In Brasile impazza per Carnevale il nuovo samba di "Papa Lula"

“Ei, ei, ei che bellezza, lui è più santo di Madre Teresa, più onesto di Chico Xavier. In Vaticano già non parlano d’altro, è stato canonizzato e sarà pontificato Papa Luiz 51!”

Il cantante paulista Boca Nervosa ha lanciato nei giorni scorsi una marcia che prende per i fondelli Lula, un tempo intoccabile guru dei poveri ed oggi travolto dagli scandali di corruzione che nella Mani Pulite verde-oro lo vedono sempre più protagonista oltre che indagato.

Papa Luiz 51” è il titolo del momento di questo Carnevale, soprattutto nelle periferie di San Paolo, dove in molti balleranno in strada sulle note di questa musica nata “dopo avere ascoltato le dichiarazioni dell'ex presidente che non esiste al mondo, neanche in Vaticano, una anima più onesta e pura della sua” spiega lo stesso Boca Nervosa che, difficilmente, potrà essere accusato da Lula di far parte dell’élite bianca dagli occhi azzurri ...

“Ei, ei, ei che bellezza, lui è più santo di Madre Teresa, lo creda chi vuole è più onesto di Chico Xavier. In Vaticano già non parlano d’altro, è stato canonizzato, è un campione dell’onestà e adesso sarà pontificato Papa Luis 51!” alcune strofe del samba che potete gustarvi qui.

Insomma, finalmente dopo Dio, anche il Papa sarà brasiliano, almeno nelle sfilate del Carnevale verde-oro, grazie a "Sua Santità" Lula.

Per la cronaca il numero '51' è stato scelto dall’autore della marcia in onore all’omonima cachaça o pinga - liquore estratto dalla canna da zucchero usato per fare il celebre cocktail caipirinha - che lo stesso ex presidente non disdegnerebbe