Allora, se è giusto avere due Palestine è giusto avere anche due Italie.

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Gio, 18/12/2014 - 08:26

La comunita' europea continua a dare il meglio di se. I musulmani palestinesi continuino pure a sostenere i terroristi, quando essi stessi non lo sono, continuino pure a minacciare Israele, fare attentati, lanciare razzi, che ovviamente non hanno la gittata per raggiungere le case degli opulenti rappresentanti europei. Continuino pure a incassare i soldi europei che si trasformano in armi. Continuino pure pure a inneggiare a Hitler, a invocare una nuova shoah. Ora hanno pure la nostra benedizione... pardon la benedizione di allah.

claudio faleri

Dom, 11/01/2015 - 17:20

marinaio, mi sembra giusto i palestinesi non hanno mai fatto un cxxxo, vivendo con l'elemosina di chi aveva interesse a mantenere questa situazione, israele è uno stato che ha saputo crearsi una esistenza, i palestinesi sono degli schiavi in mano a chi dirige l'orchestra

claudio faleri

Dom, 11/01/2015 - 17:21

marinaio, mi sembra giusto i palestinesi non hanno mai fatto un cxxxo, vivendo con l'elemosina di chi aveva interesse a mantenere questa situazione, israele è uno stato che ha saputo crearsi una esistenza, i palestinesi sono degli schiavi in mana chi dirige l'orchestra