Bruxelles, altro allarme: evacuata la stazione

Trovate due valigie sospette: evacuata tutta la zona, treni fermi. Ma era un falso allarme

Resta alta la tensione a Bruxelles dove ieri in un blitz antiterrorismo sono state arrestate 12 persone (di cui solo 3 incriminate), accusate di preparare attentati nei punti in cui i tifosi del Belgio avrebbero seguito le partite degli Europei.

Questa mattina l'allarme è scattato invece nella stazione centrale delle ferrovie e nel "Carrefour de l'Europe" antistante: dopo che sono state ritrovate due valigie sospette, gli agenti hanno evacuato immediatamente l'intera area e sospeso la circolazione dei treni.

Intanto il governo sembra voler appesantire le sanzioni contro le fughe di notizie riservate, che spesso vanificano il lavoro della polizia. Solo nei giorni scorsi, infatti, sui giornali era prima finita la notizia di possibili attacchi contro un centro commerciale e una catena di fast food e poi quella che quattro ministri del governo federale si trovavano sotto protezione dalla sera precedente. "Ci sono vite umane in gioco", fanno trapelare da Bruxelles, ricordando che in pericolo, oltre alle persone sotto protezione, ci sono i politici non sottoposti a tale trattamento e gli informatori.

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 19/06/2016 - 14:37

Ieri sono state arrestate 12 persone (di cui solo 3 incriminate) EVVIVAAA!!! Abbiamo trovato un paese che in ASINITÀ CI BATTE!!!lol lol