Bruxelles, l'intelligence: "Altri 3 kamikaze pronti a colpire"

Perquisizioni in corso in tutta la regione alla ricerca di responsabili e complici. In allerta le centrali nucleari più vicine a Bruxelles

Subito dopo gli attentati di Bruxelles che hanno colpito l'aeroporto e la metro della capitale del Belgio e dell'Europa, è partita una vasta caccia all'uomo per trovare responsabili e complici.

Le forze dell'ordine stanno battendo a tappeto diverse zone di Bruxelles. In particolare si cercano "cinque sospetti individuati dalle immagini della videosorveglianza", come afferma Claude Moniquet, l'esperto antiterrorismo di I-Tèlè, intervistato in diretta dalla capitale del Belgio. La polizia continua ad ispezionare lo scalo di Zaventem, dove la minaccia è considerata ancora attuale. Gli agenti non sono convinti che tutti i terroristi siano usciti dall'aeroporto. Intanto le autorità belga hanno chiesto ai media di non dare dettagli sulle perquisizioni in corso per evitare di dare informazioni ai terroristi.

Poco dopo le 11 di questa mattina due persone sono state arrestate dalla polizia davanti alla gare du Nord a Bruxelles. L'arresto, scrive Le Soir, si sarebbe svolto con una certa violenza (guarda il video).

L'intelligence irachena intanto lancia l'allarme: "Ci sono altri tre attentatori suicidi pronti a colpire e che compiranno un altro attacco", avvisano senza precisare i possibili obiettivi.

Diversi punti caldi della città sono stati evacuati, come le università e il palazzo reale. Stato d'allerta anche nelle centrali nucleari di Doel et Tihange, entrambe a circa 80-90 chilometri dalla città, in cui, come riporta Le Soir, il personale non essenziale al funzionamento è stato mandato a casa. "La vigilanza è stata rafforzata già da fine aprile", ha spiegato a l'Afp un portavice dell'Agenzia federale di controllo nucleare (AFCN), Sébastien Berg. "L'evacuazione del personale non necessario nelle centrali di Doel e Tihange, come richiesto dalle autorità, è in corso", precisa poi un portavoce di Electrabel, l'ente per l'energia belga, "Rispettiamo gli ordini di sicurezza delle autorità che hanno alzato il livello d'allerta a 4".

Annunci
Commenti

giovauriem

Mar, 22/03/2016 - 13:40

"si ricercano 5 sospetti" buffoni ! sparate su chiunque non è di razza europea , ho il sospetto che tutti i paesi europei hanno il loro matteo renzi .

Ritratto di Rames

Rames

Mar, 22/03/2016 - 14:49

L'Islam moderato non esiste.Fuori tutti dall'Europa perchè noi abbiamo da lavorare,altre cose da fare.I musulmani non saranno piu' ospiti graditi.Bruceranno tutte le moschee dell'Europa.Gli eserciti degl' incappucciati saranno in formazione.Ogni musulmano anche se non c'entra nulla sara' un uomo morto.Questo potrebbe essere il prossimo scenario europeo.

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 22/03/2016 - 15:11

Sai che bel botto!!!Ma so ragazzi!!

tony42

Mar, 22/03/2016 - 15:25

Finiremo per farci convincere ad entrare in guerra contro chi non si sa, ma l'America che vuole il nostro coinvolgimento, lo chiama Isis. Spero che Renzi non sia tanto grullo da inseguire le mosche perchè tali sono, se gli attentati che si vogliono rivendicati dall'Isis, sono stati fatti a due passsi dalla sede Nato di Bruxelles. Ma possibile che non capiate il nesso costante che uno di quei detective americani non ci metterebbe due minuti a individuare? Si vuole che l'Europa sia costantemente sotto schiaffo. Chiederete chi lo vuole? Non vi rispondo, tanto è facile capirlo.

accanove

Mar, 22/03/2016 - 15:43

è una vita che lo dico, se vogliono farci danni quelle beccheranno, chi lo ferma un aereo anche di piccole dimensioni in picchiata su un reattore operativo? Renzi o il funzionario di Bruxelles? Non conosco le specifiche di protezione sui reattori ma temo che oggi in europa siamo alla prontezza di reazione pre 11 settembre, praticamente inermi.

veromario

Mar, 22/03/2016 - 17:25

comincio a pensare che l'unica soluzione sia quella americana del 45

clamajo

Mar, 22/03/2016 - 18:31

Quando la polizia è entrata nel quartiere Molenbeek per catturare Salah, la gente a cominciato a lanciare bottiglie dalle finestre gridando: "Via gli stranieri da qui"...ma ci rendiamo conto dove siamo finiti??????

Ritratto di 51m0ne

51m0ne

Mer, 23/03/2016 - 07:48

La cosa buona di questi attentati e’ che sempre più gente si rende conto che l’immigrato e’ un alieno, un nemico da espellere che nel caso migliore approfitta della nostra buona fede per infilarsi nel nostro sistema economico, nel caso peggiore e sempre più frequente ci vuole morti.