Scippo finisce male. La vittima è una lottatrice e malmena il ladruncolo

È successo in Brasile. L'uomo di certo non si aspettava che reagisse così...

Quando ha fermato due ragazze per rapinarle, un giovane borseggiatore alle prime armi non si aspettava che una delle sue vittime fosse una lottatrice professionista di arti marziali. È successo ad Acailandia, città del Brasile.

Il ladro ha pedinato due giovani donne, seguendole fino a quando non si è fatto avanti chiedendo loro di consegnargli i cellulari. Quello che doveva sembrargli un facile colpo però, si è trasformato in una sonora mazzata.

Monique Bastos, esperta lottatrice di arti marziali, ha subito affrontato il malintenzionato con una stretta al collo per poi scaraventarlo a terra. Mentre l'amica filmava la scena con il cellulare, la ragazza ha immobilizzato il ladro con una presa, stringendo le proprie gambe attorno al collo del rapinatore, mettendolo k.o. Nel frattempo, l'altra gli sfilava il portafogli dalla tasca per prendere le sue generalità dai documenti d'identità.

I passanti non riuscivano a credere ai loro occhi. Il ladro piangeva come un bambino, schiacciato dalle gambe della donna e in un primo momento ha anche cercato di negare tutto, fingendosi la vittima di un'aggressione. La messinscena però non è servita.

L'arrivo delle forze dell'ordine lo ha salvato dalla rabbia e dai colpi di quelle che aveva immaginato le sue vittime, ma dalle grinfie della lottatrice è passato dritto dietro le sbarre del comando della polizia locale.